Trame tramortite: il sequel del prequel del bambino miracolato.

Già, anche noi.

Mi potete aiutare ad avere idee per continuare un mio racconto?

è un seguito di un precedente racconto che vorrei far continuare con lo stesso personaggio.

Interessante!

Di cosa parlerà mai questo bel raccontino…

Parla di un abmbino

Che sta ber “bambino” e non per “babbuino”.

sensitivo di origine italo-iraniana

Difatti un “babbuino sensitivo” sarebbe stata faccenda troppo originale.

ormai cresciuto da una famiglia adottiva (anche il padre adottivo è un sensitivo)

Dunque, il bambino sensitivo viene adottato e il babbo adottivo è ovviamente un sensitivo. Il mondo è pieno di sensitivi, babbuini inclusi.

che vorrebbe avere la coppa del mondo dell’Italia per merito di sua sorella

Ok, il bambino sensitivo è anche un tantino pirla. A questo punto temo voglia convincere la sorella a fregare la coppa.

(che era appassionata di calcio ha trasmesso a lui la passione)

No, come non detto: la sorella la deve vincere giocando. Da sola.

ormai morta in un’incendio in passato quando era piccolo.

No, niente, nemmeno così: la sorella non può giocare perché è morta. Morta tragicamente in «un’incendio», chiaramente un incendio femmina.
Ma dicevamo del ragazzo…

Il ragazzo è umile buono

Rivalutiamo quel “pirla”…

e molto credente che si era convertito dall’Islam al cristianesimo grazie a un’apparizione (raccontato nel precedente racconto quando era picoclo).

Certo, quando era un «abmbino picoclo» e le apparizioni venivano trasmesse via satellite su Disney Channel.

Ho già scritto una paginetta dove il ragazzo cresciuto si prepara per allenarsi

Ma non possiamo risolvere con un secondo incendio? Facciamo un falò del prequel e abbiamo risolto il problema del sequel!

e ripensa al giorno quando due osservatori lo complimentarono e gli chiesero di giocare per l’Italia.

Trattasi d’osservatori da Bar Sport.

Sono arrivata lì e ora sono a corto di idee mi potete aiutare a svilupparli un po’ con i vostri spunti?? 🙂

Hai detto sputi?

L’amico lama è grande fan di Giramenti. Più o meno come i fabbricatori di spigoli.

E abbiamo fatto lo spot.

Bene, torniamo alla trama. Abbiamo il nostro ragazzo diversamente prodigio che si allena. Poi che succede?

Avevo in mente che trova un rivale cattivo, arrogante…poi aiutatemi! 🙂

Certamente sì: facci avere il tuo indirizzo e ti manderemo una fornitura annuale di spigoli.

Prima di lasciarci, non è che per caso possiamo aiutare la nostra tramista anche col vestiario?

Dove posso comprare su internet una polo rossa del portiere Italiano Buffon originale senza nome e numero dietro?

Questo lascia intendere che la tramista non abbia apprezzato il risultato ottenuto dall’Italia ai Mondiali.

Ho fatto molte ricerche su internet ma trovo sempre quelli con il nome dietro e il numero….forse none siste? e che deve prendere per forza con il nome buffon eil numero uno dietro? E’ molto carina con la strisci azzurra davanti e rossa!

Cara tramista, se stai cercando la «polo rossa del portiere Italiano Buffon», temo dovrai tenerti anche il portiere.

Annunci

Tag:, ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

12 responses to “Trame tramortite: il sequel del prequel del bambino miracolato.”

  1. follettina747 says :

    Io-voglio-assolutamente-quel-babbuino-sensitivo! 😀 😀

    Mi piace

  2. minty77 says :

    “da picoclo” e “lo complimentarono” grandi hit di questa giornata! *_*

    Non sapevo che fossero degli osservatori (voyeur? stalker?) a pescare gente a caso per strada da inserire in Nazionale. Sempre stata convinta che la scelta fosse dell’allenatore, che li seleziona fra i giocatori delle squadre di serie A (a volte B).
    Oddende, visti i risultati pure la prima tattica magari verrebbe buona, però… °_°

    Mi piace

  3. mosco says :

    bè, Buffon non sarebbe malaccio… mi prendo lui e le mando la maglia se vuole.

    Mi piace

  4. Simona says :

    Certo, Buffon non sarebbe malaccio… a patto di tappargli la bocca con un cerotto*, però.

    *di quelli che non si staccano manco morti, ça va sans dire 🙂

    Mi piace

  5. Erika Marconato says :

    Come se non bastassero le velleità da scrittore, pure la maglia fantasma di Buffon (ma senza nome, che non si abbina bene alle scarpe di ectoplasma) :D.

    Mi piace

  6. graziabelli says :

    Ragazzi, non sparate sul nostro tramista. Non avete riconosciuto il grande scienziato all’opera? Il nostro tramista è di scuola lamarkiana, infatti è convinto che gli organismi si modifichino sulla base della pressione delle condizioni ambientali. Non a caso il figlio adottivo diventa sensitivo dovendo subire la pressione evolutiva del padre adottivo sensitivo. Non a caso la sorella, incapace di adattarsi alla nuova situazione, è morta in un incendio. Certo, questo inserisce un fatto di darwinismo all’intera questione, eliminando dall’equazione il meno adatto. Vabbè, in fin dei conti tra lamarkiani e darwinisti la partita non è del tutto chiusa, ma lasciate fare il nostro tramista, sono convinta che ci fornirà la soluzione su un piatto d’argento.

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: