I tramisti mi rendono sospettosa: sarà mica l’ennesimo caso di spam editoriale?

Si guadagna col self publishing? Ma certo, infatti il romanzo in questione

io ho letto questo libro e ne sono rimasto sbalordito è un manuale d’amore,un manuale alla famiglia,un manuale al prossimo,un manuale di tutto io ho acquistato questo libro a soli €12,50 e sono rimasto sbalordito ho detto che cavolo sono ste pagine?solo 44 pagine ma leggendolo piangevo anche vi consiglio questo libro se avete problemi d’amorte ,e non solo

Ehm, quale romanzo? Ma questo qui, ovviamente!

Come, non lo conoscete? Ma è questo, dai!

Insomma, su, eccolo…

Ma di cosa tratta esattamente ‘sto libro?

Sarà scritto così anche il resto del libro?

Be’, bello è bello, Carmelo lo consiglia ampiamente: quiquiquiquiquiquiquiquiqui… vado avanti o vi fidate? Ne ho scovati altri venti, poi mi sono stufata.

Carmelo, così non si fa. Che il libro sia tuo o di un amico carissimo, l’operazione che stai portando avanti su Yahoo Answers non è “promozione editoriale”, è soltanto spam. Fermati, stai facendo dei danni!

Annunci

Tag:, ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

292 responses to “I tramisti mi rendono sospettosa: sarà mica l’ennesimo caso di spam editoriale?”

  1. Alberto Forni says :

    Sei tu che sei prevenuta. Il libro è bellissimo e scritto benissimo. Come si può vedere qua.

    http://www.youcanprint.it/anteprime_libri/trille_amore_anteprima.pdf

    Mi piace

  2. sarapintonello says :

    ma 300 o 600 in 10 giorni?? 😀 beh se uno ha un sacco di amici…un centinaio si posso vendere al volo eheh

    Mi piace

  3. Salvo says :

    E’ una cagata pazzesca!!!

    Mi piace

    • Salvo says :

      Mancano le minime regole di sintassi e punteggiatura.
      Esempio:
      “il noto fotografo dorme sul divano vicino al caminetto acceso, suona il citofono è nel correre per andare ad aprire si tira dietro il filo della lampada si dirige al citofono rispondendo in modo infuriato….”

      Davanti ad una frase come questa resto allibito!

      Mi piace

  4. Tales Teller says :

    Però è sportivo. Qui, pur negando la mia considerazione, mi ha scelto come “miglior risposta.”

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=AruQisPF7LZfzXVd.tOGIrHwDQx.;_ylv=3?qid=20120703223149AAtRysy

    Mi piace

  5. Leggivendola says :

    Oddiocosè °A°
    Ma poi quella copertina è orripilante xD
    Ah, devo tenermelo per i momenti bui.

    Mi piace

  6. Robert P. says :

    scusate, io mi sono fermato all’aforisma
    “L’amore è una filosofia del cuore”
    Trillè Daniel Cristian

    Va bene, non è vero, ho anche letto un po’ di quell’incipit con la punteggiatura sgaruppata, errori grammaticali come se piovesse, personaggi che fanno cagare a spruzzi.

    Vorrei veramente tirar giù tutti i santi con un bel bestemmione freestyle ma non voglio rovinarti questi bellissimo blog con la mia volgarità.

    Soprattutto dopo aver fatto un bel profile-surfing su Facebook ed aver visto che il sommo scrittore in questione (che ha ben 27 amici), dopo essersi laureato (l-a-u-r-e-a-t-o cazzo!) in cinematografia nel 2007, si è dato alle riparazioni ed ora si definisce “scrittore presso youcanprint.it”.

    Non ho parole. O meglio: le ho, ma non le scrivo perchè la cara Gaia mi bannerebbe.

    Comunque si è capito quello che sto provando.

    Mi piace

  7. naoto says :

    questo pagliaccio sedicente scrittore è un faccendiere del web e potete trovarlo ovunque. si autorecensisce ovunque usando ogni volta nomi diversi, ma potete riconoscerlo facilmente dagli errori grammaticali da seconda elementare che trovate sia sul libro che sui commenti entusiastici di cui riempie tutte le pagine possibile. su un sito ha addirittura scritto che il ricavato sarà devoluto per la lotta all’ HIV. la trovo una cosa veramente meschina: fate una ricerca su google per vedere chi è.

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Un personaggio interessante, nelle sue info su facebook si definisce (il copia-incolla è fedele): scrittore di romanzi d’amore, cameraman,pastore evangelico, sentimentalismo “romantico,generoso,affettuoso,non geloso,tutto coccole,e poco ottuso!
      Pessima tattica, non troverà né morosa né lettori. 😉

      Mi piace

      • naoto says :

        ha addirittura cercato di farsi una pagina su Wikipedia e l’ hanno mandato a c …..
        ecco il link: http://it.wikipedia.org/wiki/Discussioni_utente:Danieltrille

        per favore aiutatemi a bannarlo ogni volta che lo trovate: è assurdo e disonesto che qualcuno possa buttare via i soldi ingannato da auto-pubblicità e addirittura da promesse di beneficienza, soprattutto su certi argomenti.
        PS se metteva la punteggiatura a 50 pagine ci arrivava

        Mi piace

        • Gaia Conventi says :

          Capisco l’amarezza di scovare in giro scrittorucoli che si autopromuovono in maniera più o meno lecita, Giramenti li stana sempre volentieri e ne parla sul blog.
          Non ho avuto occasione d’imbattermi di nuovo in questo signore, in caso mi capitasse – e la faccenda risultasse adatta a un post su Giramenti -, certamente il tizio tornerà a essere un nostro “gradito ospite”.
          Di più non possiamo fare, il web è pieno di tizi così, andare a caccia non servirebbe: prima o poi sbucano fuori da soli.

          Mi piace

          • PupaSal says :

            Ho scoperto questa discussione perché, come voi, ho scoperto lo scandaloso tam tam di questo signor Trillé che scrive l’italiano da seconda elementare, e volevo vedere fin dove si era ramificato. Vi assicuro che non è l’unico: non so se vi dicono niente i nomi di Mattia Zadra, Elvio Ravasio e Isabella Pileri Pavesio. Su Anobii se ne leggono di tutti i colori. La Pavesio per esempio (di cui ho avuto la sventura di leggere il libro) è spettacolare: per ogni recensione critica che riceve ne fa piovere una nuova da parte di qualche suo amico o da qualche suo account.
            Leggete qui
            http://wereharesburrow.wordpress.com/2012/07/18/forever-alone-la-vendetta-del-ritorno-del-figlio-del-pedicurista-di-mia-nonna-xv/
            o qui
            http://wereharesburrow.wordpress.com/2011/10/20/forever-alone-ritorna/
            mette davvero tristezza che questi autori esordienti usino tali espedienti per pubblicizzarsi.
            Grazie per la chiacchierata!

            Pupa

            Mi piace

            • Gaia Conventi says :

              Anche Giramenti ha stanato parecchi lettori fantasma, vanno e vengono come l’influenza.
              Scovarne uno è sempre scoperchiare un tombino, qui abbiamo avuto anche il piacere di scambiare quattro chiacchiere con questi utenti: chiacchiere sempre terminate in zuffa, ma Giramenti non lo si zittisce con poco. 😀

              Mi piace

              • PupaSal says :

                molto interessante,
                credo che verrò a leggervi spesso!

                Mi piace

                • Gaia Conventi says :

                  Sarà un piacere averti in famiglia! 😀

                  Mi piace

                  • PupaSal says :

                    ciao amici!
                    ho scoperto un altro caso di autore esordiente con recensioni fake e pessimo carattere quando qualcuno non dà il massimo dei voti alla sua opera…
                    vi è utile la segnalazione?

                    Mi piace

                    • Gaia Conventi says :

                      Ma certamente sì! Puoi mandarci le info sul modulo contatti? Poi provvediamo noi a raccontare la vicenda, tra una risata e l’altra. 😀

                      Mi piace

                    • Daniel Trillè says :

                      voglio dire che lo scrittore sono io ma la youcanprint con la scusa della rilegatura e la correzione mi ha distrutto un libro invece di aggiustarmelo. e vero non avrò la grammatica perfetta ma una cosa vi dico se leggeste il libro e non rompeste le scatole capireste il concetto di ciò che voglio dire con questo libro e chiunque abbia da dire qualcosa invece di scassare si colleghi direttamente con me Daniel Trillè su fbc

                      Mi piace

  8. Gaia Conventi says :

    Buonasera, lieta d’averla con noi.
    Visto che non tutti i nostri commentatori hanno una bacheca facebook, possiamo fare quattro chiacchiere proprio qui. Se crede sia il caso, ovviamente.

    Mi piace

  9. Giuly says :

    Mannaggia, ora ho un dubbio: voglio risolvere la mia disastrosa vita sentimentale, ero tentata da questo meraviglioso manuale d’amore di sole 44 pagine alla modica cifra di euri 12,50, ma data la totale assenza di grammatica corretta mi vedo costretta a cambiare idea…peccato, chissà quante cose mi sarei imparata!

    Mi piace

  10. PupaSal says :

    E con l’inconfondibile grammatica a preannunciarlo, ecco l’autore in persona!
    Occhio dunque a Youcanprint: pensavo che non facesse altro che mettere una piattaforma a disposizione con cui stampare i propri elenchi della spesa e i diari segreti in un formato carino, invece non solo non fa editing, ma addirittura demolisce i libri altrui, scompigliando la punteggiatura e giocando a briscola con la grammatica!

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Youcanprint… brutta e cattiva!

      Mi piace

    • Daniel Trillè says :

      Salve io non ho nulla in contrario a discutere di come mi hanno distrutto un libro,io sono qui per dirvi proprio che non è colpa mia dicono che correggono le bozze e le impaginano,ma cosi non è hanno distrutto un libro bellissimo detto anche da chi ne capisce.
      Io ho soltanto voluto dare un esempio di ciò che è l’amore e mi rammarico molto non esserci riuscito ,visto che pensate alla grammatica e no al contesto della storia!
      Non vedo l’ora che si avvicini il giorno del processo per poter smerdare d’avanti all’opinione pubblica di ciò che è veramente youcanprint una truffa!

      Mi piace

      • Gaia Conventi says :

        Salve Daniel, siamo lieti di riaverla con noi.

        Vediamo un po’ il servizio di correzione bozze offerto da Youcanprint (qui): Il correttore di bozze legge e rilegge con cura la tua opera eliminando i refusi di scrittura ma in particolare gli errori che riguardano l’aspetto tipografico come le righe rientranti, corsivi, maiuscoletti, uso del neretto e ogni altra indicazione atta a dare un aspetto editoriale al testo. La bozza dell’opera sarà poi inviata all’autore, che potrà rileggerla ancora una volta prima della definitiva pubblicazione e stampa. Lei ha ricevuto la bozza corretta per il “visto si stampi”?
        Il servizio ovviamente ha un costo, come specificato nel link di riferimento, lei ha quindi pagato la correzione ma non l’ha ottenuta?

        Lei parla di “truffa”, accusa non da poco. Può spiegarsi meglio? I nostri utenti sarebbero lieti di saperne di più.
        La ringrazio.

        Mi piace

        • Daniel Trillè says :

          si ho pagato 65€ tra impaginazione, loro dicevano correzione della bozza,e registrazione del libro, invece appena il libro viene aperto la copertina ti rimane aperta, per non parlare poi di di maggiori di minore che sono messi male per esempio sono messi cosi male oppure esempio di una parola perché’ scritto nel modo per come l’ho scritto adesso mentre si scrive perché senza l’apostrofo ma per non parlare di altri problemi che mi hanno creato in tutto il libro frasi scritte come ad esempio lui era sdraiato sul divano e ad un certo

          cosi frasi scritte più avanti cioè mi hanno distrutto un libro punti che esistevano mancano comunque ciò che volevo fare io era spiegarvi che l’amore non è solo amore per la propria donna ma amore anche per Dio,per la famiglia,e per il prossimo!
          Ma invece avete dato a rompere le scatole con errori e no con il contesto della storia

          Mi piace

          • LFK says :

            Stai finendo la punteggiatura e fai economia?

            Scusami tanto, ma stai scrivendo qua come hai scritto nel libro, per quanto riguarda la punteggiatura… ti editano anche i commenti nei blog?

            Mi piace

          • LFK says :

            Allora, siccome il beneficio del dubbio è concesso a tutti, e tu non sei da meno, ho preso a cuore la tua causa. Ho scritto una mail di protesta e velata minaccia alla Youcanprint spiegando i problemi che hai evidenziato tu nel tuo libro. Gli ho dato anche i riferimenti del libro (titolo, autore e isbn: devono potersi difendere, dopotutto). Non credo che oggi otterrò risposta, ma sicuramente (visti i toni che ho usato) domani o al più tardi venerdì si faranno vivi. Eventualmente mi costituisco parte civile nel processo.

            Mi piace

            • Gaia Conventi says :

              Questa mi pare la soluzione migliore.

              Mi piace

              • LFK says :

                Daniel, se vuoi un consiglio, smettila di dire fregnacce in giro. A quanto pare non hai fatto né fatto fare editing. Però ho saputo che effettivamente con la Youcanprint di vedrete in Tribunale, dato che ti hanno citato per danni…

                Bisogna stare attenti a quello che si dice…

                Mi piace

                  • LFK says :

                    Già, in realtà non volevo mandare la mail, ma dopo l’intimazione a infilarmi un dito in cuel posto, l’ho fatto, e per pulirlo l’ho strisciato ripetutamente sulla tastiera, e non so come mai ma mi è venuta fuori una mail per il servizio clienti della Youcanprint, che sono stati molto gentili e solerti nel darmi le giuste informazioni… gli è venuto un colpo quando l’hanno letta, ma nella seconda, quando ho spiegato di quale libro stavo parlando, si sono tranquillizzati perché eranno già a conoscenza dei fatti diffamatori e hanno già preso le contromisure…

                    Mi piace

          • Gaia Conventi says :

            E l’amore per la lingua italiana? 😀

            Mi piace

            • Daniel Trillè says :

              scusate ma perchè non vi ficcate un dito sotto? intanto ho un amorosa moglie 2 dovete leggere cio’ che intendo dire io con il romanzo pensate ad errori, a punteggiature, pensate a leggere la storia tutta cosi per come è l’errore l’ha fatto la youcanprint a quest’ora se era la mondadori di questi errori non ne combinava per fortuna che sta scadendo il contratto con questi stronzi e neanche ammazzato riprendo con loro ma ho già fatto leggere il mio libro alla sellerio e lo publicheranno loro e in piu’ sto anche scrivendo la mia storia 28 anni vergine!

              Mi piace

              • Gaia Conventi says :

                Sellerio. Ah, ok.

                Mi piace

              • Carlotta says :

                Daniel la punteggiatura, la grammatica, lo stile FANNO parte di un libro. Puoi avere i contenuti più belli e interessanti del mondo, ma se non sai esprimerli da noi cosa vuoi? Inoltre dubito che sia colpa di youcanprint se ci sono errori nel tuo testo visto come scrivi nei commenti.
                Abbi pazienza eh ma stai cercando di vendermi una pizza dicendo che la pasta fa schifo, il pomodoro è andato a male ma ehi la mozzarella è tanto buona…

                Mi piace

              • lepaginestrappate says :

                Daniel, forse la tua storia è bellissima e meritevole di essere raccontata e letta. Ma non è errori e punteggiatura la questione.
                Io ho difficoltà estrema a comprendere il significato dei tuoi interventi qui sul blog. Pensare a un romanzo così, per quanto la storia possa essere bella, mi lascia sgomenta di fatica al solo pensiero.

                Non è pignoleria di una svista, per niente: è che io non capisco proprio cosa scrivi. E’ come se fosse in una lingua a me straniera.

                Mi piace

              • LFK says :

                Se ti interessa io di virgole ne ho a pacchi…

                Mi piace

              • LFK says :

                Daniel, se vuoi un consiglio, smettila di dire fregnacce in giro. A quanto pare non hai fatto né fatto fare editing. Però ho saputo che effettivamente con la Youcanprint di vedrete in Tribunale, dato che ti hanno citato per danni…

                Bisogna stare attenti a quello che si dice…

                Mi piace

          • Perennemente Sloggata says :

            Perdoni, signor Trillè, ma non le pare un po’ poco 65 euro per correggere un testo scritto probabilmente senza punteggiatura, sgrammaticato, ecc.? Un mio conoscente mi chiese di dargli una letta alla sua tesi, gli corressi pazientemente il primo capitolo ma poi si offese perché ero io a non capire… D’italiano me ne intendo abbastanza ma di fronte ad uno scritto così terribile e al suo fare l’offeso, lo salutai e gli restituii le sue carte. Non mi stupii affatto quando un amico in comune mi raccontò che in sede di discussione della tesi, la commissione gli fece l’appunto allo schifo che aveva saputo scrivere.
            Come può pensare che una casa editrice possa correggere un libro intero scritto onestamente male?

            Mi piace

          • vincenzo says :

            Toglimi una curiosità…ti fai correggere anche i commenti nei forum da youcanprint?

            Mi piace

      • LFK says :

        Credo che sia difficile distruggere un libro, al massimo lo si manda allo sbaraglio così com’è. O pensa forse che alla Youcanprint fossero gelosi e hanno boicottato il suo testo?

        Mi piace

      • Non se ne può più! says :

        Se uno ha una storia da raccontare, ma non conosce le regole basilari della grammatica, NON DEVE IMPROVVISARSI “SCRITTORE” contribuendo a insozzare la già precaria fama degli scrittori italiani (e intendo QUELLI VERI!). Punto. E non ho usato il condizionale, ma l’imperativo. NON DEVE! E’ un’offesa nei confronti dei lettori e, se ci aggiungiamo le false recensioni (autopubblicate), sforiamo nella TRUFFA (se il testo è a pagamento). Se vuoi raccontare la tua storia e se ti interessa che sia la storia a essere considerata (e non la grammatica che non conosci), VAI SUI MARCIAPIEDI e fai il CANTASTORIE. Ma per piacere, non spacciarti per “scrittore” se non vuoi ricevere il GIUSTO sputtanamento (e poi non lamentartene). E soprattutto, non dare la colpa a chi non ce l’ha. L’ignorante SEI TU, non Youcanprint! Avresti anche potuto evitare questo sputtanamento se solo ti fossi avvalso di un bravo editor.

        Mi piace

        • Trille' Daniel Cristian says :

          Sentite tutti ora mi avete rotto la minchia io faccio quello che stracacazzo mi parle ma chi vi credete di essere figli di doppia pompa bastardi e satanisti te carissima hai la faccia da satanista cogliona fottuta di merda stronza invertita o cancelli il mio sparlare oppure faccio tremare l’italia e non mi spavento già che voi siete i distruttori della signora Allodi Cristina e ne sapete qualcosa schifosi di merda ci vediamo in tribunale!

          Mi piace

  11. GabriG says :

    No, vi prego, “d’avanti” no!

    Mi piace

  12. Giulia says :

    Buongiorno a tutti. Sono un redattore, correggo e talvolta riscrivo testi per renderli più leggibili e anche commerciabili. Sto lavorando adesso al testo di una autrice che mi ha detto di essere rimasta molto sorpresa quando le ho rimandato il file riletto e corredato di note, appunti, suggerimenti su come migliorare il testo. Ora ci sta lavorando (spero) ma sarà sicuramente necessaria una seconda lettura e una d’insieme prima di chiudere il libro. E davvero, 65€ non bastano nemmeno per cominciare.
    P.s. Per Daniel: se lo presentavi alla Mondadori te lo rimandavano indietro.

    Mi piace

    • LFK says :

      Ma la Mondadori non restituisce i manoscritti. Beh, certo, in certi casi sì… magari appallottolato e inserito dentro un’ogiva…

      Mi piace

  13. PupaSal says :

    Sono senza parole…
    Signor Trillé: la storia può essere anche la più bella del mondo, ma se è scritta coi piedi non giustifica nemmeno lo spreco di carta e inchiostro per stampante.
    Dopo di che, è pienamente normale che l’autore ami la propria storia (com’era già il detto? “ogni scarrafone è bello a mamma sua…”), ma forse non sarebbe male, per l’autore stesso, fare un po’ di esercizio di lettura prima che di scrittura.

    Mi piace

  14. Serena says :

    Ciao!!!
    Sono capitata quasi per caso sul blog, ma penso ci rimarrò a lungo.. 😀
    Mi sono persa nei vostri commenti.. Siete fenomenali!!

    Se vogliamo dirla tutta, il titolo già di suo è incomprensibile e assurdo!!!

    Grazie per questo quarto d’ora di sana lettura, mi ci voleva!!
    A presto!!

    Mi piace

  15. PupaSal says :

    benvenuta Serena! aiutaci a portare avanti la battaglia contro gli autori disonesti e spammoni!

    Mi piace

  16. Naoto says :

    ritorno ai commenti dopo un po’ perchè vedo che adesso anche “il nuovo Manzoni” è dei nostri. Trillè sei un pagliaccio truffatore e stop. Non mi riferisco solo ai ” libri ” autorecensiti ovunque ( sei talmente stupido che usi il tuo “italiano” anche nei commenti e ti rendi facilmente riconoscibile ), ma soprattutto alle molteplici truffe/attività che svolgi: venditore on line, tecnico cinematografico, installatore di decoder e addirittura ” sintonizzatore di decoder digitali terr. Ho visto che avevi addirittura lanciato un casting per aspiranti attrici, che chiaramente avrebbero dovuto pagare tutto per coronare il sogno del cinema. Non ti ho denunciato solo perchè la polizia mi ha detto che sarei dovuto venire a Palermo all’ udienza. Vai a lavorare pagliaccio pelandrone. Anzi, già che ci sei, chiedi se ti riammettono alle elementari, così le finisci. fossi in te proverei a ripartire dalla seconda, in terza mi sa che ti segano

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Naoto, attenzione! Stai lanciando accuse pesanti.

      Mi piace

      • naoto says :

        Scusa Gaia, ma chi dice cose vere e dimostrabili non commette reato. Comunque qui si parla del “libro”, anzi mi pare si tratti di “capolavoro dell’amore” (giusto?) e sono fuori tema. Evito di aggiungere altro. Scusami di nuovo per i toni.

        Mi piace

        • Gaia Conventi says :

          Non ti preoccupare, il signor Trillè mi ha appena inviato precise minacce sul modulo contatti. Vorrà dire che mi fornirai le prove del caso, prenderò una settimana di ferie e andrò – dovesse servire – da quelle parti.
          Nel frattempo, ovviamente, avvertirò il mio legale (e legale del blog). E, visto che Stranoforte è tanto gentile, sentirò se può mettere una parola buona anche coi suoi. Lui ne ha due, perché lui è più cattivo di me.

          Mi piace

    • Daniel Trille says :

      di cosa si tratta caro signore?
      1 cerchiamo di moderare i termini perché potrei anche querelarla
      2 io ho detto che sarebbero stati pagati alla fine delle riprese ,alla presentazione del film alla film commiction,
      3 saranno affari miei se vendo online,se installo decoder,ecc… e poi quale truffa sta parlando?

      Mi piace

    • Stefania says :

      Salve, sono di Catania, girando per i siti d’annunci ho trovato questo annuncio
      http://www.kijiji.it/annunci/offerta/catania-annunci-catania/urgentissimo-casting-per-film-leggi/57498506
      Cercando su google informazioni su questo libro, trovo questo blog. Volevo sapere, se qualcuno ne ha avuto a che fare di presenza e se fidarsi o meno sul Casting in questione.

      Mi piace

      • impossiball says :

        se leggi il post lo capisci da sola che è una truffa

        Mi piace

      • danielconte2013 says :

        La vostra è solo invidia siete degl’invidiosi di merda, mentre il mio film inizia giorno 9 di dicembre la signora gaia di gialli puo’ fare a giallinusa le ha la bilirubina! alta mentre dei suoi libri gialli è gialla macari a carta! e non faranno mai un film gl’unici gialli li puo’ fare jessica flecher! la signora conventi e meghiu che si vo chiuri in un convento ! perché il suo modo di fare mi ha portato al punto di querelarla, e in passato di averla minacciata di smettere ora a facemu chiuriri no cummetu e chiuriri definitivamente stu blog di merda!

        Mi piace

  17. Daniel Trille says :

    Dimenticavo domani mattina vado alla postale a querelare il vostro blog cosi la finite di rompermi e boigottare il mio libro INVIDIOSI DI MERDA!

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Guardi, gentilissimo, io non conosco lei e nemmeno il signor Naoto. Non vi conosco e non so quali problemi possiate aver avuto in passato.
      Mi par di capire che qualche suo altarino non vada messo in piazza, cosa che certamente accadrebbe, in caso lei querelasse questo blog.

      *boicottare, le cose vediamo di scriverle con criterio.

      Mi piace

      • stranoforte says :

        Esigo una spiegazione: come mai mi sono perso questo grandissimo scrittore?
        La smettete di dileggiarlo?
        Firmato:

        “si ho pagato 65€ tra impaginazione, loro dicevano correzione della bozza,e registrazione del libro, invece appena il libro viene aperto la copertina ti rimane aperta, per non parlare poi di di maggiori di minore che sono messi male per esempio sono messi cosi male oppure esempio di una parola perché’ scritto nel modo per come l’ho scritto adesso mentre si scrive perché senza l’apostrofo ma per non parlare di altri problemi che mi hanno creato in tutto il libro frasi scritte come ad esempio lui era sdraiato sul divano e ad un certo

        cosi frasi scritte più avanti cioè mi hanno distrutto un libro punti che esistevano mancano comunque ciò che volevo fare io era spiegarvi che l’amore non è solo amore per la propria donna ma amore anche per Dio,per la famiglia,e per il prossimo!
        Ma invece avete dato a rompere le scatole con errori e no con il contesto della storia”

        Mi piace

        • Gaia Conventi says :

          È certamente un gomblotto.

          Mi piace

          • Daniel Trille says :

            Si dice Complotto! no Gomblotto poi sono io l’analfabeta,l’ignorante.
            Vedrete come verrà chiuso queste pagine voglio immediatamente parlare con il realizzatore di questo puro schifo!
            Attenti perché sono come si dice a catania una sbirraglia cioè uno sbirro ci metto un attimo a distruggervi tutti quanti!

            Mi piace

          • Daniel Trille says :

            Si dice Complotto! no Gomblotto poi sono io l’analfabeta,l’ignorante.
            Vedrete come verrà chiuso queste pagine voglio immediatamente parlare con il realizzatore di questo puro schifo!
            Attenti perché sono come si dice a catania una sbirraglia cioè uno sbirro ci metto un attimo a distruggervi tutti quanti! perciò o togliete questa discussione oppure vi querelo tutti ci metto un solo istante .

            Mi piace

            • Gaia Conventi says :

              Signor Trillè, lei mi minaccia sul modulo contatti – ora le rispondo, stia tranquillo – e minaccia l’intero blog qui nei commenti. Non starà esagerando?

              Mi piace

            • Gaia Conventi says :

              In risposta a Daniel Trillè, che mi minaccia sul modulo contatti.

              Gentile signor Trillè, non avendo nulla da nascondere, le rispondo qui. In questo modo, visto che lei dichiara di voler contattare la Polizia Postale, il mio commento potrà immediatamente essere preso in visione ai fini di stabilire se chi debba querelare chi.

              Sul modulo contatti di Giramenti afferma che noi – la redazione, i commentatori, il mondo intero? – parliamo male – lei usa proprio questi termini – del suo libro. Le faccio allora presente che il suo libro – online abbiamo potuto leggerne un estratto – è opera che lei stesso ha reso pubblica. I lettori possono esprimere il proprio parere, sul suo libro come su qualunque altro. L’editoria è fatta così.
              Sostiene che noi l’abbiamo accusata d’essere un truffatore, si rilegga il post e mi dica in quale punto abbiamo sostenuto tale teoria. Ci dice anche che l’abbiamo offesa per via del suo italiano, e penso che su questo nessuno debba richiederci prova provata delle sue mancanze. Eppure lei si presenta come “scrittore professionista”, quindi le cose non tornano. In un precedente commento lei millanta anche d’appartenere alle forze dell’ordine, lo sosterrà anche negli uffici della Postale?

              Il suo avvocato – come cortesemente mi spiega – è Fabio Cantarella, forse questo Fabio Cantarella? E lui lo sa o dobbiamo interpellarlo in proposito?

              Lei vuole chiederci i danni morali e i danni d’immagine. Bene, faremo altrettanto. Dichiara che ritirerà la querela a nostro carico solo quando la pagina che la riguarda – qui sul blog – verrà chiusa. Lei poi, forse non conscio del fatto che scripta manent, definisce Giramenti un blog infame.

              A quanto risulta dai commenti presenti qui, lei ha già problemi legali con la società Youcanprint, dico bene? E proprio su Giramenti lei ha ribadito le colpe di Youcanprint nei suoi confronti, dichiarando che la piattaforma ha introdotto errori e refusi nel testo del suo libro.
              A quanto invece risulta dal web, lei dichiara essere molte cose, tra queste anche un riparatore di proiettori. Sui forum specializzati vedo che l’hanno già accusata di non saperlo fare. Vedo anche che lei ha organizzato casting, ma non trovo notizie circa la società per cui dice di lavorare.

              Inoltre, e la finiamo in bellezza, in questo momento la sua pagina Facebook riporta una mia foto. Questa:

              Daniel Trillè parlando di Gaia Conventi

              Vuole sporgere querela nei miei confronti? Perfetto. Vediamo chi dovrà pagare i danni morali.

              Mi piace

              • Daniel Trille says :

                se non cancella tutta la pagina la riterrò responsabile delle mie azioni voglio che venga cancellata questa merda di blog sui miei confronti non si preoccupi lei cancelli questo blog diffamatorio e io le cancello il post mio nei suoi confronti deve cancellare questa merda!

                Mi piace

                • Gaia Conventi says :

                  Attenzione, Trillè! Lei è responsabile delle sue azioni come io lo sono delle mie.
                  Il blog rimarrà tale e quale, lei può tranquillamente tenersi la mia foto sul diario.

                  Mi piace

                • GabriG says :

                  “la riterrò responsabile delle mie azioni”

                  questa non passa nemmeno all’asilo, su, ciascuno è sempre responsabile delle proprie azioni… al massimo c’è l’incapacità di intendere e volere, sta davvero informandoci che è questo il suo caso?

                  Mi piace

          • LFK says :

            Porgo gane ghe mi son perso in due giorni di blackout…

            Mi piace

      • Daniel Trille says :

        Cara Gaia scusa volevo mandarlo al signor Naoto

        Mi piace

        • stranoforte says :

          Signor Trille li lasci perdere, sono un conglomerato di incompetenza, lei scrive benissimo, da quel che ho letto lei ha una penna d’oro, continui così, insegua il suo sogno e lasci perdere questi grandissimi invidiosi che non sono altro. E poi, mi creda, guardi, il mondo è pieno di gente cattiva.

          Mi piace

          • LFK says :

            Come la Youcanprint che l’ha denunciato per diffamazione. Sgreanzati!!!

            Mi piace

            • Daniel Trille says :

              La youcanprint non ha fatto alcuna azione legale.
              Pretendo dalla signora gaia che venga tolta questa discussione poichè malgrado sarò un asino in italiano come dite ,voi non avete alcun diritto di rompere i marroni con il mio libro non avete alcun diritto di diffondere le mie cose private di altri post che vendo o eseguo lavori non avete alcun diritto chiaro! chiaro!

              Mi piace

              • Gaia Conventi says :

                Sulla sua pagina Facebook ha postato una mia foto, mi ha rivolto complimenti e ha invitato a condividere il suo punto di vista.
                A questo punto Facebook ha già ricevuto la mia segnalazione, la prossima sarà fatta via web – perché scomodarsi a uscire? – al Commissariato di Polizia online.

                Le sconsiglio d’andare oltre.

                Mi piace

              • LFK says :

                Loro la pensano diversamente. Ma ognuno sa il suo.

                Mi piace

              • Non se ne può più! says :

                E quali sarebbero “le sue cose private”? Tutto ciò che è stato pubblicato in Internet è TUTT’ALTRO CHE PRIVATO! E altrettanto dicasi del suo capolavoro: lo ha pubblicato (sig!) con l’obiettivo di farlo leggere. Ebbene, purtroppo è successo, e chi lo ha fatto ha tutti i diritti di commentarlo. E se i commenti fanno schifo, la colpa è solo tua, del tuo ego e della tua presunzione. Lo sai che adesso, anche se dovessi scrivere un capolavoro, sarà davvero molto, molto difficile che un editore ti prenda in considerazione? Non sai che ci sono siti costruiti al solo scopo di raccogliere i nominativi di pseudoscrittori come te e per evitare che gli editori vi perdano il proprio tempo? Basterà consultare il database, cercare il tuo nome (ci sono anche i vari pseudonimi utilizzati) e, se presente, l’editore ti invierà immediatamente una bella risposta negativa, senza nemmeno leggere il tuo capolavoro. E la colpa è solo ed esclusivamente tua: TU sei responsabile delle tue azioni, nessun altro!

                Mi piace

            • Gaia Conventi says :

              Ne siamo certi, vero? O sarà il caso di ricontattare la Youcanprint per avere una dichiarazione scritta?

              Mi piace

  18. Marino Buzzi says :

    Cara gaia, ora capisci perché voglio andare a lavare i pavimenti invece di continuare a fare il libraio?

    Mi piace

    • LFK says :

      Carissimo Marino.
      Posso darti del tu? A me ne danno così tanti che ne ho in esubero.
      Sbagli a voler lavare pavimenti, so di lavapavimenti che vengono attaccati perché usano prodotti specifici a seconda del pavimento: cotto d’este, cotto, semicotto, gres porcellanato, gres, piastrelle calibrate, lucide, ruvide, cemento mantecato. E quelli che hanno il cemento mantecato si lamentano perché non usano la cera per il cotto. E’ una vitaccia anche quella…

      Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Andiamo a lavarli assieme, ti prego. 😀

      Mi piace

  19. Daniel Trille says :

    comunico che ho chiamato la polizia postale la signora gaia può querelarmi per averla offesa ,ma c’è una cosa che mi hanno detto la postale che per diffamazione posso querelare stampando le relative pagine che naturalmente invierò alla postale io sinceramente eviterei di fare tutto questo e di risolvere la questione amichevolmente cancellando tutti questi post! che ne dite? cosi’ evitiamo soldi da spendere ai legali ecc..? perchè state smerdando la mia immagine!

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Allora non ci siamo capiti: lei stampi tutto e lo porti alla Postale. A quel punto sarà lei a passare dei guai.
      Lo faccia, la prego. Lo faccia e mi risparmierà del tempo.

      Mi piace

      • Gaia Conventi says :

        Ah, sior Trillè, mentre stampa le pagine di Giramenti…

        Messaggio pvt su Facebook: da Daniel Trillè a Gaia Conventi

        Ci metta anche questo, è il messaggio che mi ha inviato stamattina su Facebook. Alla Postale piacerà.

        Mi piace

        • Psicologa Girgenti Angela says :

          Salve sono la Psicologa del signor Trille’!
          Son dovuta venire di Corsa a casa del Trille’ per far calmare attacchi di tentato suicidio!
          Il Trille’ è nato con un lieve ritardo mentale,ma con una grande passione per l’amore,ma voi avete esagerato! continuate sempre.
          La famiglia del Trille’ può anche querelarvi per danni dato che il Trille’ ha documenti reali che soffre di depressione, ecc…
          La youcanprint ha rovinato il romanzo di Trille’ Daniel Cristian con una certezza ultra matematica!vi assicuro che è come dice il Trille’
          La youcanprint non ha inviato alcuna azione legale diffamatoria sono mesi che aspettiamo!
          Il trille’ viene preso per pazzo perché è riuscito a sviluppare le pellicole super 8 della kodachrome chimica non esistente piu’ in commercio e con prova posso dichiarare quanto segue! che ne è capace!
          Io chiedo alla S.V. la rimozione di questo blog su Trille’ poiché ne potreste piangere conseguenze legali in caso di suicidio del Trille’
          Una rimozione non costa nulla specialmente che c’è rischio di tentato suicidio spero che risolviamo la questione entro breve tempo

          Cordiali Saluti la dottoressa
          Girgenti Angela

          Mi piace

          • Gaia Conventi says :

            Trillè, la pianti, si sta spacciando per altri.

            Trillè psicologa

            Addirittura per la sua psicologa. Suvvia, non faccia il monello!

            Mi piace

            • LFK says :

              Uhmmmm… la Girgenti sarà contenta di sapere sta cosa.

              Mi piace

            • Psicologa Girgenti Angela says :

              Si scrivo dall’account di Trille’ il suo problema? se mi fornisce l’indirizzo di casa magari le invio le cartelle cliniche del Trille’ cosa ne dice? sarebbe bella questa cosa vero? oppure vuole che le dia una dritta sulle azioni legali che si intraprendono in caso di reato di spingere una persona al suicidio? se vuole le invio le leggi! dica lei

              Mi piace

              • Gaia Conventi says :

                Dal web vedo che esiste effettivamente Angela Girgenti, e fa la psicologa.
                Quindi lei sta usando il nome di questa persona? Si sta spacciando per la dottoressa Girgenti? Sarà il caso d’avvertirla?

                E poi, su, non diciamo cretinate. Nessuno la sta spingendo al suicidio: lei si sta ammazzando da solo, su questo blog e coi commenti che lascia.

                Mi piace

              • stranoforte says :

                Ehi, dottoressa, che fa, svela pubblicamente dei particolari privatissimi circa lo stato di salute di un suo paziente, con relativa proposta di invio delle cartelle personali, a perfetti estranei? Ha idea di cosa sia la deontologia professionale?

                Mi piace

              • Non se ne può più! says :

                Ma… DOTTORESSA! Si rende conto di quello che ha detto? Lei invierebbe le cartelle cliniche di un suo paziente via email a uno sconosciuto? Soprattutto se consideriamo qual è la specializzazione che dichiara, direi che lei è psicologa ancor meno di quanto Trille’ è “scrittore”. Che Trille’ abbia dei grossi problemi non è difficile capirlo, anche senza il suo intervento. Così come non è difficile capire che “Psicologa Girenti Angela” altro non è che l’ennesimo tentativo dello stesso Trille’ di tirarsi fuori dal letame che lui stesso ha sparso in giro.
                Guarda Trille’ che te ne stai tirando addosso di pesanti!

                @Gaia: prova a controllare gli account di WordPress

                Mi piace

            • Pierfrancesco says :

              sai, Gaia, se esiste davvero una psicologa Girgenti, il tizio in questione ha ammucchiato altri due reati al prezzo di uno, anche se in continuazione. Casomai si sfociasse davvero in tribunale ti difendo gratis 😀

              Mi piace

    • stranoforte says :

      Signor Daniel, mi dia retta, venga da questa parte della barricata e si faccia due sane risate assieme a noi, che siamo una massa di perditempo inclini alla cialtroneria. Non si ostini in questo suo comportamento, noi siamo brava gente, un po’ caciaroni, ma brava gente.

      Ho letto l’anteprima del suo libro, senta, mi spiega come fa la giornalista a entrare prima che il noto fotografo le abbia aperto la porta?

      Mi piace

    • LFK says :

      A me tutto ciò sembra solo l’esercizio del diritto di critica. Ma che ne so io, al massimo ne sano qualcosa loro della postale.

      Mi piace

  20. Psicologa Girgenti Angela says :

    Chiunque determina altri al suicidio o rafforza l’altrui proposito di suicidio, ovvero ne agevola in qualsiasi modo l’esecuzione, è punito, se il suicidio avviene, con la reclusione da cinque a dodici anni. Se il suicidio non avviene, è punito con la reclusione da uno a cinque anni, sempre che dal tentativo di suicidio derivi una lesione personale grave o gravissima.
    Le pene sono aumentate se la persona istigata o eccitata o aiutata si trova in una delle condizioni indicate nei numeri 1) e 2) dell’articolo precedente. Nondimeno, se la persona suddetta è minore degli anni quattordici o comunque è priva della capacità di intendere e di volere, si applicano le disposizioni relative all’omicidio »Le pene sono aumentate se la persona istigata o eccitata o aiutata si trova in una delle condizioni indicate nei numeri 1) e 2) dell’articolo precedente. Nondimeno, se la persona suddetta è minore degli anni quattordici o comunque è priva della capacità di intendere e di volere, si applicano le disposizioni relative all’omicidio »L’evento consiste:
    nel suicidio del soggetto istigato o agevolato (in tal caso la pena è dagli anni 5 a 12 anni di reclusione)
    nel tentativo del suicidio con conseguente lesione personale grave o gravissima. Non basta quindi una lesione lievissima e nemmeno lieve come conseguenza del tentativo. (in tal caso la pena è da 1 a 5 anni)
    Quindi un comportamento istigatorio che non abbia alcuna conseguenza sulla vittima, non integra la fattispecie. Oggetto giuridico è la vita. fonte wikypedia

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Ah, ok, quindi la psicologa – la siora Angela Girgenti (che immagino vorrà farle causa) – si palesa sul mio blog e mi racconta che il sior Trillè, un suo paziente, è pazzo.
      Ho capito bene? Lo dice a me e a tutti quelli che passano di qui, come fosse cosa normale.

      Quindi, cosa dovremmo pensare dell’etica professionale di questa signora?
      Ma, soprattutto, cosa penserà lei, quando saprà d’essere stata nominata in questi termini?

      Rifletta, sior Trillè, si sta scavando una fossa piuttosto profonda. Smetta, non è il caso.

      Mi piace

      • Psicologa Girgenti Angela says :

        Come posso essere Trille’ se si nota grande differenza di grammatica?
        Le chiedo cortesemente di togliere tutto ciò che è diffamatorio nei confronti del Trille’ ma come ho detto prima vuole che invio la cartella clinica ?.
        Ma non vi vergognate nel far soffrire un ragazzo? io mi metterei in faccia una maschera diffamandolo per la grammatica!.
        Già ma che cavolo parlo a fare con dei cattolici satanisti siete solo dei Satanisti nemmeno cattolici perchè i veri cattolici hanno un cuore!

        Mi piace

        • Gaia Conventi says :

          Senta, Daniel, io capisco che lei abbia qualche problema (mi pare di notarlo), ma non può continuare a tenere in piedi questa farsa.
          Vedo da quale email scrive, vedo il suo IP. Ci ha presi per matti? Dobbiamo interpellare la nostra psicologa?

          Mi piace

        • Alessandro Madeddu says :

          Qui la volevo, dottoressa: perché no, non si nota una grande differenza di grammatica.

          Mi piace

        • Cettina Reito says :

          Signor Trille’ lasci stare Mancano punti,virgole,ecc.. per causa di Youcanprint, il libro è stato rilegato male,impaginato male,ma tralasciando questi particolari ho capito il senso della storia.
          La storia è un mix di Enzo Ferrari, un mix di Footloose,un mix tra Nuovo cinema paradiso, il film il Coraggio,con questo mix ha realizzato una miscela,miscelando ingrediente ha ottenuto un ottimo risultato.
          Se lei mi invia l’originale posso postarlo alla proprietaria del blog e far notare la differenza del danno creato dalla youcanprint.

          Mi piace

      • Francesco Settembre (@crazyhorseta20) says :

        Wikypedia è strepitoso (oltre al resto, oltremente)

        Mi piace

    • LFK says :

      Dottoressa, lei è iscritta all’albo di … ?

      O devo cercare nel CNOP di Wikipedia?

      Mi piace

  21. Alessandro Madeddu says :

    Ma guarda ‘sta pissicologa, scrive esattamente come il suo cliente.

    Mi piace

    • LFK says :

      E’ il transfert. E’ noto a tutti (o almeno a quelli che hanno frequentato uno/una pscilogo/a) che esiste un doppio transfert tra paziente e medico.

      Mi piace

      • Alessandro Madeddu says :

        C’è chi da bambino si innamorava della maestra giovane, chi si innamora della propria strizzacervelli, e chi – per osmosi, suppongo – rende incomprensibile la scrittura di chi gli sta intorno. Che poi mi sembra che possa essere anche una qualità. Tipo i poteri dei supereroi.

        Mi piace

  22. stranoforte says :

    Buongiorno, sono il callista della signora Conventi, un saluto a tutti.

    Mi piace

  23. Fabio Assumma says :

    Non mi collego per 3 giorni e succede tutto sto casino? Sto ridendo da mezz’ora come un cretino.

    Mi piace

  24. rosalba says :

    Parafrasando il titolo di un libro: Situazio
    ne disperata ma non seria.

    Mi piace

  25. diait says :

    Isabella Pileri Pavesio? Nel Guinnes alla voce Nomi Improbabili.

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Come Barbalbero Aromatario, ma quello lo si trova sull’elenco telefonico di Ravenna.

      Mi piace

      • minty says :

        Vabbè, ma anche te, pescare dagli elenchi della Romagna. E’ come sparare sulla Croce Rossa (o come prendere in giro un Trillè qualsiasi)… 😛

        Mi piace

      • cri says :

        Ehi il signor Barbalbero è il mio erborista, ed è uno che ne sa a pacchi! E sta a Bologna mica a Ravenna, vuoi che ti denunci per diffusione di informazioni false? Tanto denuncia più denuncia meno… Tanto tutte le cose che mi sono venute in mente leggendo questo post che mi ero persa sono state già dette (dalla psicologa ovviamente eh!)

        Mi piace

  26. minty says :

    Sapevo di aver scelto la mattina sbagliata per comprare 2 etti di ginevrini.
    Ne ho fatto fuori un etto – in puro popcorn style – solo per leggere tutti i commenti fin qui!
    Come il signor Assumma, sto ridendo come una pazza! XD

    (Pazza? Mi ci vorrà mica la psicologa? Toccherà anche a me chiamare la signora Girgenti? Oddende, no! In un raptus omicida potrei decapitarla al primo congiuntivo che mi sca22a… °_°)

    Problema: mi è venuta una sete pazzesca… é__è

    Gaia, mi raccomando, tienici informati! Che in tutto ‘sto intreccio di denunce per truffa, per diffamazione, per danni, tra Trillè e Youcanprint, tra Trillè e te, tra Trillè e il mondo, mi ci sto appassionando come a un telefilm americano! Ora vivo nel panico di perdermi anche solo una puntata! *_*

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Già, la telenovela di oggi è stata particolarmente ricca di colpi di scema.

      Mi piace

      • Alfina Musumeci says :

        Scrivo con la posta di mio cognato! sono a casa sua ! per causa tua mio cognato Daniel si trova adesso in pronto soccorso!
        Per un tuo capriccio di non voler cancellare questi post che fanno schifo,ribrezzo,un post raccapricciante dove tu stessa sei la prima causa.
        Ti si legge in faccia che sei una donna che pensa solo a se stessa!
        Se calcoliamo gente ignorante nel mondo dello spettacolo ne esistono molti a partire da te,finendo con Checco Zalone.
        Mio cognato voleva lasciar un messaggio specifico alla gente ma voi avete lasciato un segno particolare nella sua vita quella di essere sputtanato dal mondo intero parlandone male!
        Il significato della storia è che l’amore non è sottinteso come amore e basta cioè sessualmente,ma amore per tutto cioè amore per una donna,amore per la famiglia,amore per il prossimo,amore per Dio ,anche se dubito che tu conosca amore per il prossimo e amore per Dio! ,amore per il proprio hobby ecco perché si chiama tutto un insieme dell’amore
        Capisci la parola Tutto un insieme dell’amore perché l’amore è tutto un insieme di cose l’amore !
        Poi noi Catanesi ma qualsiasi persona al mondo scrive con il proprio gergo,tu non scrivi con il tuo gergo?.
        Comunque abbreviando il discorso mio cognato ha specificato la causa del suo disturbo psicologico dato che in ospedale hanno chiamato i carabinieri spiegando causa del suo blog,descrivendo che è un istigazione al suicidio! tant’è che domani verranno in ospedale per effettuare relativa querela per diffamazione,istigazione al suicidio !
        P.S. si dice
        Colpi di scena ,no colpi di scema come sei tu!

        Mi piace

        • Gaia Conventi says :

          Eccola qui, la siora Alfina!
          Lieta di conoscerla, lei assomiglia in maniera straordinaria a suo cognato, lo sa? Proprio in maniera strabiliante, mi creda.
          Per quanto riguarda i colpi di scema – adesso lo nota il corsivo? -, voi sapete certamente come rallegrare gli animi dei miei commentatori. Di questo vi ringrazio, invierei anche un mazzo di fiori ma non saprei quale nome inserire sul biglietto. Lo mando a lei, alla psicologa… a chi?

          Venendo al disturbo psicologico del sior Trillè, questo è un blog di satira, non è l’Asl.
          Il disturbo psicologico del sior Trillè non dipende né dal mio blog né dal mio post, tale disturbo è una mera condizione di comodo: prima le minacce – cadute nel ridicolo – ora il suicidio e le lagne. Unendo ridicolo al ridicolo.

          Vedo che da quel lato del monitor si insiste sulla diffamazione. Bene, facciamo così, cominciamo a parlare di stalking. Vediamo di recuperare la bella foto che stamattina stava sulla bacheca di Daniel Trillè, la foto accompagnata da tanti complimenti nei miei confronti. La foto che sta tra i commenti del blog e che non leverò.

          Quando i carabinieri si faranno vivi, quella foto l’avranno incorniciata. Con dedica.
          E mi saluti suo cognato!

          Mi piace

          • stranoforte says :

            Weilà, che gran viavai quest’oggi in casa Trille’!
            E tutti hanno letto quel libro; e tutti han fatto la stessa sQuola.

            Mi piace

            • Gaia Conventi says :

              Guarda che poi ti corregge sQuola… 😀

              Mi piace

              • Alfina Musumeci says :

                Scuola ignorante!

                Mi piace

                • Gaia Conventi says :

                  Alfina, Alfina… metterla in buca è come impallinare passeri già morti.

                  Mi piace

                  • stranoforte says :

                    Alfin l’Alfina ci cadde

                    Mi piace

                  • Daniel Trille says :

                    ecco una piccola cosa per te DEMONIUS ENTRAROM IN ME TE DE POSSEDION DE DEMONUS ASMODEO ET SATANA ! ora si che ti diverti alla lettura
                    vedrai cosa ti capita!

                    Mi piace

                    • Gaia Conventi says :

                      A let a let folga, set a sin lieva e set a sin colga, set ala stala a badar ala cavala, set al stalìn a badar al cavalìn.
                      In set ca sen, in set cas muciarèn, sa vien i ladri ai coparèn.

                      Mi piace

                    • stranoforte says :

                      Ehi, già di ritorno dal pronto soccorso? Non è che forse sarebbe stato meglio restarci ancora un po’?

                      Mi piace

                    • Gaia Conventi says :

                      Strano, che ne dici? Lo lascio in moderazione a vita, lo segnalo per stalking o andiamo avanti a farci quattro risate?

                      Mi piace

                    • stranoforte says :

                      Io direi di metterlo in moderazione, a meno che non si festi qualche sua nuova identità, allora magari vediamo cosa ha da dirci di nuovo. Oramai la psicologa, la cognata e l’amica diplomata ci hanno stufati un po’.

                      Mi piace

                    • Gaia Conventi says :

                      Sì, è vero. Allora facciamo così: se il sior Trillè si palesa con qualcosa d’interessante, il suo commento apparirà online.

                      Ha capito, sior Trillè? O ci racconta qualcosa d’originale – può anche fingersi Obama, se lo ritiene necessario – o i suoi commenti finiranno in spam. E verranno cancellati.
                      Succede a tutti i visitatori inopportuni, quindi non si faccia venire un ictus per così poco.

                      Mi piace

                    • Gaia Conventi says :

                      Stranoforte, c’è Trillè che vuole il tuo numero di telefono…

                      Mi piace

                    • Daniel Trille says :

                      mi favorisce gentilmente il suo indirizzo e il suo numero di telefono? grazie!

                      Mi piace

                    • stranoforte says :

                      Eh? Ma come, così, al primo appuntamento già questa confidenza? Indirizzo e numero di telefono? Guardi, lei mi A d’eluso.

                      Mi piace

                    • Gaia Conventi says :

                      Primo commento in moderazione.

                      Sior Trillè, sia meno scontato. Scurrile, se crede, ma in maniera più originale.

                      Mi piace

                    • LFK says :

                      Ma chi cazzo chiama a quest’ora della notte? Stavo sgozzando un capretto, porco ME!
                      E sia… DIMMONIU NOMINAU, DIMMONIU PRESENTAU. TUI MI ZERRIASA E DEU TI DU NAU UA BORTA SCETTI: TORRANCI DE INNOI ‘NDI SESI BESSIU, CUNN’E GIUDA!
                      Susate il latinismo…
                      E ora smettete di invocarmi invano che sono sul divano.

                      Mi piace

                    • Gaia Conventi says :

                      Ci scusi, non accadrà più.
                      Abbiamo messo il discolo in spam.

                      *«Ignorante, si scrive disco!»

                      Mi piace

                    • LFK says :

                      Disco? Non chiamate in causa i dischi, che poi arriva qualche DJ. E io la notte vorrei dormire.

                      Mi piace

                • minty says :

                  Sì, ha ragione lei. Dev’essere stata proprio una “scuola ignorante” quella che ha permesso a lei e a tutta la sua famiglia di prendere la licenza (la licenza di massacrare a ogni piè sospinto la nostra poveralingua nazionale e la sua grammatica, cioè)…

                  Mi piace

        • minty says :

          Ecco, ci mancava solo la cognata! E tutti che girano per casa del signor Daniel e usano lo stesso computer. Certo che se fosse per i parenti e amici del signor Trillè, l’industria della componentistica per pc starebbe proprio alla frutta!
          Anzi, fosse mai del signor Trillè anche la colpa della crisi economica mondiale?! Tra una messa evangelica e un proiettore guasto, non è che c’ha messo su anche un po’ di giochi in borsa?

          Gaia, comunque sono molto stupita: mica me l’avevi mai detto di essere una donna di spettacolo! L’avessi saputo, ti avrei chiesto almeno l’autografo! *_* Oppure quello di Checco Zalone…

          [Ancora con ‘sta storia che il massacro della grammatica è ‘gergo’? Maddai, ma neanche le fatine soldato ci credono più!!!]

          Mi piace

          • Gaia Conventi says :

            Al momento il sior Trillè non può rispondere: lui, sua cognata e tutto l’incredibile parentado sono in spam.
            In caso il sior Trillè dovesse farsi vivo con un lessico adeguato – non pretendo una grammatica corretta, mi basta che il commento non contenga insulti -, passerà dalla spam alla piena visibilità.

            Mi prendo la briga di pesarlo in ogni sua apparizione: se non arriva al chilo, non arriva sul blog.

            Mi piace

  27. naoto says :

    qui ne è uscita una trama da cui ricavare davvero un libro avvincente, qualcosa tipo ” l’ uomo dai mille volti “, ma in versione “una pallottola spuntata”.
    Gaya, in quanto titolare del blog credo ti spettino i diritti d’autore. Lo farei io ma non vorrei che mi facessi causa!!!!!
    Mi raccomando prima di pubblicarlo verifica che non ti modifichino la stesura originale perchè, ad un noto autore che conosco, pare sia successo.
    Adesso però smorziamo un po i toni, non dimentichiamoci che tra noi c’è anche un pastore evangelico e non vorrei che una personalità già fragile, come comunicatoci direttamente dalla dott.ssa curante, potesse uscirne ancor più indebolita. Sinceramente dispiaciuto e colpito dalla sensibilità di alcuni degli interlocutori, tale da rendere necessario l’ intervento del medico curante IN PERSONA , abbandono la discussione. comunque continuerò a seguirla, ciao a tutti

    Mi piace

  28. diait says :

    forse mi sono persa qualcosa. Ma Trillé è uno sbirraglia o un esorcista?

    Mi piace

  29. PupaSal says :

    senza parole
    all’inizio ridevo a crepapelle, ora un po’ meno…

    Mi piace

  30. Gaia Conventi says :

    Oggi, alle 13.50, ho ricevuto la telefonata – a casa – di un sedicente avvocato. Si è presentato come il legale di Daniel Trillè.
    Vorrei chiarire una cosa, il mio numero non è in elenco, quindi il signor Trillè si è mobilitato per cercarlo.

    Per non essere da meno, ho immediatamente contattato il mio legale – e il mio legale esiste davvero – e oggi procederò a una denuncia per stalking nei confronti di Daniel Trillè.

    Vi terrò al corrente.

    Mi piace

  31. lepaginestrappate says :

    Ho riso tantissimo, poi ho iniziato a trovare la faccenda non più surreale, ma agghiacciante O__o

    Mi piace

  32. Daniel Trille' says :

    Aspetto con ansia la letterina dell’avvocato ma il numero non è difficile da reperire anche perchè in elenco risulta il numero.
    La signora Gaia Conventi è solo una donna invidiosa perchè siccome i romanzi d’amore hanno piu’ successo mentre i suoi libri gialli come lei non vengono letti frequentemente ma lasciamo stare questo quando c’è un auto pubblicazione c’è da mettere che si deve fare della pubblicità per assecondare la la vendita e l’incasso.
    Per quanto riguarda il ricavato del libro che andava 8’% a loro e il 20% a me proprio perchè io soffro veder soffrire la gente.
    Il libro è un capolavoro e basta
    ps.invece di togliere la pagliuccia che c’è nel tuo compagno,ipocrita pensa a togliere la trave che c’è in te e questo e riferito a tutti voi Gaia compresa
    ad ogni modo visto che lei ha distrutto e smerdato me ora anche io apriro un blog e smerderò lei è poi non deve venire a rompere per chiedere la cancellazione comunque il mio avvocato ha consigliato una querela anche se io beccherò una controquerela perchè l’ho offesa lei la beccherà per aver diffamato il mio nome,smertdato, e usato dati sensibili,ed è andata a cercare nella mexxa cose che non gli riguardavano e publicati sul suo blog di mexxa

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Tranquillo, non sarà una letterina.

      Cordiali saluti

      Mi piace

      • PupaSal says :

        Questa storia sta diventando sempre più surreale.
        pazienza si trattasse solo di un libro banale scritto con uno stile da seconda elementare, ci sarebbe da scuotere la testa e pensare “ci va del coraggio”
        pazienza si trattasse solo di un libro banale scritto con uno stile da seconda elementare e spacciato dal suo autore come un capolavoro, ci sarebbe da scuotere la testa, pensare “ci va del coraggio” e farsi quattro grasse risate
        ma qui tra minacce, insulti deliranti, maledizioni (io suggerisco sempre “Klatu verata nictu” che fa fine e non impegna…) si è perso il senso della misura e la voglia di ridere è passata da un pezzo.

        Mi piace

    • stranoforte says :

      Signor Trille’, si fidi, il Suo “libro” è a dir poco incomprensible (e non a causa dell’intervento di quelli di Youcanprint, tantomeno a causa della Sua grammatica disinvolta), è molto probabile che, invece, l’intervento di quella impicciona della Conventi le abbia portato un po’ di pubblicità.

      Lei – al fine di convincere Gaia a cancellare questo post (che Lei ritiene diffamatorio e unico responsabile delle mancate vendite del suo “libro”, oltre all’editor maldestro della Youcanprint) – prima ha finto di essere una psicologa (venuta a dirci che il Signor Trille’ è affetto da una forma di ritardo mentale), poi ha finto di essere sua cognata (venuta a dirci che il Signor Trille’ era stato ricoverato al pronto soccorso a causa della delusione per questo post), poi ha finto di essere una sua amica tanto sensibile (che le prometteva tanto successo), poi ha fatto chiamare Gaia al telefono dal suo avvocato (anche mia nonna, quando ero piccolo e facevo un po’ il monello, chiedeva a una sua vicina di telefonarmi fingendo di essere la befana, per convincermi a cambiare atteggiamento), poi ha aperto un “blog” contro Gaia definendola “distrutricce di scrittori”. Senza contare tutti gli improperi che lei ha lanciato, pubblicamente e privatamente a quella povera donna della Conventi.
      Mi faccia capire, Lei quindi si definisce scrittore? Aspetti che alla AGFA sappiano del suo “libro”, e poi vedrà come saranno contenti. E quando lo sapranno tutte quelle persone di cui Lei ha usato il nome, chissà la festa!

      No, davvero, guardi, Lei è un genio.

      P.S.: Potrebbe spiegarmi il perché della dedica a tale: “Stefania Longo coniglietta di Play Boy”?

      Mi piace

    • Alessandro Madeddu says :

      Qua per capirci qualcosa bisogna rivolgersi a dottor Spock, che venga qui con il traduttore universale.

      Mi piace

  33. pipporusso says :

    Ahò, ma questa storia merita un romanzo! Titolo: “Trillé Trullallà”…

    Mi piace

  34. PupaSal says :

    Gaia, tutto bene? sei sana e salva? non è che ti ha raggiunto l’anatema diabolico o sei stata arrestata?

    Mi piace

  35. Daniel Trille' says :

    divertitevi tutti quanti anzi se la signora gaia mi invia un email io inoltro copia della querela che ho svolto contro di lei

    Mi piace

  36. Daniel Trille' says :

    intanto il mio cognome è Trille’ Daniel Cristian poi divertitevi tutti quanti anzi c’è una cosa che oltre tutti voi che siete andati a scavare nelle mie cose private vi dico anche che ho effettuato una querela nei confronti della signora Gaia Conventi e una querela a tutti quelli che hanno scritto ad insultarmi e a divulgare le altre mie cose comunque spero di ricevere una email dalla conventi per inoltrare copia della querela svolta a lei

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Gentile signor Trillè – lo scriva come meglio crede -, non le darò il mio indirizzo email per un motivo molto semplice: la ritengo uno stalker.
      Lei mi ha telefonato a casa – ho già avviato le pratiche per variare numero di telefono, stia tranquillo -, mi ha insultato sul mio blog e sulla sua pagina Facebook.
      Questa conversazione è stata stampata e consegnata in Questura, quindi la platea si è notevolmente ampliata. La invito a non perseverare.

      Mi piace

      • Alessandra says :

        Brava, Gaia. Se uno arriva a chiamarti a casa, è ora di coinvolgere la Polizia. Hai fatto bene.

        Mi piace

        • Daniel Trille' says :

          http://youtu.be/SAsFlZVGS18 video divertitevi cortesemente o mettete le orecchie sull’altoparlante oppure mettete le cuffie a tutto volume non capisco che cavolo è successo al driver dell’audio

          Mi piace

          • Stranoforte says :

            E’ successo che non sei capace, noi ci divertiamo con altro.

            Mi piace

          • Non se ne può più! says :

            Ma falla finita, Trillè! L’unica cosa che Gaia ha stroncato è il tuo smisurato ego, altro che “carriera”!
            Salvate il video e mandatelo alla IOCOMPRIN (come da pronuncia di Trillè, mamma mia…!), almeno nel pezzo dove lui la accusa di aver “rovinato” il suo capolavoro.
            Ma con che coraggio si può arrivare fino a questo punto? Possibile che non si renda conto della bassezza del suo comportamento?

            Mi piace

            • Stranoforte says :

              Il bello è che prima ne parla male, poi consiglia agli esordienti di andare alla Iocomprin a suo nome…

              Mi piace

            • LFK says :

              Allora, il video è stato scaricato con un programma apposito. Ce l’ho in memoria per tutti gli usi consentiti dalla legge, tra i quali costituire prova in sede di giudizio. Se servisse a qualcuno, Gaia o Iocomprin (con i quali ho già contatti) è a disposizione. Per soli 15 euro più IVA.

              Mi piace

    • stranoforte says :

      Signor Trillè Daniel Cristian, ma che cognome lungo, e di nome come fa? Comunque, bando alle celie. Ma lei non è un pastore evangelico? E i pastori evangelici non dovrebbero essere portatori di perdono, di calma, di umiltà e di tanta serenità? Lei invece sembra sempre così arrabbiato!
      Un’altra cosa, lei su facebook ha scritto di avere studiato da pompiere, quindi mi meraviglio di come lei continui ad alimentare questo incendio anziché spegnerlo, magari scusandosi e buttandola sul ridere. No, perché visto che lei ha querelato tutti, io sto andando dal mio legale, così, tanto per vedere l’effetto che fa e poi le notizie ufficiali le perverrano per le vie opportune (nè mail né telefono, mi creda, anzi ci creda). Infine concludo che un pompiere dovrebbe sapere che giocando con i fiammiferi ci si brucia. Stia bene eh.

      Mi piace

    • LFK says :

      Signor Trille’ Daniel Cristian, la querela la porteranno le forze dell’ordine direttamente a casa, che fatica inutile spedirla via mail. E appena la riceverò, perché io ho ancora fiducia nel genere umano, contatterò il mio legale che ormai non sento più da poco più di un anno. Sarà felice di sentirmi, gli devo anche un caffè e ne approfitterà per chiedermelo doppio.

      Attendo sue nuove, e ribadisco che tutto ciò di cui si è parlato qui non è affatto privato, a parte ciò che lei stesso ha divulgato e quindi reso di pubblico dominio. Sottigliezze che mi ha insegnato proprio il mio legale.

      Mi piace

    • Alessandro Madeddu says :

      Ci manca solo che querela quelli che hanno letto e quelli che si sono divertiti. Ma la finisca.

      Mi piace

  37. Daniel Trille' says :

    DIMENTICAVO TRA BREVE VI POSTERO’ UN LINK CHE STO CARICANDO SU YOUTUBE COSI VI DIVERTITE UN POCHETTO!

    Mi piace

    • LFK says :

      sono sul canale, sto aspettando

      Mi piace

      • PupaSal says :

        dov’è il canale? sono qui con popcorn e birra…

        Mi piace

        • PupaSal says :

          davvero esilarante… popcorn divorati, birra fresca che va giù che è un piacere, quattro risate garantite.
          grazie allo scrittore pluripremiato per lo show
          però va detto che parla molto meglio di come scrive.
          per lo meno i concetti sono messi in fila e con le pause al posto giusto.

          Mi piace

  38. GabriG says :

    “Il libro è un capolavoro e basta”

    No, non lo è, non basta essere illeggibili per venire incensati come eredi di Joyce e del suo Ulisse. Se ne faccia una ragione.

    Mi piace

  39. Margherita Cennamo says :

    Diffondo. E’ vergognoso il modo nel quale ti hanno risposto tutti: la Questura, la polizia postale e la stessa Telecom. Ma d’altronde, io stessa, ho vissuto queste situazioni quando due vicini di casa violenti mi hanno fatto sentire il fiato sul collo finché non sono stata costretta a trasferirmi. VERGOGNA.

    Mi piace

  40. danielconte2013 says :

    Cara gaia finalmente sono contento addivintai famosu ju e famosa tu perchè non scrivi un libro su di me? cosi almeno mi dai i diritti di nome,visto che sei cosi famosa perchè non mi mandi la televisione,i giornalisti,le iene ,fai pubblicare un articolo su un quotidiano famoso? te lo dico io perchè perchè non sei altro che una rompiscatole,e donna senza palle infatti sei femmina quindi hai la vagina!

    Mi piace

    • Tyler says :

      Spero un giorno di leggere su questo blog che ti hanno arrestato. Sul serio. Prego affinché avvenga, caro Daniel.

      Mi piace

  41. stealthisnick says :

    Ma questo?

    Mi piace

  42. Pierfrancesco says :

    sono ancora in tempo per commentare “maledetto cialtrone vile”?

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: