Trippa di tramisti in trip.

Giovedì gnocchi e venerdì trippa. Trippa di tramisti in trip, indigeribile fin dal titolo.

è l’utilità che mi sfugge

In caso voleste unire l’utile al dilettevole, optate per l’eReader. Consente di leggere anche al buio.

Restando in tema…

di quelli che quando li leggi ti tolgono qualche anno di vita 😉

Mi raccomando, mettete in carica l’eReader. E toccate ferro.

Lasciamo Tiziano e passiamo a Giacomo.

Vorrei scrivere una storia dell’prrore daa postare su un’app per htc mi potete dare una storia che non sia ne’ molto lynga e ne’ molto breve. Grazie in anticipo. Basta che nonnparli di fantasmi col velo sopra. -.-

State tranquilli, il tramista Giacomino – sì, lui è Giacomo, ciao Giacomo! – è riuscito a chiedere di peggio.

Ciao mi presento sono un artista. Sono stato incaricato da un mio amico donnaiolo e ricco di fare un ritratto hot di una donna nuda. lo vorrebbe appendere in camera sua. Sareste così gentili da mandarmi una foto di una donna nude per sceglierla come soggetto. Non scrivete o mandate immagini di cose che non centrano niente. grazie in anticipo
Ciao

Giacomino caro, ma non puoi guardarti i giornaletti come fanno tutti i tuoi coetanei?

Come le unghie sulla lavagna, uguale.

Agghiacciante, ma tocca sorbirsi anche il bis.

una mia amica mi ha mandato un messaggio che diceva”ti mando questo libro in pdf”una cosa del genere ma cosa significa libri in pdf????aiutatemi grazie ha chi lo fa

Altra lavagna, altro spigolo!

Con un comodo orologio da spigolo potrete dare capocciate a intervalli regolari.

Ma allora mi volete vedere morta, spiaccicata contro ‘sto spigolo!

Mia figlia a scritto un libro?

Immagino sia scritto meglio di così. Se è scritto uguale o è scritto peggio, alla povera bambina faremo rifare le scuole dell’obbligo. In banco con mamma.

Salve mia figlia ha scritto un bellissimo romanzo il protagonista e la pop star Justin bieber diciamo che la prima parte e una storia vera il resto e fantasia e vorrei farlo arrivare a delle case editrici estere qualsiasi aiuto e ben accettato grazie a tutti

Siora mia, spero che la bimbetta non abbia preso troppo da mammina cara. Ché mammabbella ha proprio un italiano tenuto insieme con gli elastici.

Già, e poi spara. Spara cazzate.

Interessanti le risposte degli utenti rispondenti.

Ha scritto un libro su Justin Bieber????
Sarei davvero curioso di sapere chi lo comprerà…a meno che non lo veda come protagonista dietro alle sbarre, oppure in una tribu di trogloditi

E la siora mamma risponde:

Certo, siora mia, tutti stupidi e invidiosi.

Se tua figlia “ha” scritto un libro, forse dovresti chiederle qualche ripasso di grammatica italiana

E la siora…

Tutti a fare i fighi, noi che abbiamo avuto tempo di frequentare le scuole elementari.

Intanto si scrive mia figlia “ha”, il protagonista “è”.
Al di là di quello che penso di quell’essere, in confronto al quale stimo più un omosessuale,

Eviterò di darti del cafone, ti darò soltanto del cretino.

non credo che il “capolavoro” di tua figlia sia in grado di soddisfare le aspettative degli editori.
In parole povere, ti piace perchè l’ha scritto tua figlia, non è niente di che.

Scusa ma se non conosci una cosa come fai a parlare così prova a scrivere tu un libro intanto

E l’utente rispondente…

Bravo, allora spero che nel terzo capolavoro riuscirai a scrivere correttamente quel perché.

, dia retta a noi, lasci crescere la bimbaminkia scrivente. Lei, nel frattempo, sistemi qualche problemino. Questo, magari. O questo, se le pare più urgente. Evitando, se può, questo genere d’appelli umanitari.

Certo, eccola qui!

Conviene pubblicare se avete venduto almeno 100 copie o almeno 400 o più o meno?

Solitamente conviene tentare la pubblicazione se si reputa d’avere per le mani un buon manoscritto. Ma vediamo la risposta di Malice…

Pubblicare con case editrici a pagamento per vendere ad amici e parenti non significa affatto pubblicare. Le case editrici serie, che non chiedono soldi all’autore e investono su un libro in cui credono, si impegnano per promuoverlo e di solito riescono a ottenere una tiratura maggiore di quella che indichi tu. Lasciate perdere gli squali tipo Albatros e co, non sono case editrici autentiche, sanno solo speculare sui sogni altrui.

Alleluia, alleluia!

cioè tu scrivi e poi dove lo porti?

Lo porti «a tutto il mondo», ovviamente.

Salve, sono un ragazzo di 13 anni, sto scrivendo un libro fantasy, secondo voi se lo pubblico potrebbe diventare famoso?
E come faccio, una volta finito di scriverlo, a farlo pubblicare?

Eccone un altro destinato a conquistare «a tutto il mondo».

Ha senso pubblicare un libro a soli 10 anni.?

Siamo in quattro ad aver inventato la storia i miei amici vogliono

Ah, be’, allora…

Sono una ragazza di 16 anni e frequento il terzo anno del liceo scientifico;
da pochi giorni ho terminato di scrivere il mio manoscritto ed ora vorrei divulgarlo.
Io peró non conosco gente influente nel campo dell’editoria e mi farebbe molto piacere se voi mi deste dei consigli rilevanti a proposito di questo.
Vi ringrazio

Ohhh… ma che bella questa signorina di nome Carmine. Carmine???

Interessante, e che ne dice l’utente rispondente?


Ecco, appunto.

Annunci

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

6 responses to “Trippa di tramisti in trip.”

  1. mosco says :

    per forza l’editoria è in crisi: dove trovano il tempo per leggere se sono tutti impegnati a scrivere?

    (Amo il venerdì!)

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      E noi introdurremo un nuovo slogan: “Preferisco leggere!”. Lo metteremo su magliette, cappellini e calzini a rombi.
      Poi spiegheremo ai tramisti che i calzini non vanno infilati dalla testa.

      Mi piace

  2. sandraellery says :

    I tramisti di solito aprono il mio venerdì, oggi per una trippa di motivazione che non sfigurerebbero qui, arrivo a sera, ahhh sospirone, scelgo tra tutti questi aspiranti autori, aspirautori, utilissimi per le pulizie settimanali “pubblicare in tutto il mondo!” Caspita qui non ci si accontenta più di vendere il libercolo nella cartoleria sotto casa come fece un prof delle medie, quando io andavao alle medie, cioè in tempi non sospetti, e ti dirò il romanzo mi piacque pure tanto, no qui si punto subito all’universo. Sarà che è l’anno dei mondiali?
    Un bacione

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Già, se ai tramisti non spieghi che si tratta dei mondiali di calcio, quelli sono capaci di credere che ‘sti benedetti mondiali siano il lato b – il lato bello – di Masterpiece.

      Ricambio il bacione e ti auguro un buon weekend. 😀

      Mi piace

  3. minty says :

    Posso dire che mamma Vany mi fa molta, moltissima paura? O_O

    (Lode alla 16enne Carmine che almeno imbrocca i congiuntivi. Non è mica più cosa da tutti, eh!)

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: