Sfott the spot: fai bum bum, lei suona il piano e lui la tromba!

Ci sono spot veramente insopportabili, ci sono anche spot cretini, tante volte le due cose vanno a braccetto. Oggi inauguriamo la rubrica “Sfott the spot” e accettiamo richieste: ci sono pubblicità che vi rompono i coglioni oltre misura? Bene, ditecelo, siamo qui per voi.

Ultimamente, tra le pubblicità detestabili, quella della Rio facciamo bumb bum con ‘sto tizio di carta pesta è sicuramente una delle mie bestie nere. Andiamo a dare un’occhiata alla faccenda.

Adesso facciamo bum bum… e scatta la manina e l’occhio da triglia di lui. Ma con Neutralizer, risponde lei, evidentemente a corto di altri mezzi anticoncezionali.
Apprendiamo così che il prodotto lava via l’unto dalle stoviglie e può essere usato come spermicida, se fate bum bum dentro il lavello avete risolto due problemi in una volta sola.

Mentre la vocina canta i miracoli di questo prodotto, sullo sfondo lui e lei si abbracciano, fino a sparire oltre un mobile. In primo piano due confezioni colorate del magico prodotto per piatti e molto altro. Mirabile visione di casalinga poco frustrata e ospite che gradisce l’ammazzacaffè.

Non capisco però perché il tizio debba sfoggiare un italiano zoppo: solo i manzi stranieri chiedono di fare bum bum dopo cena? Non sarà che questi due non si sono capiti? Lei lava i piatti e lui le arriva quatto quatto alle spalle, lei vorrebbe chiedere “io lavo e tu asciughi?”, ma lui capisce qualcosa del tipo “dammi giù la polvere”. Sì, insomma, è straniero, a casa sua fare bum bum sul pavimento è roba normale, lei non vuole scontentare l’ospite e si finge antropologa per imparare le usanze del tizio.

Il nostro Rio Casa Mia rimane lì, a fissare la scena: un detersivo guardone!

g.

Tag:

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

3 responses to “Sfott the spot: fai bum bum, lei suona il piano e lui la tromba!”

  1. Mario Borghi says :

    A parte che una casa così lussuosa, tutta ultramoderna, non può non avere una lavastoviglie, a parte che in una casa così lussuosa è inverosimile che si usino quei piatti modello “trattoria di Concettina”, questo è il classico caso di scapolone incallito che non aveva nulla da fare ed è rimasto a casa con la cameriera.

    Mi piace

  2. Gaia Conventi says :

    Odio questo spot con molto trasporto, ho persino iniziato a lavare i piatti col bagnoschiuma…

    Mi piace

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: