Tramisti che tramano in trench.

Venerdì, giorno di tramisti. Prendete ferie e restate con noi, più siamo e più coraggio ci facciamo.

Scrivere aiutatemi?

Ricordiamo al gentile tramista che scrivere non rientra tra i bisogni primari; soprattutto quando, per farlo in maniera decente, tocca chiedere aiuto su Yahoo Answers.

Ma ‘na roba piccola, e non t’allargare.

Io scrivo racconti gialli, chi di voi li scrive? Avevete un investigatore fisso? Come si chiama dove vive? Se volessi pubblicarli dove dovrei andare? Grz

Ebbene sì, lui è Francesco e scrive gialli. Li scrive più o meno così:

Allora ragazzi, io adoro leggere, e quindi ho provato a scrivere un racconto e dopo di questo un altro e un altro, se vorrei mandarlo ad una casa editrice a quale lo dovrei mandare?? Per me la cosa più diffice del racconto sono i nomi secondo voi? Ciao e GRZ

Ma passiamo al tramista alexander, tramista che già abbiamo conosciuto nella seconda parte dei Tramisti sul trespolo. Lui è quello dell’horror fantasy con Cristofer e la donna intrepida.

Vorrei scrivere un libro drammatico/erotico e sentimentale!?

Ecco, appunto, ché di scrivere horror fantasy sono poi capaci tutti.

Ma non so proprio da dove iniziare!

Mmm… promette di diventare un gran libro.

Mi date qualche consiglio! Per quanto riguarda la trama sono indeciso.

Tra scrivere un libro e vangare l’orto?

Oggi i consigli ci arrivano da parecchio in alto.

Non so quelle scegliere!

Quindi hai proprio deciso di voler scrivere ‘sta cosa. Ok, sentiamo…

Aiutami a scegliere,

Nel frattempo ti tengo in caldo la vanga.

la prima è questa: Yoav Mizrachi è un ragazzo israeliano molto attraente è fidanzato con una ragazza ormai da un’anno,

ARGH!

in realtà Yoav è gay, esso è stato anche in guerra durante la sua permanenza fa la conosceva di Eran Ortman un soldato israeliano gay che tenta di sedurre Yoav ma lui respinge le avance di quest’ultimo.
Dopo essere ritornato a casa comincia a ricevere lettere da un anonimo.

Avvincente quanto le previsioni meteo del Sahara.

La seconda è questa: Ethan, Vincent e Peter sono tre amici etero sono sposati con tre donne bellissime, Vincent ha anche un figlio di 14 anni, i tre amici non sono soddisfatti delle moglie.

A darne dentro tre usate ti rifilano sì e no una Panda incidentata, sappilo.

Perché non li soddisfanno molto con i loro pensieri erotici e quindi i tre amici decidono di tradire le mogli con prostitute e rapporti occasionali, Ethan proverà anche a fare sesso con due donne insieme!

Nooo!, non mi dire! Addirittura una cosa così… E lui proverà, ma mica è detto che ci riesca…
Alti momenti di letteratura erotica per sagaioli alle prime armi!

ADESSO QUALE VI PIACE DI PIÙ E SOPRATUTTO COME POSSO CREARE UN LIBRO EROTICO?

Di certo puoi crearlo – con la balsa, col pongo… – ma scriverlo, caro lui, nemmeno se ci perdi la gioventù.
Lascia stare, datti alla vanga. Vedi che ho fatto bene a tenertela da parte?

Anche l’utente rispondente la pensa come me, lo si nota subito:

Mica detto! L’agricoltura è faccenda seria.


Uellà, addirittura un romanzo! Ma breve, certo, mica un romanzone…


La Jolanda furiosa
È bellissimo come libro

Alla tramista abbuoniamo il cognome della Littizzetto, ma non la convinzione che la siora in questione scriva dei libri. All’utentessa rispondente – la siurina ciccia – consigliamo di mollare i libroidi e passare ai libri, tanto per capire la differenza.
In caso non la notasse, le regaleremo la solita vanga. Ne abbiamo uno stock in pronta consegna.

Il povero Daniele ci aveva già provato nella sezione “Compiti”, e aveva ricevuto risposte così:


E così:

ma brutta faccia di mérdà di un parassita schifoso cosa càzzò vuoi che ne sappiamo noi della tua famiglia (che tra l’altro mantiene anche un essere inutile come te)…..

Una vanga anche per Daniele, così può scavarsi la fossa.

Vuoi diventare editor/admin di una pagina facebook sui libri fantasy?

Ah, guarda, il sogno di una vita!

Ciao a tutti.. io gestisco una pagina facebook che tratta (oltre alla letteratura in generale) soprattutto del genere fantasy..

I puntini: sempre tre per volta.

se foste interessati a diventare editor o Admin della pagina rispondetemi e cercherò di contattarvi il prima possibile..

Ribadiamolo: anche quando si tratta di fantasy, i puntini vanno tre per volta.

(Naturalmente, per iniziare, ci sarà un test 😉 )

Vediamo una tizia che ha passato il test…


Se il test consiste nel contare i puntini…


Accipicchia, si sarà trattato del test del Mensa!

Avanti col prossimo tramista!


E come sostengono in tanti: l’importante è leggere. Prima che sia troppo tardi.

Aiuto!! Mi potete scrivere un racconto fantasy ?

Uno solo?

racconto fantasy l’ambientazione deve esser nella francia del 1300-1400 ,i personaggi devono essere 6 e l’input e che c’è un assassinio e il corpo viene bruciato vivo

Il nostro Mario intende farci lavorare “aggratis”. Ma questo l’utente rispondente non lo sa.

Ecco, sì, prova a pagarci le bollette.

Senti, fai così, usa il terzo occhio per leggere un libro di grammatica.


Poveri noi…

Qual’è un libro che mi consigliate per iniziare lo studio di astrofisica? Titolo e autore?
Ho 14 anni ma ho bisogno di un libro fatto bene. Non mi interessa sapere cose ovvie riguardo ľ astrofisica.

Niente ovvietà d’astrofisica, mi raccomando. Soprattutto per ‘sto genio in erba che non sa scrivere qual è.

Annunci

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

26 responses to “Tramisti che tramano in trench.”

  1. mozart2006 says :

    Altro che vanga, mandateli a combattere l’ ISIS. Questi li sconfiggerebbero in due giorni!

    Mi piace

  2. LFK says :

    Il tizio “Venghino e vanghino mi ricorda Alessandro Madeddu, non so perché. Comunque mi hai deluso sulla domanda “Chi è l’autrice del libro 10 colpi di pettine?”. Io ci avrei messo un bel signore con la vanga a dire: “Di pettine non lo so, ma 100 colpi di vanga potrai scriverli tu tra poco”.
    Adoro i tramisti, mi ricordano il casino che c’è nella mia testa.

    Mi piace

  3. Daniele says :

    Alcuni sono perfetti come datori di lavoro in Italia: chiedono prestazioni gratis…
    Belle poi le trame drammatico/erotiche/sentimentali di alexander: il peso delle 50 sfumature di marrone al cinema inizia a farsi sentire!

    Mi piace

  4. Simona says :

    E vogliamo parlare della “nephilim Corvonero” proveniente “dal distretto 12”, che in un colpo solo ha scopiazzato 3 (tre) saghe non precisamente sconosciute?

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Ha preso spunto, mettiamola così.
      E noi sappiamo che dal prendere spunti al prendere sputi il passo è brevissimo! 😉

      Mi piace

    • minty77 says :

      Hai dimenticato che è anche figlia di Atena, eh!
      Più che nel distretto 12, io la chiuderei nel District 9.
      Secondo me il fatto che dica “non ho intenzione di smettere” ci dà un importante indizio su come simili ca**ate le fioriscano in testa…

      Mi piace

  5. Alessandro Madeddu says :

    Appena fa un po’ meno freddo riprendo a mettere il trench, è deciso!

    Mi piace

  6. Bia says :

    Accidenti, 100 colpi di pettine! Se se li fosse dati in testa, dalla parte del manico, avrebbe di sicuro fatto un favore all’umanità

    Mi piace

  7. minty77 says :

    La trama col giovane istraeliano gay, e il modo in cui è scritta (?) mi stava fortemente destabilizzando. Poi ho visto “Vanga il tuo regno” e mi sono ripresa subito. Sto ancora ridendo! XD XD XD

    Mi piace

  8. adele marini says :

    Prima di incontrare i tramisti mi capitava di riflettere sulla deriva di questa povera Italia. Mi domandavo come sia potuto succedere che dalla scuola e dalle università escano ragazzi che non sanno scrivere correttamente uno straccio di curriculum e che però in tanti abbiano velleità letterarie al punto che oggi l’EAP sta conoscendo una vera e propria età dell’oro e che, in un paese come il nostro, in cui si legge pochissimo, spuntino come funghi case editrici farlocche e concorsi patacca.
    Adesso, grazie a te, non mi pongo più queste domande. Ho capito, infatti, dai tuoi post cos’è che agita le menti delle nuove generazioni, quelle che non trovano un lavoro dignitoso e devono vivere fino a quarant’anni a casa di mamma e papà..
    E’ il modaiolismo acritico indirizzato in ogni possibile direzione. Anche quella della letteratura. .
    Oggi va di moda scrivere? E io scrivo. E se la grammatica italiana mi è del tutto sconosciuta, tanto meglio. E’ ora di rottamare tutto quello che appartiene al passato a cominciare dalle regole che fanno tanto ‘vecchiume’.
    E allora, vai col fancazzismo a oltranza che fa tanto ‘ggiovane’, nuovo, trendy.
    Vedi Gaia, io appartengo alla generazione del dopoguerra, quella che considerava la scuola dell’obbligo un privilegio del quale approfittare perché rappresentava, per molti, l’unica occasione per fare qualcosa per sé. Certo, c’era l’evasione scolastica, soprattutto in certe zone del Sud. Ma chi frequentava anche solo saltuariamente le aule, al’esame di terza media arrivava ‘imparato’.
    Adesso non più. Adesso l’ignoranza becera è un valore. Una medaglia. Una divisa.
    Bene, tutte queste considerazioni, che sono sicuramente ovvie e banali, per dirti che se da un lato i tuoi tramisti del venerdì sono assolutamente irresistibili, dall’altro a me mettono una profonda tristezza. Grazie a te (e a Yahoo) adesso so che se questo paese ha un tasso di disoccupazione giovanile appena appena sopra Cipro e la Grecia, la colpa non è sicuramente tutta da attribuire alla crisi. Direi che chi ha figli in età scolare dovrebbe riflettere seriamente e fare un po’ di mea culpa prima di prendersela con gli insegnanti che non ‘capiscono’ loro tesori.

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Eh, cara Adele, l’hai detta giusta. Io scrivo di tramisti e tramismo perché prendere i somari fancazzisti a scapaccioni parrebbe brutto, così mi dicono. E non so se sia più brutto rimetterli un pochino in riga o farli crescere somari figli di somari che daranno vita a baby somari. Perché il tramismo è come la gobba dei Gonzaga: si tramanda. 😉

      Mi piace

  9. ilcomizietto says :

    Per il 14enne astrofisico wannabe:

    Relatività. Esposizione divulgativa e scritti classici su spazio geometria fisica
    del Sior Einstein

    Dal Big Bang ai buchi neri. Breve storia del tempo
    del Sior Hawking

    Per iniziare, eh? Poi vai nella più vicina università dove insegnano fisica e inizi a leggere qualcosa di più tosto. L’italiano è un po’ zoppicante. In matematica come andiamo?

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: