Tramisti invernali, tramisti infernali.

Salutiamo il sior Jack Torrance che stamattina ci tiene compagnia in qualità d’alto esponente del disagio. Del disagio in generale, ché noi non mettiamo limiti al tramismo. Diamo quindi il via al nostro venerdì coi tramisti, nella speranza d’uscirne sani. Di mente.


Fate finta di niente, andiamo avanti.

Qualcuno sa consigliarmi un libro in cui sono descritti gli effeti sui figli dei rimproveri dei genitori?


Si calmi! Diamole una possibilità, magari è un quesito intelligente. Uno ogni tanto può capitare. Almeno per sbaglio.
Dunque, gentile tramista, spiegaci il tuo cruccio circa i rimproveri e i loro effetti. Con due t, come ben sappiamo noi che teniamo incorniciato in salotto il diplomino di quinta elementare.

Es: Un figlio viene sgridato perche’ non mangia” quale comportamento potrebbe scatenare nel figlio adulto?

Se da piccolo mangia, potrà porsi il problema in età adulta. Se invece non mangia, ecco, ci siamo capiti.

Ad un figlio viene ripetuto che e’ stupido…

In quel caso comincerà a scrivere su Yahoo Answers. Infatti, e non è un caso, ecco cosa chiedeva la nostra tramista un anno fa. Se siete impressionabili, passate oltre.

Fermi, siete ancora in tempo!

Sicuri di volerlo leggere?

Sicuri, sicuri?

Ah, be’, allora…

Ho da pochi mesi il mestruo e mi hanno consigliato di mangiarlo perche’ soffro di anemia. Il mio gatto ne va goloso ma a me fa un po’ schifo?
qualche consiglio per renderlo piu’ appetitoso ?

Il gatto, eh? Rendere più appetitoso il gatto. O è così o tocca ammettere che il quesito precedente – Un figlio viene sgridato perche’ non mangia – assume un significato assai sconcertante. Ok, che schifo, mi sento male… Credo sia la cosa più disgustosa mai finita su Giramenti. Be’, no, ci sono anche i libri che ho stroncato.


Dice il kamikaze. Da cui mi sarei aspettata un “Chi si accontenta esplode”, a dire il vero.

Cerco chi collabora?

Tenetevi forte.

o iniziato a scrivere un libro sul pc

E chi ben comincia…

e cerco collaboratrici che mi aiutino riscrivendo i capitoli eliminando gli errori di scrittura

A occhio e croce, un lavoraccio.

in cambio al momento di publicarlo

Con due b di babbeo.

ci saranno pure i vostri nomi sul libro

Ehilà, piano con le minacce!

È ancora la tipa urlante di poco prima, la sta prendendo bene.

Per la serie: Dio li fa… ma perché li fa?, eccovi due tizi destinati a diventare compagni di banco.

Vorrei pubblicare un libro ma nessuno me lo accetta 😦 dove posso chiedere se fosse possibile poi metterli nelle librerie fisiche?

Ok, lui scrive così, in questa maniera. Per fortuna anche l’utente rispondente non sfigura.

inizzia col metterlo su amazon

Colpa della Buona Scuola: in prima elementare si sono mangiati la maestra.

Voi quando leggete capite tutti gli termini che ci sono sul libro?

Gli termini. Signore, trattienimi o sbuco fuori dal monitor di questo tizio e lo prendo ad alabardate spaziali!

Quanto leggete un libro, romanzo capite tutti gli termini che ci sono nel romanzo??

Ahhh… l’Altissimo mi sta mettendo alla prova, non c’è altra spiegazione.

Io riesco a capire il significato e lo svolgimento della storia ma non riesco a capire tutte le parole, per esempio efferato, non so cosa significa e devo andare per forza sul vocabolario per sapere il significato di quella parola.

Tu aspetta che salti fuori dal monitor e vedrai l’efferatezza, vedrai…

A voi capita??

Un utente rispondente gli fa notare il problemino.

E il tramista…

Poi qualcuno deve aver ceduto ai più bassi istinti: si è materializzato dall’altra parte del monitor e l’ha sbarbato con l’alabarda. A quel punto ha capito.

Certo, certo… e quella che si è infilata nelle casse del tuo pc per farti le pernacchie non ero io. Nooo… ma figuriamoci…

Siore e siori, grazie al cielo per oggi è tutto. Mi infilo nel ripostiglio per stanare l’alabarda, sento che mi verrà buona il prossimo venerdì.

Advertisements

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

26 responses to “Tramisti invernali, tramisti infernali.”

  1. Alessandro Madeddu says :

    Non so se “gli termini” faccia o no più orrore di quella tipa che dà il suo mestruo al gatto – che apprezza – e poi, ingolosita, vuole mangiarselo lei. Il mestruo, non il gatto. Anche se non sarei così sicuro.

    Mi piace

  2. Daniele says :

    Invidio molto l’ultimo tramista: quando leggo un libro, se non conosco il significato delle parole mica ne capisco il senso! Che intuito, l’ultimo tramisto – ne usasse un po’ per sceglire gli articoli…

    E quella del mestruo nei croccantini fa davvero schifo alla mazza 😕 ma ciascuno ha diritto alle sue parafilie… dai, se sei anemica mangia carni rosse, o carciofi. O piglia un integratore.
    Ma soprattutto, cambia medico: il tuo è scaduto!

    (Cara Gaia, spero che per seguire un ideale di completezza tu non voglia dare la caccia a tramisti con altri interessi alimentari insoliti, o le battute su Morandi si sprecheranno! XD)

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      No, per carità, questa perla alimentare è arrivata fin qui per puro caso. Sapendo a cosa potrei andare incontro, mi limito alla sezione libresca. E già così è un patimento! 😀

      Mi piace

  3. opla2006@libero.it says :

    Ciao Gaia, tutto bene?Mi hai detto/scritto che condividi la mia rubrica di recensioni sul tuo sito e allora, visto che non ho più voglia di mandare a tutto il mondo Linkedin il link per arrivarci, lo dico “privatamente” a te: se hai voglia di evidenziarlo, da ieri è stato pubblicato il nuovo numero.A presto, buon fine settimana,Daniele

    Mi piace

  4. sandra says :

    Alla risposta circa Gli termini ho davvero pensato che questo mondo ormai non ha speranza. Com’è la nebbia? Bacione

    Mi piace

  5. chiaralorenzetti says :

    L’ha ribloggato su squarcidisilenzioe ha commentato:
    E Vabbè, se questi sono gli scrittori del presente e del domani, faccio sciopero di lettura e mi rileggo a memoria i classici.

    Mi piace

  6. tibi says :

    La prima parte non era poi così stupida, dai. A parte il “prala”. In Francia la seconda lingua è l’Italiano, lo insegnano a scuola insieme all’Inglese. Sono ottimista, non voglio pensare che si riferisse all’idioma primario. Ecco. Riguardo al mestruo… no comment. Ah, come si può vivere senza i tramisti?

    Mi piace

  7. 17lastella says :

    sto chiamando la protezioni animali per quel povero gatto…

    Mi piace

  8. Simona C. says :

    Credo che questa sia la puntata peggiore di tutti i venerdì.
    Seguirebbero faccina con gli occhi sbarrati e faccina che vomita, ma non sono capace di inserirle. Vado a chiedere su Yahoo come si fa 🙂

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Peggiore non rende l’idea. E non rende nemmeno merito alla tramista anemica. Diciamola quindi la più schifosa puntata delle tante dedicate al tramismo. E anche così arrotondiamo per difetto. 😉

      Mi piace

  9. mozart2006 says :

    Intravedo una soluzione. Presentate L’ ultimo tramista a quella del mestruo, cosí se lo mangia 😀

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: