“Regina. La vita e i segreti di Maria José” di Arrigo Petacco.

Arriva dal banchetto dell’usato sicuro – probabilmente un regalo non gradito, e dunque mai sfogliato –, e al cinquanta per cento di sconto si è fatto leggere senza tante storie.

Non ho una passione sperticata né per Petacco né per i Savoia, lui tende a perdersi in minuzie di poco conto – che certo allungano il brodo – e loro… be’, santo cielo!, a mettere assieme le figurette di ‘sti sovrani – prima, durante e dopo la seconda guerra – ne uscirebbe un manuale delle gag coronate.

Eviterò di scontentare i monarchici – gente così legge Giramenti? Ah, non saprei, tutto può essere – e non calcherò la mano. Mettiamola in questa maniera: se la siora reginetta Maria José, per qualcuno, è stata la sola a risultare vagamente scusata e scusabile, vi lascio immaginare – ma voi la storia la conoscete – gli scivoloni del parentado. E, ribadisco, se per qualcuno la reginella resta la faccia simpatica dei Savoia, be’, questo libro non la racconta proprio così.

Un libro che si fa leggere, con quel po’ di gossip storico che non stona sotto l’ombrellone. Malignità vere e presunte, e il sentito dire che appassiona salotti e salottieri.

Se in casa non avete altro, leggete questo. Se avete di meglio, passate oltre.

Annunci

Tag:, , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

4 responses to ““Regina. La vita e i segreti di Maria José” di Arrigo Petacco.”

  1. mosco says :

    ma anche tu, stellin, niente di meglio sotto mano del Petacco?

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: