Tramisti tra mastini (prima parte).

La settimana è andata da cani? Perfetto!, allora diamole il colpo di grazia con un post dedicato ai tramisti.

Ma suvvia, partiamo con qualcosa di più semplice. Un sussidiario andrà benissimo.

PROmorso, vampiro a domicilio. Noi abbiamo sempre il prodotto giusto!


Notate la cura nel chiedere tale informazione? Ecco, spero gli risponda la Postale, ma andrà bene anche la sua maestra delle elementari.

Allora tocca sperare nella Postale, se si degna.


E allora vedi che qualcuno se lo fila?

No, dai… pure don Rodrigo che fa l’umarel che guarda i lavori in corso…

È doveroso far presente che pubblicare un libro lasciando le pagine in bianco è fare un dispetto agli alberi. Lo è anche pubblicare minchiate, ovviamente.

Il parere dell’albero l’abbiamo letto, vediamo che dice l’utente rispondente.

dipende, se te lo pubblica ad esempio la best BUR non paghi, se lo fai tu tramite TV (pubblicità) paghi, con il giornale forse no

Sia come sia – anche perché non ci ho capito una ceppa –, leggendo le domande del tramista capirete che pubblicare un libro è l’ultimo dei suoi problemi.


Pdf LA PUNIZIONE E IL TORMENTO?
VI IMPLORO, INVIATEMI IL PDF DI LA PUNIZIONE E IL TORMENTO, STO IMPAZZENDO

Il tormento c’è, la punizione anche: col cazzo che ti mandiamo il pdf!

Guardate che tra la tramista scroccona e il bambino minchione è proprio una bella gara, eh? Ma chi accidenti piazza qui ‘ste immagini?
Ah, ok, io. Come non detto.

Tra le tante risposte scegliamo ovviamente le più pittoresche. Allora, come ce lo immaginiamo Leopardi?


Un ragazzo che scrive stati deprimenti su facebook, ma che non lo caca nessuno… povero Giacomino


Ma tu guarda la fortuna di morire senza poter leggere Yahoo Answers!

Salve mi serve aiuto,dopo aver finito di scrivere 3 storie fantasy mi era venuta voglia di scriverne un’altro solo che non riesco,nel senso che le idee mi vengono ma quando comincio a scrivere svaniscono,questo significa che la mia fantasia sta svanendo?

Lo spero tanto, soprattutto dopo aver letto il tuo commento alla tanta brava gente che cerca – sbagliando – di farti coraggio.

se fosse per me premierei tutte le vostre risposte,comunque dopo che ho scritto questa domanda mi è venuta l’ispirazione,il problema è che lo tratta da un telefilm che sto guardando e non mi va di copiare l’idea di un’altro

Eh, fosse solo quello il problema…

Non facciamo i difficili, eh? Che se qui ci tassano anche i somari facciamo prima a vendere l’Italia su ebay!


Ho deciso di leggere ‘na roba brutta, e vedendo l’incipit del tuo libro direi che uno di noi ha buone probabilità di chiamarsi contento.

Già visto, roba vecchia.

Ecco, appunto, chiedi a Melissa P. che a forza di colpi, cento alla volta, sfoggia il titolo di “scrittrice” sulla carta d’identità.

Proprio un bel mistero, già. Un gran colpo di scena e cento di spazzola.

Ma è davvero così difficile per un esordiente pubblicare un libro con una grande o media casa editrice?

No, ma figurati, gli esordienti che pubblicano con piccole case editrici lo fanno per timidezza.

Sento molte persone che dicono che le grandi case editrici non considerano gli esordienti…ma è davvero così?

Ma scherzi? Le grandi case editrici campano coi manoscritti degli esordienti, soprattutto se sono minorenni e pubblicano roba erotica. Ah, no, scusa, forse ti conviene contattare il Gruppo Albatros.


Gli editori ti leggono e si danno per morti? Proprio non me lo spiego.

Come deve essere il protagonista di un libro per coinvolgere il lettore?

Datelo per certo: nessun utente rispondente dirà che il protagonista di un libro deve essere vagamente credibile.

Mi piacerebbe sentire pareri sia da esperti

Esperti di protagonisti libreschi.

che da appassionati lettori. Qual è la vostra esperienza? Quando vi siete appassionata a una storia e quando non è successo?

Marica, utentessa rispondente, prende a cuore la vicenda e risponde così:

Io non sono un esperta

E già si nota.

ma secondo me il protagonista (di un libro romantico) non deve essere una persona noiosa, deve essere intrigante che anche quando la situazione diventa veramente tragica e non c’è via di uscita lui ha sempre la battuta pronta, deve essere il bello e dannato, il classico bad boy ma che quando incontra la donna della sua vita.. c’è lei e nessun altra, vorresti prenderlo a schiaffi il 99% delle volte ma sai che se non fosse cosi non lo amesti tanto..

Lo so sono la classica sognatrice ed è vero..

Ma pure una che legge parecchi Harmony, lasciatelo dire.

ma sono stati pochi i libri che mi hanno regalo il mio protagonista preferito e che corrisponda a tutti i requisiti sopra.. spero di essere stata utile.

Qualche volta questo signore mi sta quasi simpatico. Sarà per come lo doppiano qui su Giramenti.
Ma sentiamo il parere degli altri utenti rispondenti: come dovrà mai essere il protagonista di un libro?

Vi serviva un buon motivo per smettere di scrivere? Eccovi accontentati.

Annunci

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

34 responses to “Tramisti tra mastini (prima parte).”

  1. carlotta says :

    Come dicevo, cara Gaia, i tramisti sono traboccati sulla ” Eredità” televisiva. L’altro giorno una signora esprimeva la pia speranza di scrivere un best seller per diventare ricca … anche se non escludo che scherzasse. Chi era mortalmente serio era invece l’attuale campione, un giovane in età di tramismo che, dovendo elencare le proprie benemerenze, ha sciorinato una lunga, prolissa e confusa trama del libro che ha scritto: e anche i nomi dei personaggi, sai quei nomi mezzi inglesi e mezzi fantasy, sono all’altezza.

    Mi piace

  2. ilcomizietto says :

    Quasi quasi mi iscrivo a YA solo per formulare una richiesta idiota con meno di cinque errori per riga. Poi mi pubblici? 🙂

    Mi piace

  3. Natascia says :

    ma scusate quale capolavoro indiscusso è ‘La punizione e il tormento’?
    Non lo trovo da nessuna parte! (e io che volevo mandargli il pdf aggrattissse!!)

    Mi piace

  4. Daniele says :

    Questa volta, ho apprezzato un paio di tramisti: quelli dell’insulto libero a Leopardi, che ha contribuito a rendere infernali le mie elementari, medie e superiori – ho dovuto studiare a memoria diversa robaccia sua.
    Vai, tramista! Fallo nero!!1!11

    Mi piace

  5. sandraellery says :

    Oggi i tramisti mi hanno dato grande soddisfazione, sarà che mi hanno asportato il neo e nulla posso fare se non riposare per cui me la prendo comoda con la lettura del venerdì, già si nota dall’orario, di solito sono qui verso le 8.30.
    Quella del busto per Leopardi è bellina dai, e anche quella di Don Rodrigo che viene a vedere l’Expo. Ma l’idea presa da un telefilm è proprio fantastica. C’è chi la chiama ispirazione, mah. Bacione

    Mi piace

  6. Alessandro Madeddu says :

    “Sporcaccione” ci mancava 😀

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Sì, per fortuna abbiamo aggiunto anche il protagonista sporcaccione alle nostre delizie tramistiche.
      Ma so che questi esseri sapranno fare di peggio nella prossima puntata. 😉

      Mi piace

  7. Bia says :

    Se fosse vivo oggi, il Leopardi sarebbe vittima di bullismo e di Yahoo Answer, che tra i due mali, forse, sarebbe da preferire il primo… e togliamo pure il “forse”!

    Mi piace

  8. newwhitebear says :

    Arriva il venerdì e si finisce in gloria. Niente scherzi. I tramisti non si toccano! Argh! senza di loro il week end appare di Merkel.
    Povero Giacomino! Lo vedo rivoltarsi nella tomba!

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: