Trame tramortite: tra il verosimile e l’inverecondo, ovviamente fantasy. Ci sono anche i criceti!

Eh, sì, non ci sono più le trame tramortite di una volta! Ormai ho battuto la foresta e stanato tutto il tramortibile. Così mi dicevo, poi sono incappata in questa…

Trama romanzo tipo fantasy fantascienza e verosimile !

Tra il lusco, il brusco e il rusco (ehm, per il rusco tocca chiedere ai bolognesi…).

Vorrei un parere?

Amica mia, mi sembri piena di certezze. Lo vuoi o non lo vuoi ‘sto parere?

per adesso ho scritto il primo capitolo,

Possiamo fare una roba veloce? Primo capitolo, fine. Così, per spiazzare tutti.

all’incirca la storia si svolge in una terra fredde ( che ho descritto nel prologo)

E già mi scricchiola il singolare.

e la protagonista è una ragazza che crescendo diventa una giornalista dopo una rivoluzione che è stata attuata nel suo paese,

Certo, è la prima cosa che succede dopo una rivoluzione. Hai visto in Libia che pullulare di giornalisti? Come funghi.

e poi viene mandata in un isola come inquisitrice

Toh, aspetta che diamo un’idea alla Libia! Ehm, no, come non detto, che poi i giornalisti inquisitori ce li ritroviamo tutti a Lampedusa.
Ovviamente parliamo di un’isola, un isola è località ignota e ignobile.

dalla prima donna di uno dei tre consoni del suo paese,

La fiera delle quote rosa, abbiamo una giornalista/inquisitrice e la prima donna di… di cosa? Ma chi sono i tre consoni? Vuoi mai che siamo tre consoli? Facciamo di sì, dai. Sono tre comunissimi consoli inconsolabili.

in quell’isola c’è una famiglia reale che teme che le rivoluzioni del loro stato giunga fino a loro e che debbano rinunciare al trono,

Ok, siamo sull’isola, facciamo finta sia l’isola dei famosi e facciamo finta che le rivoluzioni giunga.
Lì c’è una famiglia reale che s’acchiappa con le chiappe al trono temendo la rivoluzione. La solita rivoluzione che fa la fortuna dei giornalisti. Come funghi, credetemi, come funghi!

la ragazza arrivata lì farà conoscenza con i membri reali

Attenzione, mandate a letto i bambini: la Lewinsky fa amicizia coi membri reali.

è dovrà decidere se mandare in loro aiuto i cavalieri della fenice

E decide in base a cosa? Ai membri? No, non me lo dire, facciamo che è così, almeno la trama tira. La trama, eh?
Quindi, la nostra giornalista/inquisitrice – per meriti acquisiti sul campo dall’intera famiglia reale – deve decidere se mandare sull’isola pure i cavalieri. E questi sarebbero?

un ordine cavalleresco del suo paese

Ah, ecco. Vuoi che i cavalieri non siano un ordine cavalleresco? Ma certo, è ovvio.

e grandi linee è così….

Mmm, bello, certo la parte più interessante è quella della Lewinsky. Ah, no, quella l’ho scritta io, come non detto.

certo se ci metto i particolari e bella

Certo, e se ci metti una è diventa pure meglio.

ma per adesso che genere vi sembra?

Macché genere, questo è un genero, un parente acquisito di una trama che manco aveva figlie in età da marito!

volevo tipo un mischio

Per fortuna non volevi una mischia.

tra il gattopardo e i libri di Ursula K. Le Guin ( specialmente la saga di earthsea e la mano sinistra delle tenebre)

Tipo La mano sinistra del gattopardo? La saga del gattopardo delle tenebre? Il gatto sinistro dalla mano tenebrosa?

e berserk di Kentaru Miura perchè ci voglio mettere pure tipo stupri scene incestuose

E vuoi non metterci un perché scritto come si deve? Ché, a ben guardare, avendo già stuprato la lingua italiana, un bell’incesto… ecco, sì, un incesto per andare a funghi, che dopo le rivoluzioni vengono su come i giornalisti!

( la protagonista che quasi consuma un rapporto col fratello acquisito,

Allora vedi che non è un mischio ma è una mischia?

il re dell’isola che è innamorata

Il re dell’isola ha pure lui problemi di genere.

della figlia perchè assomiglia alla moglie

Niente, il perché ti viene sghembo. La trama, invece…

e un paio di rapporti ossesivi che si avvicinano all’amore omosessuale)

Guarda, mi va bene tutto, puoi anche far fare lavoretti porno ai criceti. Ossessivi, scrivi ossessivi e io dormo meglio, persino i criceti dormono meglio, nonostante tutto.

ma non è una ricopiatura eh!

Sarei stupita del contrario.

nel mio libro non esistono ne la magia ne i draghi,

Ma i criceti, se proprio ci tieni, te li regalo io.

si vocivera

Come cazzo faccio a prenderti sul serio, eh? Si vocivera? Sta per si vocifera a vanvera? Ma si potrà voler scrivere un fantasy in queste condizioni? Ma fallo scrivere ai criceti, porco cane!

soltanto che i cavalieri della fenice sono invicibili

No, niente, adesso i criceti saltano sulla tastiera e scrivono coi piedi. Si nota che scrivono coi piedi, vero?

è immuni perchè bevono il sangue della fenice

Allora, faccio finta che il perché sia stato scritto con criterio, faccio finta di non aver visto le altre maialate, faccio finta un mucchio. Dicevamo, questa tizia – che chiameremo Genuflessa, tanto per darle un po’ di dignità – diventa giornalista dopo una rivoluzione. Va in un’isola a fare la giornalista/inquisitrice – dopo le rivoluzioni i giornalisti e gli inquisitori crescono come i funghi allucinogeni –, si infila sotto le scrivanie e conosce tutti i membri reali. A quel punto fa pure un lavoretto al fratello acquisito. Il re dell’isola che è un uomo e/o una donna – genere a scelta, criceti compresi – si innamora della figlia che assomiglia alla moglie, ma le due evidentemente non hanno voce in capitolo, o magari non ci vedono poi tutta ‘sta somiglianza, o forse non sono nemmeno parenti, vai a saperlo! Poi, per non farsi mancare niente, spuntano fuori gli amori omosessuali di non si sa bene chi, forse dei cavalieri della fenice. E in tutta questa porcata stratosferica di gambe, piedi e zampe di criceto noi ci chiediamo: i cavalieri della fenice bevono il sangue della fenice?

( ma non voglio chiarire se è vero o no)

Ecco, appunto, nel frattempo i membri reali vengono riposti, gli amori incestuosi terminano e i criceti smettono di fare lavoretti maialini. Ora ti chiedo: può fregarcene qualcosa di quello che bevono i cavalieri della fenice? Stiamo fumando una paglia dopo una mischia – e un mischio – da storia, ma cosa vuoi che ce ne sbatta del resto? Così, tanto per chiarire.
Se però ci vuoi dire cosa bevi tu…

e ci sta un personaggio dell’armata rivoluzionaria che vuole diventare un dio

E questo da dove sbuca? Non l’ho visto nel mischio di prima. Beh, certo c’era traffico, sarà stato quello che cercava di zompare sui criceti.

lo so probabilmente la maggior parte di voi non si avrà capito niente….

Beh, certo, è tutta colpa nostra se non si abbiamo capito un membro reale. Allora, riproviamo, c’è una giornalista che fa amicizia sotto le scrivanie… e fin qui l’abbiamo capita tutti. Però la faccenda dei criceti non è male. Ah, quella l’ho aggiunta io e ho aggiunto pure la Lewinsky. Mmm, allora niente, come non detto, perché erano le uniche parti che mi avevano convinta.

Tag:, , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

16 responses to “Trame tramortite: tra il verosimile e l’inverecondo, ovviamente fantasy. Ci sono anche i criceti!”

  1. sarapintonello says :

    ahahahah…non ho parole 🙂

    buongiorno 😀

    "Mi piace"

  2. denisocka says :

    Vedi, uno si alza la mattina convinto di voler cambiar mestiere, poi legge questo post, ride come una criceta in un fantasy (tanto per restare in tema) e si convince che il mondo dell’editoria ha bisogno di lei! Mamma che ridere! Chiudo il commento con un evergreen: Prima di scrivere libri, LEGGETELI! Grazie, ti adoro, firmato Genuflessa

    "Mi piace"

    • denisocka says :

      Ecco, magari “una si alza… convinta”, ma stai a guarda’ ‘r capello!

      "Mi piace"

    • Gaia Conventi says :

      Prima o poi salterà fuori la tramista e mi dirà che ‘sta roba non fa ride’ proprio pe’ gnente (già accaduto, segno che i tramisti iniziano presto, finiscono presto, non puliscono il water e la paresi non consente sane risate… so’ drammi pure questi!).
      Nel frattempo – avendo riso sei mia complice e quindi se arriva ne ha pure per te – non cambiare mestiere, se anche i tramisti non lo cambiano, qui c’è un sacco di roba da fare per almeno duemila anni!

      "Mi piace"

      • denisocka says :

        Oh, non gliela mandi a dire, questo è certo, ma se uno si espone così al giudizio degli altri poi deve anche accettare le critiche, che ognuno fa come gli pare, e anche questo è certo. Una cosa però mi stupisce sempre: chi ama scrivere ha una malsana attrazione verso le parole e il loro significato, una curiosità più che sana riguardo al modo in cui si scrivono, si butterebbe sotto un treno se rileggendo scovasse un errore di ortografia e di grammatica (i miei ogni tanto li scopro e mi ci butterei). Gli errori scappano, ma “perché” scritto tre volte con l’accento sbagliato denota già che l’attrazione insana e la curiosità più che sana di cui sopra lì non c’è. Che, poi, io sono un’amante del fantasy con i controsantibubboli, così mi svilite il genere! Detto con rispetto, si intende…

        "Mi piace"

  3. Tales Teller says :

    Tra gli interventi del genere che mi è capitato di leggere non è nemmeno il peggiore, il che la dice lunga su quale possa essere la qualità media degli scrittori-wannabe. C’è anche da dire che, nel confrontarsi con la nostra editoria sempre più scadente, è facile farsi cogliere dal pensiero di poter scrivere altrettanto “bene” se non meglio dell’ultimo libro che si è letto.

    Quando si parla di Fantasy poi, pare che chiunque abbia dita sufficienti a poter reggere una penna si senta in grado di sfornare il nuovo libro del millennio, da cui la mia ritrosia a rispondere alla domanda: “Qual’è il genere che preferisci?” O alla temutissima: “Cosa stai scrivendo?”. Con certi soggetti a rovinare la piazza, temo sempre di poter essere preso per un menomato mentale …

    Ad ogni modo, non appena avrò terminato con la prima stesura, se metto pure io la trama su Yahoo Answers massacri un po’ pure quella? Sarà uno spasso …

    "Mi piace"

    • Gaia Conventi says :

      Tutti possono scrivere, peccato che poi decidano di farlo.
      Aggiungi la tua trama a Yahoo Answers, prima o poi la troverò… ah, che romantico messaggio in bottiglia! 🙂

      "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: