Noi che salviamo l’editoria…

Fatti un selfie in una libreria IBS, il selfie più figo diventa un «cliente Platino». E io che sono già quella roba lì? Be’, io mi attacco, ecco.
Da notare il valore del pacchetto premio.

E se IBS decide di fare, Feltrinelli vuole addirittura strafare! La gente non legge da sobria, e allora diamole un cicchetto: la libreMangeVineria Feltrinelli di Parma è tutta cool e cultura. E finalmente l’editoria è sbronza. Ops!, volevo dire salva.

Annunci

Tag:

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

5 responses to “Noi che salviamo l’editoria…”

  1. ilcomizietto says :

    Il selfie in IBS… cos’è? Istigazione ad usare la concorrenza? (Odio la parola e la moda selfie e le foto fatte alla [beep].)

    E a Parma mi offrono il vino? (Hanno il prosciutto e il parmiggiano e mi offrono il vino?) Vino bianco o rosso? Brunello o Tavernello?

    — Caro, dove vai con la borsa frigo?
    — Vado alla Feltrinelli!
    — Prendi anche le uova, allora, che sono finite.

    Mi piace

  2. sandra says :

    Propongo: se spendi più di 30 euro in libri, aggratis un trattamento estetico. Tanto per sfatare il luogo comune che chi legge tanto si trascura.

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: