Figherrime e tartarughe sulle copertine dei romance.

I romance, quei bei libercoli dove lei lo ama ma lui non l’ama subito – non dal primo capitolo, almeno –, ma certo finirà per farlo. Be’, ovviamente, sennò mica è un romance.
Lei nel frattempo si struggerà per lui, non capendo che il manzo è già cotto al terzo capitolo. Nei primi due tentenna, al terzo sta sulle braci, con trenta pagine potremmo vederlo servito in tavola. E invece no, seguiranno altre duecento pagine di tira e molla, e finalmente il lieto fine. Finalmente.

Sì, lo si capisce al volo: non sono lettrice accanita di romanzi rosa. A dirla tutta, il rosa non mi dona nemmeno. So però apprezzare le belle copertine, ma preferisco quelle brutte. E in questo caso i romance sanno davvero accontentarmi: lei e lui sono sempre figherrimi, lui ha una tartaruga che andrebbe portata a spasso col guinzaglio. Lei ha la coscia scoperta, le tette che parlano, i capelli al vento che solleticano l’ombelico di lui. Meglio se lui è mezzo nudo, sennò la tartaruga si fa claustrofobica.

E ora la parola all’esperto! Paul Collins nel testo Al paese dei libri così scrive: “Se una copertina ha il titolo in rilievo, metallizzato, o entrambe le cose, allora è come se dicesse al lettore: Salve, sono un romanzo rosa, o un noir, o l’autobiografia di un’attrice. Ai lettori che non amano quei generi, il titolo dice: Salve, sono robaccia. Per questi libri la copertina patinata è un obbligo, mentre ai Libri Seri si può concedere una carta opaca” (fonte GraphoMania). Altre informazioni interessanti le trovate nell’articolo, noi oggi ci diamo a cose differenti. Perché noi detestiamo la carta opaca e non vogliamo riempirci gli scaffali di Adelphi. Eh, sai che noia! Meglio, molto meglio le copertine dei romance.

(Copertine cliccabili, per il vostro sollazzo).

E questo è niente. Per vostra delizia abbiamo scovato qualche link adatto all’occasione, con tanti orrori copertinari: le copertine più brutte di semprecopertine demmerda su Pinterest e finiamo in bellezza con Lousy Book Cover.
Certo non si sceglie un libro dalla copertina, ma è anche vero che non si capisce come certi editori scelgano le copertine dei loro libri. Ci vedranno poco, è l’unica spiegazione credibile.

Annunci

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

19 responses to “Figherrime e tartarughe sulle copertine dei romance.”

  1. ilcomizietto says :

    Conosco almeno una persona che legge quel genere di parole rilegate in forma di libro. Io continuo a pensare che la pornografia sia più sana e dignitosa. 🙂

    Mi piace

  2. mosco says :

    occhio semichiuso e bocca semiaperta. Cervello semi e basta

    Buone feste Gaia, e grazie: mi sono capottata dalle risate 😀

    Mi piace

  3. mosco says :

    ah, peraltro: servissero tartarughe, sono fornita. A 4 zampe. Le tartarughe, capiamoci!

    Mi piace

  4. minty says :

    Ohilà, c’è un nudista sulla cover di “Tender Is the Storm”! °_°

    Cioè, ma quella con il clown (che se non fosse stato per i colori, avrei pensato si trattasse del nuovo fumetto sui Kiss…), no, maaa… sul serio?! O___O
    (E c’ha pure il maggiolino multicolore clownizzato là dietro, il pagliaccio, mica solo la tartaruga esposta! °_° °_° °_°)

    “Kangaroo Gangbang”? No, maaaaa… sul serio (2)?! O___O

    Il tizio su “Master of Desire” l’ha disegnato Rob Liefeld? °_°

    (Comunque, non mi stancherò mai di dirlo: intramontabile per ghignare su copertine e trame resta sempre il sito della Amber Quill. Un must!
    http://www.amberquill.com/ )

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Copertine così garbate che ficcarci dentro un libro pare proprio un “di più”. 😉

      Mi piace

      • minty says :

        Mi hai fatto venire in mente una delle copertine di “Saga”.
        “Saga” è un fumetto piuttosto intelligente e apprezzato. Ambientazione fantascientifica, due soldati delle due fazioni opposte si incontrano, si innamorano, hanno una figlia e cominciano a scappare nello spazio per garantirle un futuro, inseguiti e braccati dai rispettivi schieramenti.
        Detta così pare una polpetta, invece è roba decisamente figa. Anche quando in una delle copertine decide di fare il verso ai libri romance:

        (Ali e corna si devono al fatto che sono due alieni, non alla presenza di diavoli e fatine. Però abbiamo gente con teleschermi al posto della testa, nemici con le fattezze di gatti sphinx, intellettuali ciclopi e altre amenità. Come ti dicevo, roba ganza XD)

        Mi piace

  5. Carlotta says :

    Cara Gaia, spero che non ti sia sfuggita, su Pinterest, la copertina di “Do it yoursef coffins. For pets and people”. Va bene, qui è il contenuto che conta più che la copertina ma l’idea del fai-da-te applicato alla bara non solo del defunto Bobi ma anche della prozia Angelina mi sembra irresistibile oltre che molto adatta a questi tempi di crisi.

    Mi piace

  6. impossiball says :

    Grazie per averci fatto conoscere la parte nascosta della tua libreria casalinga 😀

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: