Le donne fanno schifo! Ma anche Oliviero Toscani…

Certo, sì, è bello sentirselo dire l’otto marzo, ho scelto proprio questa data per farvelo sapere: le donne fanno schifo. Non lo dico io, certe cazzate me le risparmio – ne dico molte altre, ma non questa -, lo afferma invece Oliviero Toscani.
Ma sì, lui, quello che con le topine ha fatto da poco un calendario!
Certo dev’essere stato uno stress trovarsi davanti tutte quelle bestioline così orrende! Poverino, avrà preso un antiemetico per scattare quelle foto?

L’intervista gira da un po’ in rete, avrei anche potuto fregarmene, ma mi mancava il pezzo da postare online in una data così femminea: ah, otto marzo, giorno di rivendicazioni e mimose! Che bello… andrete anche voi a vedere ominidi che si spogliano o vi accontenterete di pigliare per il culo – come ho intenzione di fare io – il nostro buon Toscani?

Ecco quindi le genialate di questo “signore”, mi prendo la libertà di rispondergli, ben sapendo che lui non arriverà mai a leggere il mio blog e tenendo presente che, se proprio devo essere sincera, non mi piacerebbe nemmeno averlo tra i miei lettori.

Le donne fanno schifo?
«Fanno schifo. Preferiscono puntare sulla bellezza, anziché sull’intelligenza. Povere donne ».

Mio caro signor Toscani, evidentemente frequenta solo gran gnocche – beato lei! – ma da questa parte del monitor il Signore è stato piuttosto parco: bellezza ai minimi termini, ci si è dovuti buttare su altro. Lei ha presente quel che intendo, vero? O per “altro” capisce pisello?

Tutto qui?
«Le intelligenti non lo sono abbastanza. O non hanno abbastanza forza per opporsi. Per cambiare. Prenda un giornale femminile».

Non ho grande esperienza di giornali femminili – dalla parrucchiera ci vado poco – ma leggo quelli di giardinaggio. Crede che mi immagini un’Italia fiorita? Ci sono le metropoli e il cemento, i terrazzini… Le donne intelligenti sanno distinguere, mi dia retta, non è tutto rose e viole, non è tutto tette e culi.

Non va?
«Incostituzionale sin dal genere. Diretto da donne, ovvio. Che ha in prima come “strillo”? Chirurgia estetica, sesso, orgasmo, diete. Siete bestie da sesso, ecco cosa siete».

Tutti questi giornalacci diretti da donne, letti da donne, donne che pensano alla chirurgia estetica e al sesso… Dio mio, ma le donne avranno mica intenzione di godere a letto? Ma siamo matti? Le donne sono belle statuine, nude per il suo calendario e vestite il resto del tempo. Le donne non devono pensare all’orgasmo, cosacce che non si fanno: grazie al cielo io e lei non ci conosciamo, perché le chiederei “tesoro, ti è piaciuto?” dopo averla presa a calci.

Vabbé, la provocazione. Però…
«Mi fate schifo. Tutte tr…».

Il “tr” sta per trottole, ovviamente. In un mondaccio dove ci vogliono giovani e belle – sempre, sennò il marito si fa la segretaria e il mezzobusto femminile lo levano dal telegiornale – salta fuori il genio che ce ne fa una colpa. Tutte trottole, queste donnacce! Ebbene, caro mio, se è vero che quel che è mio me lo gestisco in proprio, non mi venga a chiedere un primo piano della mia topina per il prossimo calendario. Visto che è mia, la destino a chi mi sta simpatico!

I pubblicitari, invece?
«Donne così io non le fotografo. Io documento le condizioni umane come l’anoressia. Volevo preparare degli scatti sulla chirurgia plastica. Nessuna ha voluto».

Ma perché non li chiede a me quegli scatti? Non mi sono fatta ritoccare alcunché, mi piaccio così… va bene per le sue foto? Oppure noi “non ritoccate” non denunciamo l’andazzo e quindi siamo out? Ma perché cazzo non ci facciamo ritoccare, mi chiedo. Eppure ne avremmo tanto bisogno! Macché, stronze ‘ste donne, si limitano a voler sembrare intelligenti: come Lassie!

Insomma, colpa delle donne?
«Certo. Anche per la storia. Siamo un Paese dominato dagli uomini, ma le donne ci sguazzano. Siamo un Paese sottosviluppato. Ha mai visto una madre che non sia fiera del figlio “sciupafemmine”? Chi li alleva, così? È un pianto… E poi avete il coraggio di lamentarvi»?

Io veramente mi sto lamentando di lei – figli non ne ho – perché mi pare che al sottosviluppo del paese abbia dato una gran tacca con questa intervista.
L’unico posto in cui sguazzo è la mia vasca da bagno, ben lieta che lei non arrivi fin lì a scattare qualche foto alla mia bruttezza priva di ritocchi! Il paese sarà pure dominato dagli uomini, ma sono lieta d’averne scovati alcuni che proprio non le somigliano. C’è ancora speranza…

Come se ne esce?
«Per fortuna non ho mai avuto mogli italiane. Culi bassi, gambe corte e ascelle pelose. Mi state sulle palle. D’altronde, con un premier così, che cosa si aspetta? Il grande problema è la mancanza di una destra intelligente. Prendiamo esempio dalla Libia, piuttosto».

Guardi, gentile Oliviero, forse sono le donne italiane che provano un po’ di schifo nei suoi confronti…
Culo basso, gambe corte – le ascelle le depilo con regolarità -, ma con un certo stile: io a uno come lei non la farei nemmeno fotografare…

In che senso?
«Loro si sono ribellati.Una rivoluzione si dovrebbe fare anche qui».

Non c’è bisogno di prendere il moscone per andare in Libia alla ricerca di ottusi maschilisti. Se mi dice dove posso trovarla, piglio il treno e arrivo… così posso sputarle in un occhio!

Ah, mentre fa la rivoluzione, pensi a quella sessuale delle nostre mamme coi gonnelloni… e veda di farsi un po’ schifo. Le auguro un felice otto marzo, sperando lei sia allergico alla mimosa.

 

Tag:, , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

2 responses to “Le donne fanno schifo! Ma anche Oliviero Toscani…”

  1. Silvia says :

    grazie. ventata d’aria che mi voleva.
    se accendo la tv muoio.
    ti ringrazio e spero di non incontrare nessuna per strada con le mimose in mano.

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: