E prima della Liberazione… i tramisti. Siamo nati per soffrire!

Domani liberiamo anche loro, promesso. Ma oggi no!, oggi – come tutti i venerdì – tramisti sotto vetro.


Cerco fantasioso?

Lei è Clara e cerca un «fantasioso». Ok, pensate pure il peggio.

Con un nome così merita di stare su Giramenti. L’immagine è cliccabile, e complimenti per l’ottimismo!
Ma torniamo alla nostra tramista…

Ciao a tutti
Cerco fantasioso per inventare storie e fantasie insieme.

Continuate a pensare male, non sarà mai male abbastanza.

Mi piace inventare storie di ogni tipo.

Qualcosa mi dice che in redazione dobbiamo ridurre gli alcolici.
Ok, fate finta d’aver apprezzato la battutona sulla Fiat Tipo e andiamo avanti.

Ho cercato chat per persone simili ma non ci sono

Sappiate che non esistono chat per fantasiosi. Anche se, cercando bene…

Se al posto del puzzle ci mettete una trama coi vampiri, eccovi il «fantasioso» che pareva introvabile.

Vorrei fare un gruppo di ragazzi/ragazze che piace scrivere e inventare
Comunque chi interessato ci scambiamo Skype o email

Ovviamente, in caso sapeste scribacchiare correttamente, lasciate perdere. Fantasiosi va bene ma i grammar nazi non piacciono a nessuno.

Ancora Clara…

Gli scrittori “di giorno” sono mestieranti, tenetelo presente.

Ehhh… chissà quante cose belle mi perdo, io che di notte dormo.

una chat per persone che piace scrivere e fantasticare?

Scrivere e fantasticare, ma con un italiano alla cazzo. Di notte. In chat. Così nascono le trame tramortite! Se poi di notte preferite concedervi un riposino, un riposino di almeno otto ore, abbiamo il gaggiao meravigliao che fa per voi:

Con questo aggeggio potrete sentirvi isolati, notturni e fantasiosi anche a mezzogiorno. Magari pure un po’ pirla, ma il vero tramista non si sentirà poi tanto diverso dal solito.

Mi servirebbe un nome per un libro scritto da me sui vampiri?

Scritto da te, con le tue manine sante!

allora sto scrivendo un libro e come titolo all inizio avevo messo:
-il bacio oscuro

Ehm…

Poi l ho cambiato e ho messo:

Hai mai pensato di metterci anche qualche apostrofo? Così, tanto per provare.

Un Amore Impossibile.

Titoloni, eh? Proprio cose mai sentite.

vi dico in sintesi di cosa parla.

Aspetta che mi siedo, affrontare in piedi una trama vampirica va oltre le mie possibilità.

Una ragazza 16 è un vampiro,e si innamora di un cacciatore di vampiri.Il padre di lei è il re del regno dei vampiro

Scrivi ancora “vampiro” e vengo lì a menarti.

e se viene a sapere che a sua figlia piace un umano in più cacciatore so cavoli di lei…………

La tua felice esposizione è degna dei protagonisti di questa storia: ‘na vaccata.

Dai, su, basta con queste porc… no, niente, se lo dico si rischia l’invasione suina del blog.

e poi cacciatore e preda non possono stare insieme.

Ripetilo più volte e butta via tutto. Per i vampiri andrà bene l’organico.

Ecco, appunto, la roba già detta, vista, letta e scritta va accantonata. E se lo sa persino il somaro…

P.s.Che titolo mi consigliate? Qualcosa che attiri i lettori

Una trama differente. Al titolo pensiamo la prossima volta che ti ribecco su Yahoo Answers.


Sì, per eccesso di simpatia. Tutte morte dal ridere.
Ma la vogliamo smettere di dare noia ai vampiri?

No, tranquillo, ci pensiamo noi a mordere.

Raccontare una storia…?

Devo stendermi e mi rimbocchi le coperte o facciamo una cosa diurna e veloce?

Salve a tutti, vorrei scrivere un libro.

Incredibile ma vero.

Sono sempre stata una persona con tendenze artistiche, sono consapevole di saper disegnare e scrivere bene.

A scuola i temi mi sono sempre andati bene nonostante riuscissi quasi mai a trovare idee carine per svolgere le tracce,

pertanto credo di essere abbastanza portata. C’è un però…

Strano, sei brava da tutto…

Non sono affatto geniale come si potrebbe intuire da questa modesta descrizione…

Aspetta che mi scappa da ridere. Aspetta, aspetta…

Ah, be’, allora niente.
Dunque dicevi che sei tanto geniale quanto modesta. Però c’è un però.

Manco di creatività e la mia situazione mentale non è molto equilibrata.

Sulla creatività non mi pronuncio, ma sulla tua «situazione mentale» qualcosina la potrei dire.

Il sub del mio subconscio mi invita a stare muta.
[Se becco chi mette le immagini nei miei post…].

Ma torniamo a lei, la nostra amica geniale ma anche no.

Vorrei davvero scrivere un libro, raccontare una storia, rendere partecipi gli altri di qualcosa di mio. Ma non so come! Non so da dove iniziare.

Ferma lì!, occorre tener presente che fuori dall’uscio non hai la fila di gente che intende “farsi partecipe di qualcosa di tuo”. Forse la gente non ha tutti i torti, non stavolta, almeno.

E ho il brutto vizio di iniziare le cose e di lasciarle non a metà, bensì a un quarto. Come potrei fare? Intendo a trovare l’ispirazione, a capire cosa voglio realmente trasmettere e come voglio farlo.

Gentile tramista, si campa benissimo pure senza il nome in copertina. Dammi retta, e non guardare oltre lo zerbino, non c’è coda e non c’è ressa. Fattene una ragione.

Ho tanto da dire e da raccontare, ma nel momento in cui mi trovo davanti alla possibilità di esprimermi la mia mente viene risucchiata da un vuoto!

Potrebbe essere un segno. Un segno di vuoto, e basta.

Se ci sono persone serie qua in giro, in grado di darmi una mano e aiutarmi, ne sarei veramente felice. Scusate per l’interminabile introduzione.

Quella te la possiamo anche passare, ma la faccenda della genialità sarà dura da digerire.


SOLO VIA E-MAIL, grazie 🙂

Solo via e-mail ché il telefono costa un botto.


Mi è arrivato il buono libri, ma io ho già comprato i libri, vorrei cambiarlo in soldi, possibile?


Mediamente più degli utenti di Yahoo Answers.


Ancora lui, qui in veste d’antropofago.

Non intendi inviare un manoscritto, vero? Vero???

Annunci

Tag:, ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

25 responses to “E prima della Liberazione… i tramisti. Siamo nati per soffrire!”

  1. Alessandro Madeddu says :

    Voglio uno di quegli zerbini, presto! 😀

    Mi piace

  2. pierpaoloannunziata says :

    Ma perchè invece di armeggiare con penne, inchiostro, tastiere e affine materiale scrivente, non prendono in mano una zappa? Che la missione dei tramisti sia quella di farci sbellicare dalle risate? In tal caso, glielo concedo: sono benefattori dell’umanità ;-P

    Mi piace

  3. mozart2006 says :

    Concordo sull’ impiego della zappa. Calata con forza dalla parte del manico su queste sacre capocce 😀

    Mi piace

  4. Daniele says :

    I tramisti vampiri si sono svampati!!1!1!
    Particolarmente apprezzata la tramista super ma modesta e senza creatività, destinata a diventare scrittrice perché riusciva bene nei temi…



    Credo che qui ci stia bene uno…

    SPIGOLO!

    Mi piace

  5. ingenuetà says :

    Solo io, dal basso della mia portualaggine, ho notato che con un semplice cambio di vocale il titolo “Il bacio oscuro” potrebbe diventare assai divertente?

    Mi piace

  6. chiaralorenzetti says :

    ah, bene, ora può iniziare il mio venerdì! Senza i tramisti mi sento, come dire, senza parole 🙂

    Mi piace

  7. ilcomizietto says :

    Devo dire che Isolator mi stimola…

    Mi piace

  8. minty77 says :

    Cerco fantasioso per inventare storie e fantasie insieme.

    Continuate a pensare male, non sarà mai male abbastanza.

    Io ho pensato che pareva un annuncio da signorina allegra, di quelli che di solito finiscono con “Garantita massima pulizia”. Ho pensato abbastanza male? 😛

    Una ragazza 16 è un vampiro,e si innamora di un cacciatore di vampiri.Il padre di lei è il re del regno dei vampiro e se viene a sapere che a sua figlia piace un umano in più cacciatore

    Originalissima, ‘sta trama, non l’avevo proprio mai, mai sentita.

    cacciatore e preda non possono stare insieme.
    P.s.Che titolo mi consigliate?

    “La tagliola”.
    (Quella che vorremmo chiudere sulle sue sante manine per evitare che proceda nello scrivere cotali stron*ate, tra l’altro).

    Per il resto, giuro, condivido in tante cose la realtà dell’amica geniale e modesta, certe cose avrei potuto scriverle io, ri-giuro.
    Nel mio caso, però, invece che appellarmi a YA, ho semplicemente pensato che non fosse il caso di scrivere un libro e amen. Fatto male? 😀

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Io ho pensato che pareva un annuncio da signorina allegra, di quelli che di solito finiscono con “Garantita massima pulizia”. Ho pensato abbastanza male? 😛

      Era esattamente quello che dovevi pensare, e sarebbe stata una cosa sana. Insana, invece, è la compagnia scrivente notturna. E ti pareva che una tramista, potendo scegliere, non cercasse quella? 😉

      Mi piace

  9. mosco says :

    “S’ammoscia, s’ammoscia
    s’ammoscia di giorno
    (ma la notte, ma la notte, ma la notte NO!)

    la creatività ovviamente 😀

    ciao, bella! 😉

    Mi piace

  10. Veronica says :

    Ciao ti seguo in silenzio da un po’ e leggendo questo post mi è venuta voglia di smettere di fare la “stalker” anonima e lasciare un commento.

    Mi piace molto l’ironia/sarcasmo presente in ogni tuo post e questo in particolare è uno spasso anche se questi qua te l’hanno proprio servite su un piatto d’argento.

    Complimenti e buona domenica

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Ehilà, Veronica! Lieti d’averti con noi.
      Ti ringrazio per i complimenti al blog, ammetto che azzerare tramisti è come sparare ai passeri con un cannone. Troppo semplice! Però è divertente… 😉

      Buona domenica a te e torna a trovarci, i commenti sono la parte migliore del blog 😀

      Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: