Un tramista piccolo piccolo…

Oggi è venerdì e abbiamo una puntata tremendamente lunga, una puntata per intenditori di Friskies… ché qui non c’è trippa per gatti!

Salve ho bisogno di un informazione molto urgente sto scrivendo un libro.

Salve, noto con dispiacere che apostrofi e virgole non rientrano nella tua dieta. Il mio consiglio è cambiare mangime, e cambiare hobby.

la mia domanda è la seguente babbo natale era conosciuto negli anni 20?ciao?

Se Babbo Natale volesse farci un regalo fuori stagione, lasciando cadere una mina antiuomo nel tuo camino…
Comunque sì, negli anni Venti già era famoso, ed era vecchio uguale.

Se siete amanti di fantasy realistici vi consiglio di leggerlo..

Un “fantasy realistico”, con Babbo Natale. E poi uno deve trattenersi, lasciando in pace i santi del calendario… Che fatica!

si chiama il diario incantato ma non è un genere x bambini di pochi anni

Be’, certo, lo si capisce già dal titolo!

spero di pubblicarlo al più presto ..ciaooo

Amico mio, non so se pagare basterà.

Avanti il prossimo!

Ho una domanda riguardante la grammatica italiana?

Spero di sì, questo giustificherebbe la tua presenza tra i tramisti. E dunque…

Dunque, stavo leggendo il romanzo “l’eleganza del riccio” e ad un tratto la protagonista rabbrividisce per l’uso sbagliato che qualcuno fa del verbo “provvedere”, pronunciando “provvedervici” nella frase “può provvedervici lei?”.

E la domanda sarebbe…

Ebbene, cio ho rimuginato parecchio, ma non sono riuscita a capire quale sia l’errore commesso,

Vedo, prevedo e provvedo a levarci il “ci”. Provvedervi è sufficiente.

quindi chiedo umile perdono per l’ignoranza e domando a qualcuno di illuminarmi
Grazie per l’eventuale disponibilità

E ovviamente vi provvedono(vici) gli utenti rispondenti, tra loro abbiamo Bob e Roby.

«Credo che si scrive» e molla la bic che la vanga ti chiama.

Ti pare che sia possibile ragionare su una sola parola al posto di una frase di senso compiuto?

Roby – il sapientino del quartierino – si erge in tutta la sua maestosa insipienza, a riprova del fatto che la scimmia salendo in cattedra tende a mostrare il culo. Non è colpa della scimmia, è la cattedra che fa certi scherzi.

Ok, ok… mi scuso con tutte le scimmie presenti.

Si potrebbe prendere spunto dai troll di answers o di internet per un libro?

È roba che noi diamo in pasto a questo blog tutti i venerdì. Uno “spunto per sputi”, diciamo così.

No, grazie, non ci occorre un professionista: a sputi ci arrangiamo benino.
Ma torniamo al tramista, uno che vorrebbe prendere spunt… ehm, vorrebbe prendere ispirazione dai propri simili.

Intendo dire da tutte le stro.nza.te che scrivono si potrebbe costruire una storia di un qualsiasi genere?

Tipo trame tramortite? Be’, facciamo anche quello. Ma tu scrivici pure un libro, qui facciamo anche recensioni.

Perché penso anche che la loro malvagità potrebbe servire a qualcosa no?

La malvagità dei tramisti? Eh, ma non sono cattivi, e poi l’analfabetismo di ritorno mica si attacca come la rogna!
Ma vediamo cosa ne pensano gli esperti del settore…

Secondo Gianni, utente rispondente, su Yahoo Answers non ci sono stronzate, solo cazzeggio. Però si preoccupa di chiedere come andranno spartiti i diritti d’autore, ché il cazzeggio è cazzeggio ma se ti pagano è meglio. Per Augusta l’idea è buona ma occorre svilupparla bene, perché loro si piacciono sempre, anche in un libro che li piglia per il culo. Ecco, sono piccoli siparietti che spiegano perché questi tizi, figliando, porteranno il mondo alla rovina. Un paio di generazioni e ci siamo levati il pensiero.

Voglio fare la scrittrice?

Confesso che la cosa non mi sorprende.

Ciao a tutti come avrete già letto io voglio fare la scrittrice

La tua perspicacia lascia senza parole. Sì, in effetti l’abbiamo già letto: sta nel titolo del tuo quesito, e già da lì si nota che hai la stoffa del bestsellerista.

e quindi vorrei iniziare a scrivere un libro…

Non fa una piega: per fare la scrittrice occorre scrivere un libro. La logica non ti fa difetto, lo Strega è già tuo.

Ecco, appunto, un “caprolavoro”.

detto questo volevo chiedervi se potevate aiutarmi con la trama ,

Ah. Ok. Mi riprendo i complimenti spesi, reincarto il premio Strega, il “caprolavoro” e la capra coi cavoli. Cavolo!, mi sa che la tramista dovrebbe darsi al ricamo col fil di ferro o al carpiato su cemento.

non ho ancora pensato a niente però vorrei scrivere un libro su storie d’amore fra ragazzi della mia età (13-14 anni) e quindi spero in un vostro aiuto grazie mille in anticipo:)

Piccola tramista, vai a fare qualcosa di più utile alla società. Tipo sparire.

Idee su di una storia che sto scrivendo?

Idee tue o nostre?

Sto scrivendo una storia fantasy.

Che bello! Che cosa originale! Che faccenda mai sentita prima! Ohhh come sono contenta…

Ho molte idee, ho i personaggi e piu o meno i loro ruoli, l’ambientazione e altre cose.

Però c’è un però…

Il problema é che manca una storia principale.

Fantastico, c’è tutto ma manca la trama.

Un filo conduttore.

Ecco, sì, qualcosa da raccontare.

Come posso trovare delle idee per scrivere la storia.

Prova con questo, dovrebbe essere della tua misura. No, non è in scala, è solo in scatola.

Mi manca quel “perchè”. Quel “perche” che spiega come mai ha avuto tutto inizio.

Manca l’incipit, il gran finale, e pure tutta la broda nel mezzo.

Mi potete dire come trovare idee per la storia?

Hai mai pensato di fare altro? Tipo la punta agli spigoli…
A noi la bassa manovalanza fa sempre comodo.

Devo trovare qiel filo conduttore che unisce e spieghi tutto

Quella roba lì dovrebbe stare nella tua testa e mi stupisce non ci sia, non può certo essere per un problema di spazio.

Sarete felici di sapere che anche oggi riusciremo ad assegnare il premio “Si crede un genio”.

I libri… Veramente sono interessati?

Attenti che il genio sta per esprimersi in tutta la sua genialità.

Salve… Sono un ragazzo di 18 anni da quando avevo 14 anni ho letto sempre e solo poesie, dai grandi classici quali Petrarca, Dante, D’Annunzio, Leopardi, Neruda per citarne alcuni…

Ché lui, appunto, è un genio. Tenetelo sempre presente.

Ogni giorno una poesia nuova e miliardi e miliardi di emozioni, oltre ad aprirmi orizzonti e soprattutto a non fermarmi all’apparenza, cosa che un libro non riesce a darmi… Sembra freddo, e non è scritto nella stessa maniera in cui è scritta una poesia!!

Faccenda che lui ha notato (quasi) subito, ci ha messo solo quattro anni.

Cosa ne pensate? Anche voi amate le poesie invece dei libri?

Bene, tenendo presente la sua innegabile genialità – sprizza negli occhi come farebbe un limone dispettoso –, andiamo a vedere i suoi commenti ai tanti utenti rispondenti che – ovviamente – l’hanno preso sul serio.

Si va da:


Ecco, appunto, la divina commediola letta da Benigni gli piace assai. Ché il genio è di gusti difficili e non lo si intorta con poco.

Per passare a:

Certo, sì, si va da Benigni a Baricco. Manca solo Coelho‎ per completare il trittico delle letture intellettuali da spiaggia.
Ma lui è un genio, cari loro, un genio che di poesia ne mastica parecchia… e poi la digerisce su Yahoo Answers.

Pubblicare libri anche se sono quattordicenne?
Ciao ragazzi io ho scritto due libri che ho già pubblicato su wattpad ma vorrei farli conoscere di più come fare.
Se volete passate a leggerli i chiamano :
Quel ragazzo dagli occhi verdi
-Scommessa d’Amore

Attenti all’utente rispondente!

Ebbene sì: «Piac a un botto de gente».

Mi date un parere al mio racconto horror? Breve? 10 punti!?
Spero vi piaccia, ci ho messo tutto il mio impegno e ho cercato di fare la suspense… Mi raccomando leggetelo a luce spente 😉

E l’utente rispondente sbrocca!


Eh, lo so, a frequentare ‘sta gente si rischia d’uscirne scemi.

Che scriverà quel libro come ha scritto questa domanda: coi gomiti.


Sparati!

I vampiri come fanno a farsi fare l’alza bandiera se nelle loro vene non scorre sangue?? Non infraintendete la mia domanda.

Mi raccomando, non “infraintendiamolo”.

Sto scrivendo un libro suo vampiri ed ero solo curioso la miglior risposta verrà premiata!

Giustamente, per porre una domanda così idiota, il tramista ha preferito restare in incognito. Eppure, nonostante la domanda sia davvero una cretineria vampirica, abbiamo chi ne sa! Ma tu guarda che fortuna…

I vampiri non hanno erezioni, come le vampire non hanno ciclo ne possono avere gravidanze…

I vampiri sono lontani cugini dei potus.

Se vuoi inventare un nuovo vampiro però non ti consiglio di chiamarlo vampiro;)

Prova a chiamarlo con un fischio, magari ti porta pure le pantofole.

Ovviamente per riprodursi mordono persone sane.

Tali notizie potrebbero azzerare le ultime – e le prossime – saghe mentali dedicate ai vampiri e ai loro amorosi scambi di fluidi. Purtroppo non accadrà.

I tramisti o i vampiri? Be’, in fondo non importa, stiamo sempre parlando di mostri.
E per questa settimana è tutto, la programmazione tramistica proseguirà fino a metà luglio e poi saluteremo anche questa brava gente. Li mettiamo a riposo fino al prossimo autunno, con un po’ di fortuna un asteroide colpirà Yahoo Answers…

Annunci

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

23 responses to “Un tramista piccolo piccolo…”

  1. agane says :

    Ecco come iniziare bene la giornata: un caffè, un paio di biscotti e un po’ di tramisti che non deludono mai…:P
    Buongiorno 🙂

    Mi piace

  2. LFK says :

    Ahahahaahhaahahaha… mio figlio mi vuole diseredare… sono arrivato alla risposta del tizio del racconto horror e ho cominciato a ridere come uno scemo… ahahahahhah
    Date una medaglia a quell’uomo!!!

    Mi piace

  3. Fabio - Librinviaggio says :

    “Suggerimenti? Sparati!” Mi inchino ossequiosamente 😀

    Mi piace

  4. Daniele says :

    Ok, oggi il piatto forte è la fascetta del caprolavoro – che includerà, immagino, la specie dell’autore, bisogna capire se quello del libro o quello della fascetta. Però, anche l’utente rispondente impazzito (quello del c@zzone, non me l’aspettavo XD )…
    Adorabile anche il tuo suggerimento al giallista senza crimine, ho riso per mezzo minuto! 😉
    Ma guarda un po’ cosa fa il caldo ai tramisti!

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Scovare la fascetta del “caprolavoro” e cercare disperatamente uno spigolo: deng deng deng e mi sono ripresa alla grande! 😀
      E poi l’utente rispondente che sbrocca – come lo capisco! – e il giallista senza crimine… Mamma mia, oggi su ebay i nostri spigoli andranno via alla grandissima!

      Mi piace

  5. 17lastella says :

    “voglio scrivere un giallo ma sono a corto di crimini” ha rallegrato, con le lacrime, la mia pausa pranzo in ufficio.
    grazie di esistere 😀

    Mi piace

  6. minty77 says :

    Quella roba lì dovrebbe stare nella tua testa e mi stupisce non ci sia, non può certo essere per un problema di spazio.

    Io invece celebro questa frase, che mi ha molto, molto sollevato l’umore XD
    Per il resto, è troppo caldo per un commento più articolato all’intero articolo (peraltro molto interessante, come al solito, in termini di antropologia contemporanea).

    Faccio però presente che la domanda sui vampiri senza alzabandiera, o che non possono figliare, è meno peregrina di quanto si pensi. In effetti il vampiro classico non ha circolazione sanguigna (con tutti gli annessi e i connessi), e quando hanno cominciato a saltare fuori, in letteratura, cinema e tv, i vampiri fascinosi, latin lover, grandi amatori o capaci di costruirsi una famiglia, l’interrogativo ha cominciato a circolare. E gli autori dei nuovi vampiri playboy si sono sempre ben guardati dallo spiegare la faccenda. Ergo, la domanda resta… 😛

    Mi piace

    • Daniele says :

      La domanda sui vampiri tromboni deve averla fatta Ann Rice 😛

      Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Ma prima dell’alzabandiera, prima della circolazione sanguigna, prima molto prima… resta il problema di capire che tare occorre avere per volerla dare a un vampiro.
      E vabbe’ che la gente è strana – prima si odia e poi si ama -, ma se proprio tocca fare razza con gente dalla salute cagionevole: prima i malati e gli infermi, i non morti sono il passo successivo. Per gradi, siore mie, sempre per gradi! 😉

      Mi piace

  7. newwhitebear says :

    Un asteroide colpisce Yahoo Answers? Ci vuoi togliere il divertimento? Sei una vampira. Azz… ecco lo spunto per la nostra tramista… un momento controllo il sesso… No, era maschio, almeno dal sesso degli aggettivi.Un bel romanzo sulla vampira Gaia.

    Mi piace

  8. swyre37 says :

    Penso che sposerò quello che ha commentato la domanda sul racconto horror.
    Pensavo di aver visto tutto con provvedervici, ma l’alzabandiera dei vampiri mi ha fatto ricredere.

    ciao Gaia, spero che tu stia bene 🙂

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: