In ferie coi tramisti! (Tanti, maledetti e subito).

Siori miei, oggi si chiude! Si chiude e si torna a settembre. E vuoi non chiudere in bellezza?
Eccovi allora un lunghissimo post dedicato ai tramisti. Leggetelo piano e masticatelo bene, potrebbe risultare difficilmente digeribile.

Ma i libri so rovinano se vengono lasciati in luoghi caldi o con la luce del sole?

Capisco la preoccupazione. Soprattutto quella del libro, che deve spartire con te il suo tempo.

Il libro è già in volo. Da non confondere con Volo, mi raccomando.

Oggi sono stato al mare però mi ci ho portato un libro da leggere

Ti ci hai, certo.

(anche se alla fine non l ho letto e mi sono pentito do averlo portato) …

Qualcosa mi dice che non leggi spesso. E non dare la colpa alla spiaggia.

l’ho lasciato per tutta la giornata in macchina e alla luce del sole …

quando stavo per andarmene e ho preso il libro l’ho trovato un po strano e … bho… deformato … le pagine sono un po più fragili e altre cose …. è una mia impressione o il sole causa queste cose o il caldo? E c’è un rimedio per farlo ritornare come prima? ( anche se credo che sia impossibile)

Dammi retta, i libri vanno tenuti all’ombra, aperti e letti. Magari non ritorneranno come prima, e – si spera – nemmeno tu.

Pubblicare un libro (minorenne)?

Quel minorenne è riferito al tramista, spero.

Se io (minorenne) volessi pubblicare un libro che ho scritto,

Volere è podere!

dovrei obbligatoriamente far partecipare anche i miei genitori a quest’azione?

Chiamarli soltanto genitori non sarebbe corretto.

Mi spiego meglio, se volessi pubblicare un romanzo,

Ribadiamolo: volere è podere!

essendo minorenne i miei genitori hanno una qualche parte in tutto questo o possono benissimo restarne allo scuro?

Allo scuro è meglio.

Prova con un accorato «Ti prego, ti prego, ti prego!».

è possibile produrre letteratura senza vivere ?
la letteratura nasce come scarto in eccesso dalla vita… o può anche nascere dalla letteratura stessa ?

Non mi pare un complimento.

Il vampiro odia i pirla. Ora capisci perché non si fa trovare?

10 punti domanda flash sulla pubblicazone dei libri.?

Ok, spara. Ma non cazzate.

Salve a tutti vorrei chiedervi questo; Inizio con il dire che sto scrivendo un libro di LIFE COACHING

e lo già quasi terminato,

 

vorrei sapere però se poteri pubblicarlo non avendo nessun titolo in materia ma avendo molto studio al riguardo della materia .

Vorrei sapere se per legge potrei pubblicarlo ugualmente.

Per legge dovrebbero condannarti alle serali.

VI RINGRAZIO DELLA RISPOSTA E CONCEDERO’ 10 PUNTI A CHI MI SA’ DARE UN BEL CHIARIMENTO IN MATERIA . SALUTI

E se serve un chiarimento…

Grazie, siora maestra.

Scrivo narrazioni erotiche?

Va bene, basta che non le scrivi qui.

anche molto trasgressive.

dove pensate potrei inviarle?

potrei guadagnarci

Temo stiano ridendo di te…

o almeno avere la soddifazione di vedermele pubblicate?

Scusali, quando smettono di ridere sono pure peggio.

Dai, su, adesso vi propongo una cosina carina carina per rimediare…

Buon Salve,

Diciotto, e già li odio tutti.

io per italiano dovrei fare una descrizione di questo libro,

A scuola adesso fanno leggere Moccia.

potreste farmi una descrizione dei luoghi e dei personaggi fisica e psicologica dei principali personaggi?

Su aNobii ne parlano così. Sono indecisa tra leggerlo e abbandonarlo in autostrada.

Solo per chi l’ha letto.. Grazie

Be’, certo, uno di noi dovrà pur leggerlo! Io no.

L’avete riconosciuto? Dai, su… ecco un indizio…

Ma certo, è proprio lui, il nostro esperto di qualsiasi cosa sia quella roba lì.

Caro tramista, che ti serve?

volevo provare a scrivere una storia Horror e o gia in testa le basi…

sapreste darmi dei consigli ho farmi un piccolo racconto da dove poi io posso prendere spunto.

Copiandolo.

pleese non copiate niente da internet, non voglio roba fatta da altri.

Ecco, appunto.

Sto scrivendo un libro, come mi tutelo durante le fasi prima delle publicazione ?

Già, pure noi amiamo quelle BB di pubblicazione.

ciao mi spiego meglio..

il libro è quasi finito, solo che prima di publicarlo

Le doppie!

deve essere corretto, adesso lo sta correggendo un ragazzo laureato in lettere, questo ragazzo ci sa fare, mi corregge i periodi la punteggiatture ecc…

Le doppie!, ma non alla cazzo di cane.

insomma tutto ciò che ha a che fare con la grammatica, ma ho paura che mentre lo corregge possa appropriarsi delle mie pagine e appena finito di correggerlo lo pubblichi al posto mio, la cosa mi darebbe al quanto sui nervi visto il tempo ed il sudore impegato per scriverlo..

E per scriverlo così.

come posso tutelarmi ? purtroppo mi sono già informato sui copyright e loro nn accettano un libro se non è finito, quindi nn posso affidarmi a loro, come posso fare per tutelarmi ? qualcuno ha un idea… qualcuno ci è passato prima di me ? grazie mille a chiunque risponderà

Quindi, riassumendo: questo povero «ragazzo laureato in lettere», certamente pagato in pacche sulle spalle e birre della Lidl, si sta spupazzando un romanzo scritto coi piedi. E cosa va a pensare il nostro degno tramista? Che il tizio gli possa fregare il manoscritto.

Visto come scrive, non ne dubitavo.

Non dannatevi troppo a cercare uno spigolo: ve lo regaliamo noi.

E non siate ingordi, deve durarvi fino a settembre!

Annunci

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

29 responses to “In ferie coi tramisti! (Tanti, maledetti e subito).”

  1. Daniele says :

    L’esempio di dialogo con lo psicologo cannibale!
    E io che pensavo di scrivere dialoghi poco incisivi… ma soprattutto la caratterizzazione mai abusata del pazzo che agisce… come si dice qui? A razzo di rane?
    Secondo me, è il campione di tramismo di questo post…

    Gaia, grazie di queste perle XD ti auguro buone vacanze e buona scrittura 😉

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Già, il “pazzo alla razzo di rane” è un prodotto ormai ampiamente testato: fa quello che fa perché è matto, dunque la trama ha un suo senso.
      Purtroppo non è prevista una tassa sul “pazzo alla razzo di rane” ed è davvero un peccato, quei soldini potrebbero salvare l’editoria. 😉

      Ciao Daniele, fai buone vacanze… ci rileggiamo a settembre, e sarà un grande piacere.

      Mi piace

  2. Bia says :

    Adoro il pirla! Mi sta quasi simpatico da tanto è deficiente. Per tutto il resto c’è… spigolo!

    Mi piace

  3. mozart2006 says :

    Janine: “Come è buono ad occuparsi di quel poverino, lo sa che lei è un vero umanitario”.
    Egon: “Non credo che sia un umano”.

    Tratto dal film Ghostbusters – Acchiappafantasmi

    Buona estate, per gli spigoli ci arrangeremo 😀

    Mi piace

  4. sandra says :

    La paura che qualcuno rubi il prezioso manoscritto è comune, io me lo sento dire di continuo, perversione pura, a prescindere dalla qualità del testo. Bacione questi sono davvero dei campioni esilaranti, materiale per almeno 3 post, ma come la passata di pomodoro l’hai concentrato e il risultato è squisito.

    Mi piace

  5. ilcomizietto says :

    Buone vacanze Gaia! Lascia a casa gli spigoli e riposati!
    (Io sono già in crisi di astinenza da tramisti… Ma ce la farò! Li andrò a pescare da solo in mare aperto, su YA!)

    Mi piace

  6. Natascia Mameli says :

    ti sei tenuta il meglio del meglio come chiusura, eh? almeno ci lasci con qualcosa di sostanzioso, e per un pò siamo apposto!! 😉

    Mi piace

  7. mosco says :

    ma le veline e i calciatori sono passati di moda? diventati tutti intellettuali?

    Mi piace

  8. tibi says :

    La materia. xD buone ferie e divertiti!

    Mi piace

  9. minty77 says :

    HO PUBBLICATO UN LIBRO CON UN PICCOLO EDITORE, POSSO CHIEDERE ALLE LIBRERIE DI ORDINARLO ED ESPORLO?

    Chiedere è lecito, rispondere è cortesia e mandare a stendere è realistico nonché doveroso.
    (Venefico è invece l’utente rispondente che grida al complotto dei grandi colossi editoriali e consiglia lo spam sul web…)

    la letteratura nasce come scarto in eccesso dalla vita o può anche nascere dalla letteratura stessa ?

    Traduzione dallo pseudo-marzullese: per scrivere un libro devo proprio tirare fuori del mio, o posso scopiazzare dai romanzi altrui?

    il mio professore mi a consigliato di fare la tesi su Anna Frank!
    e volevo sapere quanti libri a scritto, su wikipedia non lo dice!!!!!!!!!!!

    No comment.
    Però uno degli utenti rispondenti gli/le spiega che Anna è stata uccisa ‘dalla follia umanoide’, e Capitan Harlock riparte di corsa sulla sua Arcadia per vendicare anche questo crimine commesso dalla tremenda stirpe aliena nemica dell’umanità…

    A scuola adesso fanno leggere Moccia.

    Beh, a mia cugina alle medie fecero leggere Twilight…
    Evviva la scuola italiana, come si dice. Non ti dico la scena quando toccò fare la scheda del libro e, alla domanda “Quale insegnamento vuole darci l’autore del libro?”, la pargola, molto onestamente, rispose “Questo libro non vuole insegnare niente”. Amen.

    volevo provare a scrivere una storia Horror e o gia in testa le basi…

    Lui è davvero un autore bravissimo, e fa bene a dedicarsi al horror: il suo modo di scrivere mi ha davvero terrorizzata… #paurah O__O

    Non dannatevi troppo a cercare uno spigolo: ve lo regaliamo noi.

    Grazie! Ne avevo bisogno, estremo bisogno!
    Lo terrò con cura e vedrò di farmelo durare fino a settembre *sigh*
    Ancora buone ferie! ^_^

    Mi piace

  10. Adele Marini says :

    Sto ancora ridendo e mi riesce difficile tenere fermo il tablet. Ride anche il mio gatto che si è svegliato di soprassalto. Grazie, Gaia, per questi momenti di salutare perfidia. Il tuo blog a volte riesce a toccare vette di comicità che Zelig se le sogna. Fai buone vacanze e torna più cattiva che mai. L’editoria rurale ha bisogno di te.

    Mi piace

  11. dacqu says :

    Mi viene un dubbio: non è che certa gente ha scoperto questo blog e ha deciso di comparirvi?

    Mi piace

  12. mariluf says :

    Ti seguo da qualche tempo e non commento mai, ma non potevo lasciarti andare in ferie senza dirti grazie: Buone vacanze! mf

    Mi piace

  13. Milly says :

    “se poteri pubblicarlo non avendo nessun titolo in materia ma avendo molto studio al riguardo della materia ”

    dannate tastiere! in realtà, il “life coach” voleva scrivere :
    “non avendo nessun titolo di studio ma avendo molta materia al riguardo…”

    Buone ferie!
    Milly

    Mi piace

  14. mariluf says :

    Spero di esserci! Ri-ciao. mf

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: