Mickey Mouse Club: dal topo alla topa, passando per altri sorci e scorci artistici. E stavolta non vi parlerò di libri!

Dopo averne lette di cotte e di crude sulla rediviva Britney Spears – elegantemente nostra tra le gnocche del giovedì, qui – ci siamo chiesti se tutti i giovani – all’epoca – presentatori del programma siano diventati dei “meno giovani” cialtroni. Vediamo un po’ di capire se Topolino ha fatto più danni dell’orgoglio, del petrolio e di Vasco Rossi che ne canta.

Wiki aiuta i curiosi e gli audaci – qui – sventolando una serie di nomi celebri: «Christina Aguilera, Justin Timberlake, JC Chasez, Britney Spears, Keri Russell e Ryan Gosling». La Spears l’abbiamo colpita e affondata, ora passiamo al resto dell’equipaggio.

Christina Aguilera – cantautrice, compositrice, produttrice discografica e regista di video musicali (qui) – fa tante di quelle cose che mi stupisco trovi anche il tempo per una doccia.

Secondo la sua biografia, «Ha sempre voluto stare su un palco per essere applaudita, viene completamente esclusa dalle recite scolastiche per paura da parte dei genitori dei suoi compagni che i loro figli venissero oscurati dalla bravura di Christina, riesce però a partecipare a alcuni concorsi locali». Ora, non so voi, ma io mi sono chiesta se la poveretta fosse nata e cresciuta nell’orfanotrofio della piccola Candy Candy.

Si rifarà alla grande con Topolino, dischi venduti anche su Marte e il matrimonio «con il produttore americano Jordan Bratman – da cui ha poi divorziato –, festeggiando l’avvenimento per quattro giorni di seguito con i suoi ospiti». Sputando in faccia alla povertà come io avrei sputato sulla sua torta nuziale.

Tra le sue perle, va ricordata l’intervista in cui dichiara «che intende recitare ruoli di personaggi nervosi, tesi simili a quelli di Angelina Jolie». La plastica chiama plastica.

Nel 2011 – ‘sta fessa – scorda la macchina fotografica, con relative foto hard, in una camera d’albergo (fonte Gossip-Fanpage), si fa beccare ubriaca come un trangugiatore di Boeri (fonte MusicOnTheWeb) e sbaglia l’inno americano al Super Bowl (fonte Panorama Cultura). Per trovarne una più cretina, bisogna rileggersi il post dedicato a Britney Spears.

Nel 2012 la sua casa discografica decide di metterla a dieta (fonte Vanity Fair), ma lei rifiuta stizzita. I gossipari di buona memoria si chiedono se la Aguilera porti ancora quel piercing – in zona intima non meglio specificata – che nel 2003 fece suonare il metal detector al JFK di New York (fonte Rockol.it).

Justin Timberlake – che trovo avere una faccia da culo che chiama scarponi chiodati – inizia con gli N’Sync e poi decide di diventare solista. Dei suoi dischi e dei suoi successi c’importa quanto della dieta alla Aguilera, quindi vediamo di andare al sodo.

Era il fidanzato della Spears, le cose sono andate a rotoli e, nel 2012, ha sposato di nascosto – convinto interessasse a molti – l’attrice Jessica Biel, a Savelletri, in Puglia (fonte Oggi.it). Voleva tenere lontana la stampa e poi ha venduto le foto care rabbiose (fonte Gossip blog).

Non bastasse lucrare sulle proprie nozze, rincara la dose grazie al video di un amico carissimo – tal Justin Huchel – che, simpatico come non mai, è andato a spasso per Los Angeles raccogliendo gli auguri di drogati e senzatetto, confezionando poi un delicato video da donare agli sposi (fonte Vanity Fair).

Ovviamente Timberlake si scusa – non è mica colpa sua! –, è che proprio non gliene va una dritta.

Nel 2011, il suo bodyguard manda gambe all’aria fotografi e curiosi che si frappongono tra il bel Timberlake e il suo tavolo al ristorante (fonte Gossip Blog). Anche stavolta non è colpa sua, è vittima degli eventi. Da Topolino in poi, fino alla tetta di Janet Jackson al Super Bowl del 2004.

E anche quella volta non è stata colpa sua. Magari porta solo sfiga.

JC Chasez cantava negli ‘N Sync con Justin Timberlake, poi intraprende la carriera da solista. Da lì in poi non mi pare abbia combinato tanto. Segno che forse un po’ di iazza quel Timberlake la porta davvero.

Keri Russell è un’attrice, grazie alla sua amicizia con Topolino nel 1992 viene inserita nel cast di Tesoro, mi si è allargato il ragazzino. Gran film. Candidato a 10 premi in diversi festival, non ne ha intascato manco uno (fonte Wiki).

In seguito va un tantino meglio, tv e cinema, fino a sposare un carpentiere. Forse si era rotta le balle di attori e cantanti (metti un Timberlake a caso).

Ryan Gosling fa l’attore e sembra farlo benino. Vi lascio consultare Wiki per sapere il cosa, il come e con quali premi.

Nonostante sia figlio di mormoni, anche lui si è fatto traviare da Topolino.

Oltre a recitare fa il musicista, scrive e suona – col suo gruppo – le colonne sonore di alcuni nei suoi film. Cotto e suonato, direbbe la Parodi.

Ha sostenuto la candidatura di Obama, nel 2010 è stato uomo dell’anno per la rivista GQ, ha aperto un ristorante marocchino a Beverly Hills, si è impegnato in varie cause umanitarie… Insomma, è un bravo ragazzo. Verrebbe quasi quasi da adottarlo se non fosse per la reale eventualità di vederlo interpretare il sior Gray nel filmetto delle 50 sfumature (fonte Panorama.it).

Ero quasi riuscita a non parlare di libri e mi tocca citare proprio le sfumature! Forse è ancora la sfiga di Justin Timberlake.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

20 responses to “Mickey Mouse Club: dal topo alla topa, passando per altri sorci e scorci artistici. E stavolta non vi parlerò di libri!”

  1. sarapintonello says :

    Ma dallo zecchino d’oro invece non è uscito nessun personaggio degno di nota a parte Cristina d’Avena? 😀

    "Mi piace"

  2. Lorenza says :

    Ho letto l’articolo, sinceramente una curiosità mi sta tormentando…Christina Aguilera ha festeggiato per quattro giorni il matrimonio o il divorzio? Mi sembrano veramente pochi per la prima e una quisquiglia per la seconda …;-)

    "Mi piace"

  3. minty says :

    Se allarghi la ricerca a tutte le star del Disney Channel (e dei suoi calamitosi telefilm) puoi tra l’altro riempire Giramenti di altarini da qui a… per sempre! XD

    Bell’articolo, en passant! 😉

    "Mi piace"

  4. Mihaela says :

    Gosling è un gran bel topo, ecco.

    "Mi piace"

  5. Mihaela says :

    Il Pecorino Romano può contribuire alla causa?

    😀

    "Mi piace"

  6. Mihaela says :

    “I miserabili” elimina il problema alla radice: fa passare la fame.

    "Mi piace"

  7. Mihaela says :

    Buona notte 😉

    "Mi piace"

  8. Tale's Teller says :

    Ma pensa … e dire che non è la Rai.

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: