L’è ‘n gran bel Proust! Oggi in compagnia di Simona Brogli.

Torna la rubrica che tutto il mondo ci invidia, oggi “L’è ‘n gran bel Proust!” ha l’onore di ospitare Simona Brogli: «Traduttrice per caso, sportiva per caso. In pratica, un caso umano». Non datele retta, è una grande traduttrice. Ed è pure una persona speciale.

Il Questionario di Proust e Simona Brogli

1. Qual è il colmo della miseria?
Vivere senza progetti. Sopravvivere, insomma.

2. Dove le piacerebbe vivere?
Sul mare. Sono ancora indecisa tra una palafitta e una barca.

3. Il suo ideale di felicità terrena?
La pace nel mon… naaa! Essere libera di farmi i razzi miei senza dover rendere conto a nessuno.

4. Per quali errori ha più indulgenza?
Per quelli dettati dall’ingenuità. Ed essendo la mia ingenuità ormai un lontano ricordo, ne consegue che non ho la minima indulgenza per i miei errori.

5. Qual è il suo personaggio storico preferito?
Un certo Gesù Cristo. Il primo politico a essere frainteso. Da duemila anni.

6. I suoi pittori preferiti?
Leonardo, Van Gogh, Toulouse-Lautrec, Klimt e molti altri.

7. I suoi musicisti preferiti?
Classica: Beethoven, Mozart, Verdi – Moderna: Queen (da cui Freddie Mercury), Genesis (da cui Peter Gabriel), Police (da cui Sting).

8. I suoi registi preferiti?
Hitchcock, Tarantino. Due tipini che ti fanno dormire bene la notte.

9. Quale qualità predilige in un uomo?
La capacità di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno. Io lo vedo sempre mezzo vuoto, perciò rischio di morire di sete.

10. Quale qualità predilige in una donna?
La capacità di non prendersi troppo sul serio. Sai che lagna, altrimenti…

11. Quale sport pratica?
Agility dog. Anche se i miei committenti sping0no perché mi dia al salto del pasto.

12. Sarebbe capace di uccidere qualcuno?
Come no! In questo preciso istante, sto progettando lo sterminio dei miei vicini di casa. Con il pacco della A.C.M.E.

13. Qual è la sua occupazione preferita?
Giocare con i miei cani. Quella è la sincerità assoluta.

14. Chi le sarebbe piaciuto essere?
Colette.

15. Qual è il tratto distintivo del suo carattere?
La perseveranza. Che a volte sarebbe degna di miglior causa.

16. Che cosa apprezza di più nei suoi amici?
La vivacità. Di carattere e di intelletto.

17. Qual è il suo principale difetto?
La testardaggine.

18. Qual è la prima cosa che la colpisce in una donna? (“in un uomo” se vi aggrada maggiormente)
Uno sguardo diretto. Poi c’è anche la stretta di mano, è vero, ma chi ti porge un mollusco difficilmente ti guarda negli occhi.

19. Qual è il colore che preferisce?
Il blu. Anche se la lotta col nero è dura…

20. Qual è il suo fiore preferito?
La rosa bianca. Quindi in un’altra vita tenevo per gli York, e in un altro libro ero il Presidente Snow.

21. Quali scrittori preferisce?
Quelli che mi sorprendono. Preferibilmente al corrente delle basi di grammatica e punteggiatura.

22. Quali poeti?
Shakespeare, Baudelaire, Nerval, tra gli altri.

23. Quali sono i suoi eroi nella vita reale?
Quelli che se la cavano da soli senza pretendere “aiutini”.

24. Quali sono i suoi nomi preferiti?
Lisa e Luca.

25. Che cosa, più di tutto, detesta?
La falsità.

26. Quale talento naturale le piacerebbe possedere?
Mi piacerebbe saper danzare. La qual cosa presuppone una grazia che non ho.

27. Crede nella sopravvivenza dell’anima?
Credo che sopravviva in chi resta. Quindi ha obbligatoriamente una scadenza.

28. Di che morte vorrebbe morire?
Non saprei. Comunque non vorrei morire sana. Che gusto ci sarebbe?

Grazie a Simona Brogli che ha passato questo sabato mattina in nostra compagnia, con Proust a vigilare dall’alto. Torniamo sabato prossimo con un nuovo ospite, candidatevi nei commenti: occorre un file Word, una foto come vi pare e una breve bio. Mandatemi tutto via Facebook.

Advertisements

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

4 responses to “L’è ‘n gran bel Proust! Oggi in compagnia di Simona Brogli.”

  1. sandra says :

    La Siora Brogli è proprio come va di moda dire oggi, una bella persona, confermo. E sul salto del pasto non ne capisco il motivo. Un caro saluto a entrambe! ps. stiamo facendo a gara a chi ha i vicini + molesti. Dovrei fotografare i cartelli esilaranti che ci sono sempre in bacheca sulle rogne condominiali.

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: