Il diritto di replica e i dubbi dei blogger.

Nel post di ieri vi avevamo segnalato un concorso che, a nostro avviso, soffriva di alcune lacune. Non si scovavano notizie certe sugli organizzatori e il sito che ospita il bando pareva esulare dall’ambito editoriale. E ancora qualche dubbio c’è, almeno da parte nostra.

Giusto allora farvi presente che Orangita Books in questo articolo, sul blog di Stranoforte – sta cercando di spiegare, commento dopo commento, come stanno le cose.

Tag:, ,

Informazioni su Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

10 risposte a “Il diritto di replica e i dubbi dei blogger.”

  1. diait dice :

    dove si dimostra anche che essere lettori forti (e cecati) di Pirandello e altri grandi classici non facilita l’uso dell’apostrofo in po’
    a ‘rto punto decidiamoci ad abolirlo. La lingua è uno strumento in divenire, diveniàmolo e pace.

    "Mi piace"

  2. diait dice :

    *a ‘sto punto – volevo scrivere

    "Mi piace"

  3. diait dice :

    ho sbagliato thread. Volevo scrivere su quello dei cecati. Va be’…

    "Mi piace"

  4. Stranoforte dice :

    E poi se si è cecati alla fine si può cadere in qualche tranello editoriale

    "Mi piace"

  5. Liam dice :

    Gaia, Stranoforte, ma che pignoleria!
    Son come i fiori dell’ibisco: stiamo sbocciando ora, coglieteci subito sennò si fa troppo tardi

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: