Trame tramortite: racconto aberrante per concorso dai premi allettanti.

Non allarmatevi. Non subito, almeno.

Come vi sembra la trama di questa storia per un concorso indetto dalla mia scuola?

Cominciate a tremare! La trama l’ho già letta e sto sperando che il tizio si riferisca al concorso di una scuola di scubidù per corrispondenza.

Ops!, ok, dicevamo di questa fantomatica scuola tramistica…

La mia scuola ha indetto un piccolo concorso, in premio ci sono buoni sconto da Mondadori, un ebook reader, 50€ da spendere in materiale scolastico e in più la scuola agonizzerà

Anche il T9 ha già letto ‘sta trama.

le riprese per un web-movie amatoriale al quale il vincitore farà da regista..

Perché se sai scrivere un racconto, allora sei bravo a fare tutto. E poi sul web le maialate sono tollerate. Le maialate sono artistiche.

Ma “Maiali nello spazio” resta imbattibile.
Ok, torniamo alla nostra trama.

Tema: l’omosessualità

Tema non facile, per fortuna il nostro tramista non ne ha un’idea. E dico “per fortuna”, visto che la trama parla di tutto ma non di quello. Insomma, poteva andarci peggio.

Be’, sì, in effetti…

Finalmente una buona notizia! Ma ora torniamo alla cattiva: la trama.

Un uomo sulla sua casella email vede uno strano video con un messaggio subliminale che lo ipnotizza, facendogli uccidere il sindaco della suo paese.

Le amministrazioni comunali sono avvertite: la popolazione votante sa come dissentire.

Aspetta di leggere il resto.

Dicevamo, un tizio guarda un video e ammazza il sindaco. Ma ora non fiondatevi tutti su Youtube, la faccenda funziona solo coi tramisti.

Il ragazzo viene arrestato, ma una volta alla centrale non ricorda cosa sia successo, gli agenti gli credono,

Cosa che va ad incentivare le barzellette sui carabinieri. Ma loro gli credono…

in quanto negli ultimi mesi molte altre venti persone

«Molte altre venti persone» in fila per sei col resto di due.

sono state uccise in maniera misteriosa

Tutti sindaci e assessori. È l’avvicendamento che in tanti ci auguriamo, aspettate che vado a controllare la mia email.

Ecco, scritto così lo capiscono solo i cavalli e i tramisti.

Dicevamo: il tale ha mandato steso il sindaco e «molte altre venti persone» hanno fatto la stessa fine per via di quel “fideo catifo catifo”. Personcine che si conoscevano? Personcine imparentate? No, assolutamente.

e senza nessun collegamento fra loro,

Già, erano «molte altre venti persone» a caso.

Dottore, la prego, non si lasci entusiasmare dalla trama. Non ne vale la pena.

l’unica cosa che accomunava i casi e che tutti gli assassini avevano visto lo stesso video nell’email.

E poi dicono che la spam è dannosa!

Grazie per il pensiero.

L’email era stato inviata da un account fittizio in un internet caffè e rintracciare l’origine sembrava impossibile.

Certamente, il tramista deve averlo visto in qualche b-movie ammeregano.

Un poliziotto così inizia a scortare il protagonista per evitare che potesse essere di nuovo influenzati,

Gli allunga sciarpa e guanti e tiene sotto controllo il termostato di casa. L’influenza è una brutta faccenda.

la convivenza forzata all’inizio non sarà facile, ma con il tempo della convivenza forzata fra i due nascerà una buona intesa che finirà per sfociare nell’amore,

Eccolo qui, il tema portante e importante che il tramista ci anticipava di voler trattare. Alla sua maniera.
Attenti che il bello deve ancora arrivare…

ma proprio quando i due capiranno cosa provare l’uno per l’altro

Il tramista e Frau Blücher erano compagni di banco e un po’ si nota.

ecco che verrà di nuovo ipnotizzato dall’email e cercherà di uccidere l’agente verrà ferito gravemente ad una mano nel tentativo di fermarlo.

L’agente lo tiene d’occhio «per evitare che potesse essere di nuovo influenzati», gli fa indossare la maglia della salute e spera funzioni da antivirus. Però, ahimè, l’agente resta ferito. A questo punto immagino che le cose tra i due non si mettano bene: l’agente si riprende la maglia della salute e se ne va sbattendo la porta.

Eh, magari!

dopo mesi e mesi troveranno indizi che li porteranno dall’hacker che inviava queste email, ma non era il solo che era dietro questo complotto,

Ohhh… ecco la parolina magica!

un’organizzazione criminale l’aveva pagato con indizi e liste di persone e che doveva compiere li omicidi,

Ecco, perfetto, «li omicidi» fa tanto semianalfabeta in libera uscita.

Sì, dai, che l’importante è divertirsi!

così scoprono che una delle vitte era il figlio del loro capo,

Quel «vitte» starà per vittime? Forse sì, e leggendo ‘sta broda pure io mi sento “vitta” della situazione. E del tramista.

così iniziano altre indagini scoprendo che tutto era organizzato da un’associazione criminale

L’avevamo già scoperto qualche riga fa, in caso non l’avessi notato e non avessi notato d’averlo scritto tu.

e tutte le vittime erano coloro che avevano scoperto i loro traffici di armi, schiavi e prostitute

Eh, siori miei, mica i complotti nascono dal niente! Questi hanno un giro d’affari segretissimo – anche se in «molti altri venti» già sapevano troppo – e occorre tenerlo ben nascosto. Uccidendo a riffa e a raffa, ovviamente.

Certo, si nota.

e alla fine riusciranno a fermali, ma il poliziotto perderà la vita dopo essere stato accoltellato per difendere il suo amato che era stato usato come esca.

Non lo trovate romantico? Non vi sembra che il tema centrale di questa brodaglia insipida sia l’omosessualità?

Certo, l’ha detto il tramista.

Più o meno può andare?

Sì, a ramengo, ma questa è solo la mia opinione di lettore. Potrei anche sbagliarmi, magari uno più bravo di me ti menerebbe con una mazza da baseball.

Vorrei partecipare al concorso visto che i premi sono molto allettanti.

I premi saranno allettanti, ma se li vinci tu devo chiedere in prestito la mazza da baseball.

Annunci

Tag:, ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

31 responses to “Trame tramortite: racconto aberrante per concorso dai premi allettanti.”

  1. sandra says :

    Non capisco perchè non rispondi tu e suggerisci di partecipare a tramando. E-book c’è anche lì, e con tutta sta fantasia inserire i tre indizi, sarà una sciocchezzuola, praticamente ci sono già dai tra le righe. Bacione

    Mi piace

  2. Bia says :

    Anche io mi sento vitta del sistema. Adesso apro Youtube a caso, e vado ad ammazzare qualche politico. A caso. Mi crederanno?

    Mi piace

  3. 17lastella says :

    il tuo post è stato letto da me a voce alta nell’ufficio. Qui c’è gente che piange. “Sappilo” ci sono delle “vitte” 😛

    Mi piace

  4. carlotta says :

    Notevole: si pone molto in alto nella mia personale classifica delle schifezze tramistiche. I “molti altri venti” mi fanno impazzire e anche “gravemente ferito alla mano”.Chissà quanto sarà stato in rianimazione, il povero poliziotto vitta dell’amore … Però resto fedele ancora alla trama delle contadinelle assassine che lavoravano la terra a seno nudo, servendosi di un manule sottratto al contadino che avevano ammazzato. Per ora lo giudico sempre il top.

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Be’, sì, stamattina abbiamo con noi un tramista doc da pelle d’oc. Ne abbiamo avuti tanti e tutti bravi – nel loro genere -, ma questo ha proprio voluto strafare. Però, come giustamente fai notare, non siamo ai livelli delle contadine assassine. Magari è un bene. 😉

      Mi piace

  5. Daniele says :

    Una fanfiction di Videodrome, ecco cosa sembra ‘sto abominio! Però l’omosessualità è stata inserita in modo impeccabile nella storia… seee, come no!
    Ok, ai tempi della scuola anche le mie storie erano sconclusionate, ma non mi facevo illusioni di poter vincere alcunché. Questo tramista potrebbe riuscireci solo se gli altri partecipanti fossero tramisti pure loro.
    Comunque ho il titolo giusto: “Ficcina criminale”.

    Mi piace

  6. Alessandro C. says :

    Mamma mia che trama meravigliosa: le mail ipnotiche. Certo che voi l’arte non sapete proprio apprezzarla 😦

    Mi piace

  7. minty77 says :

    Più o meno può andare?

    Sì, a ramengo

    Direi un ottimo epitaffio per questa tramortita boiata!
    Sono davvero molto colpita (da tutti gli spigoli su cui mi sono lanciata durante la lettura, cioè).
    Questa roba sarebbe per un concorso scolastico, giusto? Mi immagino già i suoi insegnanti in giuria, che, leggendo ‘sta cosa, tentano di impiccarsi coi cordoni delle veneziane…

    A che santo dobbiamo votarci per salvarci dall’asininità e capritudine dilagante? No, perché, non so voi, ma io comincio a essere seriamente preoccupata: tra 10 anni questi votano e/o rifanno impianti elettrici e/o inseriscono cateteri e/o ecc. Gulp! :-\

    Mi piace

  8. sedcetta says :

    Una volta a scuola davano i temi di italiano e ci veniva l’angoscia per un 6=. Eravamo tutti vitte della prof. Ora fanno i concorsi, in pratica allevano tramisti. Gaia, prometti che, se ci saranno sviluppi, ce lo farai sapere? Sopratutto se ci sono utenti rispondenti.

    Mi piace

  9. sarapintonello says :

    Piccola premessa seriosa: il tema “omosessualità” buttato lì a caso a ragazzi che manco sanno il significato della parola mi sembra più che un azzardo una violenza…spero che il tramista in questione abbia solo semplificato la cosa 🙂

    Detto questo mi sono soffermatà su “la scuola agonizzerà”.
    Se tutte le trame sono così lo farà di sicuro 😀

    Mi piace

  10. tibi says :

    Vi siete persi anche “la scuola agonizzerà le riprese”, mi meraviglio xD

    Mi piace

  11. mozart2006 says :

    Lo pubblicano in confezione regalo natalizia insieme a uno spigolo? 😀

    Mi piace

  12. Nicola Losito says :

    Non ho parole… 😀 😀 😀
    Nicola

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: