Tripudio di tramisti trottanti (seconda parte).

Senza i tramisti non sarebbe venerdì, quindi fatevi coraggio: pronti, via!
[La prima parte di questa orribile sciagura la trovate qui].

Nel mio metodo non sarai tu a riconquistarlo, bensì sarà lui a desiderarti di nuovo, ad essere ossessionato da te, a non volerti più perdere nella sua vita. Ti cercherà di nuovo, ti chiederà di perdonarlo e ti dichiarerà tutto il suo amore!
Clicca sul Paga Adesso per avere subito il tuo Ebook!

Ho trovato online questo ebook. Costa 27 euro ma siccome non sono spiccioli vorrei sapere se è affidabile perché ci sono tanti bugiardi online.

Non ci volevo credere, il prezzo mi sembrava esagerato. Ho quindi cliccato “paga adesso” e… ta dan…

Ecco, appunto, non costa 27 euro. Costa 28 euro meno sbrisga.

Perfavore non ditemi di non fidarmi di questi libri. Lo so ma è solo curiosità.


Ok, noi non vi abbiamo detto niente e il commento non è nostro. Non mandateci avvocati a dormire sullo zerbino: non c’è posto, il nostro zerbino è sempre affollatissimo.

L’avatar della tramista Floppyrin è un po’ timido, lei molto meno, o così pare leggendo i commenti che lascia qui, non apprezzando i contributi degli utenti rispondenti.

Libri sulla scrittura creativa?

E chi ben comincia…

Vorrei scrivere un libro o qualcosa di simile,

Ok, «qualcosa di simile» è anche meglio.

solo che non so da dove iniziare, nonostante scrivi abitualmente sul mio blog.

La colpa è del T9. O così spero.

Per cui, volevo sapere se c’erano dei libri che magari dessero un input, ecco.
Grazie mille!

Chi si somiglia si piglia.

Mi raccontate un racconto giallo inventato?

Ti dobbiamo anche rimboccare le coperte?

ciao domani ho un tema in classe sul racconto giallo…

Il tramista Cri frequenta le superiori ed è un tizio piuttosto in gamba: «Io sono maturo e così mi mostro», lo dice qui tra una lamentela e l’altra.

e io non ho molta fantasi..

Immagino sia la fantasia applicata al fantasy.

No, hai capito male, nessuno ha detto quella roba lì. Pussa via!
Dicevamo che il nostro Cri non ha molta fantas… ehm, fantasia. Quindi:

mi servirebbe che vuoi mi scriveste un racconto inventato cosi che lo leggo e domani lo scrivo in classe..saluti e grazie..

Urca, ma è proprio un furbone!

ps il racconto se possibile con un investigatore privato (es sherlok holmes)

Per fortuna ‘sto tizio non lavora all’anagrafe.

..e abbastanza lungo se volete copiatelo da qualche sito oppure passatemi il link

E qui arriva l’utente rispondente, ché se chiedi una mano… poi devi accontentarti di chi scrive coi piedi.

Morena, l’utente rispondente, ha un giallonzolo niente male che le frulla in testa. Probabilmente frulla così tanto da fare corrente.

E sono sinapsi che sbattono, cari miei!

Comincia tutto con un omicidio è il maresciallo James deve collaborare con un investigatore privato il sign. David Black per risolvere il caso.

Morena doveva decidere se impiegare il proprio tempo ideando una trama decente o scovando nomi fighi per una broda malefica. Vi lascio immaginare come ha scelto di procedere.

Ah, guarda, su Giramenti girano così tanto che facciamo il cambio dell’ora ogni quindici giorni.
Ma torniamo alla trama. Purtroppo.

Lucius James verrà a conoscenza di una categoria di omicidi scelti dall’assasino per compiere un rituale nel quale è possibile scoprire il vero messaggio trasmesso dagli illuminati attraverso la musica i film etc..

Al momento l’«etc..» è la roba venuta meglio.

Tra Lucius e David c’è un cattivo rapporto di collaborazione, infatti, i due avranno sempre da ridire su qualsiasi indizio e questo loro modo di rivalità , gli porterà a delle cattive conseguenze .

A questo punto il nostro Cri ripropone il quesito, e non gli posso dare torto.

Sì, per carità… piano e senza spingere.

sto scrivendo una storia d’amore e avventura ambientata nel’800. mi suggerite un paio di titoli che non siano troppo sdolcinati o troppo banali?

Avanti con gli utenti rispondenti!

Dai, su, fate i Bravi…

Be’, certo, qui è tutto un fregar di trame, cara lei!

Ok, riproviamoci.

Mi suggerite titolo?
sto scrivendo una storia d’amore e avventura ambientata nel’800. mi suggerite un paio di titoli che non siano troppo sdolcinati o troppo banali?

L’utente rispondente chieda immediatamente perdono!

Be’, cavolo!, con tali indicazioni… Io lo chiamerei proprio così: Storia d’amore e avventura ambientata nell’800. Dice tutto e non dice niente, ma visto che la trama è segreta…

Il tramista anonimo – paura, eh? – chiede notizie di Booksprint edizioni: «è una casa editrice seria? se è si, sull’e-mail del loro sito posso mandare direttamente il libro e devo prima chiedere se posso mandarlo?». Noi di Booksprint avevamo già detto due cosine, vediamo se il commento di Michele ci dà ragione.

La booksprint edizioni è una casa editrice di autopublicazione che ti stampa il romanzo (dopo averlo corretto e tutto) con un aiuto in denaro da parte dell’autore (a me hanno chiesto 1600€ per 100 copie) che poi deve occuparsi di pubblicizzarlo da se.

Noi queste case editrici «di autopubblicazione» le chiamiamo EAP: editori a pagamento. Ma facciamo così perché siamo strani.

Si, organizzano qualcosa di piccolo se lo richiedi ma nulla di che. In ogni caso loro si limitano a correggere e stampare e non a diffondere nel territorio o pubblicizzare.

Noi diciamo: niente promozione, niente distribuzione. Siamo sempre più strani…

L’unica cosa splendida è che ti rispondono nel giro di una settimana e ti accettano il romanzo senza nemmeno leggerlo,

Splendido splendente!

ti regalano una copia rilegata del tuo libro e ti senti un dio.

In ogni caso non serve che li contatti per inviare il romanzo.

Basta inviare il manoscritto. Che comodità, siori miei! Ma chissà come fa il nostro Michele a sapere tutte queste cose…

Esperienza personale che pero non si è tradotta in un rapporto di lavoro

Anche perché, datemi retta, pagare per lavorare non è un affarone.

Ma abbiamo anche chi di Booksprint dice un gran bene. Paola, ad esempio, rispondendo a questa domanda.

Case editrici o concorsi per scrittori?
Salve, vorrei scrivere un libro, però mi manca una piccola informazione…la casa editrice.
Potreste dirmi i nomi di alcune case editrici serie e possibilmente gratuite dove posso mandare il mio libro?
E magari dirmi a quale di quelle da voi indicate ho più possibilità di pubblicarle il libro.

Così, in generale.

P.s. sono ben accetti consigli di esperienze personali…ne farei tesoro.

prova con la Books Print Edizioni di Vito Pacelli. questo è il suo sito: [segue link]
Un consiglio: scrivi prima tutto il libro perché ti tampinano fino all’estremo.

In che senso???

Se il tuo libro merita, poi, ti pubblicano senza chiederti contributo.

Ah. Quindi Michele stava mentendo…
Ora, non per sminuire il parere di Paola, ma al momento ha fatto una sola domanda.


Questa:


Certamente sì, ma è poco pratico. È più facile fare soldi scrivendo un bestseller.

Ma ti pare, ma figurati, ma… sì, ok, era una cagata.


Non importa «quale libro», basta il pensiero: tu pensi di scriverlo, lo dici su Yahoo Answers, tutti ci credono e tu aggiungi “scrittore” sul tuo profilo Facebook.

Annunci

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

19 responses to “Tripudio di tramisti trottanti (seconda parte).”

  1. mozart2006 says :

    “Storia d’amore e avventura ambientata nell’ 800”. D
    Chiamiamolo “Via col vento” e non se ne parli più 😀

    Mi piace

  2. sarapintonello says :

    Oggi sono acida e sti tramisti mi hanno inacidita ulteriormente, è grave? 😀

    Mi piace

  3. Daniele says :

    Weeeee! Finalmente è venerdì e si va in tram!
    Son più contento di una principessa Disney

    Và là, più lezioso del princisbecco!

    Svarioni a parte, buon venerdì a tutti! 🙂 e non accettate congiuntivi dagli sconosciuti 😉

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Arrivo in ritardo ma arrivo, porto la giustificazione di La Notte Nera di Terra del Sole.
      Il mio weekend è stato avventuroso e noir. Ma la gif principesca mi ha comunque stesa. 😀

      Mi piace

  4. ilcomizietto says :

    Avvertimi quando metti foto di tipi strani… sono rimasto scioccato per ben 30 secondi! 😀

    Mi piace

  5. carlotta says :

    ” Scrivere un libro o qualcosa di simile” è spettacolare.

    Mi piace

  6. agane says :

    Anche io “scrivi sul blog” ihihihihihih.
    Sono così contenta che devo dirti perchè: mi hanno chiamata per riorganizzare un’altra piccola biblioteca di paese 😀 E mi pagano pure!!!
    W i libri, W i tramisti perchè se non esistessero bisognerebbe inventarli e
    W Giramenti!!!

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: