Il pranzo novembrizio di Giramenti: il Natale quando ci pare!

FERRARA, DOMENICA 29 NOVEMBRE 2015

Torna a grande richiesta (?) il pranzo natalizio di Giramenti, stavolta in versione novembrina per non fare concorrenza al pranzo natalizio coi parenti, coi vicini di pianerottolo, coi colleghi e compagnia cantante. Insomma: per non rompervi le balle a Natale, ve le rompiamo prima.

Nella magnifica cornice rinascimentale della città estense – machissefrega della cornice, passiamo direttamente al quadro! – Giramenti vi invita Al Frattino – dall’amico Matteo, che già abbiamo avvertito ed è pronto a tutto – al pranzo novembrizio 2015.

Vado a illustrare il tutto: 25 euro a testolina pensante (cretini non ammessi) per un menù da leccarsi i baffi!

– Antipasto: sformatino di zucca con rucola e grana
– Bis di primi: lasagne al forno + cappellacci di zucca con burro e salvia (per gli erbivori: garganelli alla norma (pomodoro, melanzane e scaglie di grana) + cappellacci di zucca burro e salvia)
– Secondi: arista di maiale farcita con patate al forno + assaggio di salamina con purè (per gli erbivori: piatto vegetariano di verdure e formaggi alla griglia)
– Dolci: tenerina al cioccolato + tenerina con la zucca + mascarpone
– Acqua, vino, caffè inclusi nel prezzo.

Ovviamente occorre farsi vivi – da adesso a metà novembre (commentando questo post o l’evento Facebook) – per dire ok, ci sono. A metà novembre i forse verranno presi amorevolmente a badilate, in pieno spirito Giramenti.
Inutile ricordarvi che occorre portare ALMENO un librodemmerda, faremo uno scambio di regali e vedremo d’appioppare libri brutti. A tutti. Anche se non vogliono.
I libridemmerda possono essere abbelliti con carta da regalo – tanto per ingentilire le bestemmie – e avere un destinatario preciso, ma possono anche arrivare sguarniti di fiocco e andare al primo malcapitato. Fate voi, e ricordatevi che sarà il nostro pranzo di Natale: fatevi belli per i fotografi!

P.S. ditemi se arrivate in treno e se vi occorre un passaggio in centro. Ditemi anche se portate amante e/o consorte.

Annunci

Tag:, , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

25 responses to “Il pranzo novembrizio di Giramenti: il Natale quando ci pare!”

  1. newwhitebear says :

    Come già detto in precedenza penso di esserci il 29 a rompervi le uova e alzare la media scudetto con l’età. Conto di dare la conferma definitiva almeno due settimane prima. Libridemerda? Ma ho solo libridapupu odorosi al profumo di cacca. Vanno bene lo stesso?
    Il menù è ottimo, adoro la zucca. L’unico problema è che devo digiunare per una settimana per ingurgitare il tutto. A proposito, scusa l’ignoranza, Al frattino dove si coloca?

    Mi piace

  2. minty77 says :

    Ecchime! Contami pure. Poi entro data ragionevole ti saprò dire se mi si attacca qualche altro forlivese, come a Modena 😄
    In linea di massima, stimo di venire in treno. Ci si organizzerà.
    Il vero problema sarà portare un librodemmerda, essendone io al momento sfornita. Non è che posso portare, invece, una ciofeca destinata alla tombola-delle-ciofeche post-natalizia? Ché, di quelle, ho la casa invasa… 😄

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Niente ciofeca da tombola, solo libridemmerda (non ci provare…). 😉
      Hai tempo fino alla fine di novembre, impossibile che tu non ti imbatta in un librodemmerda. Impossibile, ché noi l’editoria un po’ la si conosce, dico bene? 😉

      Mi piace

      • minty77 says :

        Impossibile, ché noi l’editoria un po’ la si conosce, dico bene?

        Proprio perché la si conosce bene, personalmente ho ormai imparato a dribblare a priori (quasi tutti) i libridemmerda 😛
        Scherzi a parte, più che altro è tristemente vero che ormai io legga a ritmi molto laschi, e felicemente vero che dall’ultimo pranzo di Giramenti io non mi sia imbattuta in libri granché schifi. Uno mi ha deluso assai, ma era del bookcrossing e ha “ripreso il mare” subito 😀
        Vabbé, vedrò che si può fare. Alla peggio farò felice qualche mercatino delle pulci di qui ;D

        Mi piace

        • Gaia Conventi says :

          Io invece vado a sorpresa, sulle bancarelle dell’usato. Per me è una droga.
          Anche sapendo che così incapperò in qualche inchiappettata editoriale – pur evitando uscite nuove e nuovissime, bestseller e copertine con ragazze lentigginose -, proprio non so resistere alla caccia al tesoro. Occorre dire che in qualche caso scovo gioiellini degni di nota (ho terminato ieri sera “Per vincere ci vogliono i leoni” di Felisatti & Pittorru… avercene!), altre volte compro cose già sapendo che ne dirò malissimo (ricordi il libercolo sulla storia delle toilette?).
          Per me vale la scusa del “tanto da qualche parte finiscono”: bookcrossing e pranzi di Giramenti, per chiarire. Nel bookcrossing i “nì”, ai pranzi i “no”. 😉
          Ma adesso devo fare scorta di “no” perché voglio fare bella figura al pranzo novembrizio. 😀

          Mi piace

    • sandra says :

      AHAHAH la Minty che vuole svuotare la credenza 😀

      Mi piace

  3. sandra says :

    Io e Emanuele ci siamo! Direi in auto, ci alleneremo per non perderci. Il libro di M è già pronto, l’ho comprato su una bancarella con grande entusiasmo e non va avanti, sta lì, nonostante gli sperticamente di lodi varie trovati in rete. Ho già fame di quel menu spettacolare. Grazie per l’orgnaizzescion che come te nessuno davvero.

    Mi piace

  4. Gaia Conventi says :

    Trattandosi di un pranzo “quasi” natalizio, ho pensato potrebbero tornarci utili le liste dei desideri libreschi dei lettori del blog (qui il post: https://gaialodovica.wordpress.com/2014/04/26/il-giranobii-le-liste-desideri-degli-utentamici-di-giramenti/). Se volete aggiungere la vostra lista, commentate lì.

    Ai pranzi di Giramenti mica solo libridemmerda… 😉

    Mi piace

  5. sandra says :

    ma se individuo nelle vostre wish list un libro che porterò, lo devo dire prima o sorpresa? Io non sono su aNobii, figuriamoci se faccio qualcosa di più tecnologico di un blog, ma vorrei tantissimo avere questi due libri anche in pessime condizioni grazie!

    https://ilibridisandra.wordpress.com/2015/08/31/a-a-a-libri-cercasi/

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Direi che è meglio la sorpresa.
      Nel frattempo ho cercato online i due libri che segnali… niente da fare.
      Ah, correggi il cognome: una enne soltanto. Ma anche così la ricerca dà gli stessi risultati. Mannaggia!

      Mi piace

      • sandra says :

        Grazie, corretto. Guarda questi due capolavori, termine non sprecato, si possono trovare solo su qualche bancarella o in casa di chi ha serio bisogno di spazio e se ne vuole disfare.

        Mi piace

        • Gaia Conventi says :

          Ciao Sandrina, ho mandato un messaggio alla libreria Girondi – non a Iago ma a Giulia, nella realtà i Girondi hanno un organico un po’ differente – per vedere se tra i tanti – ma tanti tanti tanti – libri che hanno in magazzino… Chissà, magari con un po’ di fortuna te li trovo a Ferrara. Vediamo che succede.

          Mi piace

          • sandra says :

            OHHHH I Girondi! 😀 grazissime

            Mi piace

            • Gaia Conventi says :

              La risposta dei Girondi sembra uscita da Giallo di zucca: «In negozio no, tra quelli che vendiamo su ebay nemmeno. Magari li abbiamo in magazzino, ma con 70mila titoli ancora da catalogare… non lo sapremo mai». In pieno stile Girondi.
              Ma non demordo. Questo weekend a Ferrara c’è il mercatino, vediamo che succede.

              Mi piace

  6. ilcomizietto says :

    Io e Siora ci saremo, con tanto di librodimmerda. Lei preferisce il menu veg, io quello normale. (No, la Siora non è vegetariana, la sua preferenza è solo per questa occasione.)

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Benissimo! Benissimo per tutto: la vostra presenza, la presenza del librodemmerda, la scelta del menù…
      Qualche giorno prima del pranzo farò un rapido giro di consultazione tra gli ospiti per contare gli erbivori. Così facciamo bella figura con la cucina. 😉

      Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: