Le chiavi(che) di ricerca di Giramenti: Febbraio 2012

Ebbene sì, su Giramenti e sul sito di Confindustria, la chiave di ricerca più cool è Marcegaglia.
Nell’ultimo mese ben 423 utenti sono arrivati qui e si sono imbattuti nelle spettinature della Marcegaglia. Spero vivamente che questo abbia contribuito alla loro cultura personale. Altre 100 persone si sono affidate a noi – a noi cialtroni, intendo – cercando FBI. Immagino che in catalogo avremo pure quello.

Billy il vizio di leggere ha avuto 54 richieste, la faccenda l’abbiamo trattata qui, (quasi) coi guanti. A seguire vampiri e telefono, eppure non mi pare d’aver mai dato il mio numero di cellulare o d’aver tifato per il vampirismo. Forse stavolta la colpa è delle trame tramortite.

Oliviero Toscani tiene sempre botta, ma questo mese è stato surclassato dalla chiavica di ricerca Oroscopo 2013. Quello del 2012 lo trovate dappertutto, ma pare che su Giramenti ci sia pure quello del 2013, o mi è sfuggito qualcosa o qualcuno pubblica a nome mio mentre io sto dormendo. Potrebbe essere, eh? Ovviamente non può mancare la ricerca relativa alle immagini fantasy, qui ne trovate moltissime, siamo costretti a inserirle per via delle trame tramortite.

Il cane Boo non manca mai, segno che il vasto pubblico di Giramenti è ormai cosciente che qui è tutta roba da cani, anche se non si parla di Boo. Roba da cani in generale, ma non fatemi citare di nuovo le trame tramortite.
A scendere ecco l’oroscopo 2012, ma questa è troppo facile, cacciare l’oroscopo in un blog è la solita furbata per incrementare gli accessi. Sappiatelo.

Il calendario di Toscani se la gioca con l’amanita falloide e Hobby&Work, i vecchi articoli dedicati alle uscite in edicola hanno sempre un certo successo.

Finalmente qualcuno che cerca il Carnevale Rinascimentale di Ferrara, qui abbiamo un articolo, qui un altro, per la slide fotografica vi rimando a Fatiquei.
Anche Gioacchino Bonsignore riesce sempre bene nelle chiavi(che) di ricerca, si è infatti scoperto che la rete di lui dice poco, quel poco lo diciamo anche su Giramenti.

In 21 poveri saganati hanno cercato culo sulle nostre pagine, i soliti appassionati, i fan culo, appunto.
Sarà un caso ma anche la ricerca Gaia Conventi-Isabella Santacroce sfoggia un bel 21: storie vere di vita vissuta, se cercate la Santacroce… beh, qui c’è.

Scendendo vi propongo solo le chiavi(che) degne di nota: cofana, come smettere di farsi le seghe mentali – che cito rimandandovi alla recensione di Giramenti –, vocabolario ferrarese, la Merkel – che qui abbiamo in un articolo dedicato al suo sarto –, il significato dei jeans a culo di fuori, Barbara Cartland – a cui teniamo un mucchio, è uno dei nostri personaggi.

Tra le new entry si segnalano: gadget fine del mondo, gasperino l’accoppia calzino, corsi strani, brevetto per costruzione pupazzo (e Natale è passato da un pezzo!), sniffare alcol (ah, non saprei, ma da qualche parte l’avremo pur scritto!), Craig Warwick è un cazzaro (affermazione da cui ci dissociamo, il post è qui) e un bel socievole ma stronza che credo rimandi al mio profilo facebook.

Tag:

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: