Gaggiao meravigliao: migliorie varie all’esistenza, l’apoteosi del mai più senza!

Certi gaggiai proprio non si sa in che collana metterli, impossibile farli stare nella “varia”, mi ricorda troppo la “varia” di Rizzoli. E non è un bel pensiero. Dunque questi gaggiai stanno nell’alleluia e mai più senza, sempre che Rizzoli non decida di fare altrettanto.

Potete dire addio al mobilio di casa: non serve più. Rimuovete anche quadri e tende, sono assolutamente inutili. Eccovi la Decorazione autoadesiva da parete raffigurante il ponte di comando dell’astronave U.S.S. Enterprise di Star Trek. Bene, perfetto, non vi serve altro. Nemmeno la televisione. Nemmeno la morosa. E che nessuno si azzardi a suonare il vostro campanello la domenica mattina proponendo “La Torre di Klingon” e la redenzione. Voi siete già oltre. Lunga vita e prosperità!

Se siete un po’ meno oltre e un tantino più centrati, mi sento di proporvi l’adesivone da colorare. Una cosina per chi, davvero, non sa come riempire le giornate.

Ohhh… che bello farsi prendere da questa piccola grande mania di decorare casa coi pennarelli. Se vivete in un monolocale vi basterà una vita soltanto. Dite addio agli impegni mondani, chiudetevi in casa e date di matto.

Se poi amici e parenti non dovessero capire questa vostra mania di tinteggiare restando nei bordi, munitevi dell’apposito cappello delle idee geniali. Non avrete più bisogno di dire la vostra, siete nel giusto e basterà accendere la lampadina.

Se poi sono gli stessi amici e parenti che da un paio di secoli vi invitano caldamente a smettere di fumare, allora potete dichiarare una volta per tutte che dei buoni consigli ne avete piene le balle. E potete farlo sfoggiando il posacenere adatto.

Cinico e definitivo.

Abbandoniamo i vizi per la virtù, fosse pure quella dei pesci rossi. Mai pensato di addestrarli?

Ecco un bel kit per insegnare il calcio ai pesci rossi. E non importa se nel frattempo il cane tira al guinzaglio e il gatto fa Tarzan con le tende, riuscirete a farvi ubbidire da qualcuno. Io ve lo auguro, ecco.
Se poi anche il pesce dovesse mostrarsi riluttante a riconoscere la vostra autorità… mai pensato di far crescere un albero di Natale in kit? Però dovete cominciare adesso.

Ci vuole pazienza e la certezza di voler festeggiare il Natale, se non avete né l’una né l’altra e vi serve una mano

Il sogno di una vita! Una Mano zombie che cammina, proprio come Mano della famiglia Addams, ma in versione zombie! Un sensore percepisce rumori che attivano la mano. Guardala gironzolare per casa tua senza sosta! Magari le insegnate a tirare i rigori, perché mi sa che il pesce rosso…

Il pesce rosso non vi ascolta? Sarà perché non ha le orecchie, echeccazzo! Ma voi sì, e potete avere pure l’orecchione.

Trattasi di Una custodia per iPhone 4 in silicone anti urto a forma di orecchio gigante. Tutte le volte che risponderai al telefono darai l’illusione di avere un orecchio gigante! Che fa un tantino schifo ma mai quanto le candeline che vado a proporvi…

Cinque candele, ognuna modellata realisticamente come un dito della mano, per dare un tocco di brivido al tuo party! E se già compiere gli anni è una brutta faccenda, figuriamoci col morto che esce dalla torta.

Annunci

Tag:

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

13 responses to “Gaggiao meravigliao: migliorie varie all’esistenza, l’apoteosi del mai più senza!”

  1. ilcomizietto says :

    L’adesivo di star trek mi tenta molto, devo dire.

    Mi piace

  2. Daniele says :

    Che trasheria infinita XD
    Però, il cappello delle idee e la mano zombie…

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Due cosette sfiziose, lo ammetto.
      E tocca dire che per qualche tempo dovremo farcele bastare: la rubrica del gaggiao si prende una pausa, tornerà a festival concluso.

      Mi piace

  3. newwhitebear says :

    però le candele… altro che brivido. Sembra una bella collezione di qualche donna insoddisfatta.

    Mi piace

  4. minty77 says :

    Il guscio per smartphone a forma di orecchio gigante è veramente orrorifico! O_O Più delle dita-candeline e della mano zombie, giuro! Bleah!

    La parete Star-trekker è molto caruccia, ma io, al contrario de Il comizietto, non saprei proprio dove metterla. Gli insegnanti di posturale e pilates ci hanno spiegato vari esercizi benefici per muscoli e schiena, “Basta una parete libera, per farli”, dicono. Ebbene, ci siamo messi in quattro a studiare il problema, ma alla fine abbiamo dovuto concordare su una triste verità: abbiamo una casa su due piani, ma non esistono da nessuna parte 2metri di parete sgombra contro cui divertirsi a fare stretching. Siamo una famiglia che soffre di horror vacui (e con un grosso esubero di porte)… Niente plancia dell’Enterprise per noi *sigh* ;_;

    Mi piace

  5. Bia says :

    Mi hai convinta con la mano zombie, ma con le candeline mi hai definitivamente conquistata! Evviva il gaggiao!!!

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: