Quelle belle recensioni a pagamento!

Parlare di recensioni – più o meno farlocche – è sempre un piacere. Qui ci chiedevamo se i recensori da blog sono ballisti e qui si discuteva dei consigli di Finzioni Magazine per «criticare con stile».

Oggi tocca a Books Blog – l’articolo è qui –  e al sior «Rutherford, titolare del sito GettingBookReviews, che offre, a pagamento, recensioni del proprio testo». Ora il dominio in questione risulta disponibile, lo potete comprare, vedete voi se l’acquisto conviene.

Che racconta l’articolo che vi riporto oggi? Il New York Times segnala la furbata del momento: «dal 2010, anno in cui ha aperto il suo sito, Rutherford ha scritto la bellezza di oltre 4mila recensioni a pagamento (coadiuvato da una serie di collaboratori freelance reclutati via Craiglist), e arriva a guadagnare 28mila dollari al mese». Adesso mi sa che si è trasferito su altro link, non ha gradito lo spot del giornalone o, forse, non l’hanno gradito i suoi clienti.

Le tariffe del servizio “paga e godi” non sono – non erano? mah, secondo me il tale ha cambiato dominio ma non mestiere – alla portata di tutti: «99 dollari a recensione, 499 se se ne vogliono 20 (da piazzare in altrettanti forum e siti di vendita è chiaro) e 999 se se ne “ordinano” 50». Se decidete d’intraprendere la stessa carriera, tenete presente le «qualità che una recensione deve avere per spingere all’acquisto di massa di un prodotto come un libro» o, per chiarire, secondo il tale – ora sparito – una recensione che fa vendere «deve essere “qualcosa fra l’entusiastico e l’estatico”». Viene allora da chiedersi quante recensioni online siano vere e quanti veri pirla siano presi all’amo da una recensione orgasmica.

Come già dicevo nel post L’inferno letterario piramidalequarta puntata della rubrica All’Inferno, scrittore esordiente! su Sul Romanzo«Per le recensioni a pagamento, la cosa funziona in questo modo: vi avvalete di un servizio a pagamento che recensisce il vostro testo e poi ne mette online il risultato. Pratico, semplice, prezzolato. Potrà mai accadere che qualcuno — ricompensato secondo listino — possa stroncare il vostro libro?» e pensavo a Recensionelibro.it. La recensione costa soltanto 15 euro – qui –, un vero affare.

Quindi, a conti fatti e dopo esservi letti l’articolo di Books Blog… quanto ci possiamo fidare delle recensioni che scoviamo sul web?

Tag:, ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

20 responses to “Quelle belle recensioni a pagamento!”

  1. Stranoforte says :

    Io vendo stroncature di opere degli alti, quanto mi date?

    "Mi piace"

  2. crysalis88 says :

    “arriva a guadagnare 28mila dollari al mese”.
    Noi non abbiamo capito nulla dalla vita, in verità…
    Comunque, per l’appunto, si parla di recensioni che sfiorano l’isteria estatica. E, onestamente, sincere o meno, prezzolate o meno, di questo genere di recensioni ho sempre diffidato.

    "Mi piace"

    • julka75 says :

      Però potrebbero essere un buon esercizio di stile. Pure remunerativo. (sto per rimanere disoccupata e devo inventarmi un lavoro, scusate se metto l’etica sotto i piedi!)

      "Mi piace"

      • crysalis88 says :

        Ma davvero. Però, fortunatamente o meno, credo che in Italia non ne abbiamo così tanti, di allocchi che pagherebbero 1000 euro per avere delle recensioni ovunque. In Italia se le scrivono da soli e le fanno scrivere agli amici, e mandano l’esercito degli amici in massa sui blog che smontano il libro a scrivere cazzate per eclissare le recensioni negative…

        "Mi piace"

  3. Tale's Teller says :

    La pubblicità si paga, su questo non ci sono dubbi e se il tizio era abbastanza bravo da far comperare i libri con le sue recensioni ha trovato un buon modo di vendere pubblicità.
    Certo, sarei un zinzino restio a pagarlo in anticipo, ma se si prende il 10% dell’utile come l’Agente e non li vuole anticipati …

    "Mi piace"

Trackbacks / Pingbacks

  1. Quelle belle recensioni a pagamento! | SegnalaFeed.It - 1 settembre 2012
  2. Quelle belle recensioni a pagamento! - 2 settembre 2012
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: