L’impiccione libresco: e sei!

Libri letti o non letti, ma anche libri abbandonati. Libri da consigliare o sconsigliare, rispondendo alle cinque domande domenicali de L’impiccione libresco.

  1. Un titolo lunghissimo
  2. Un titolo strambo
  3. Un brutto titolo
  4. Un titolo che contiene il nome di un personaggio famoso
  5. Un titolo che ricorda un altro titolo

E adesso sbizzarritevi nei commenti! L’impiccione torna domenica prossima.

Annunci

Tag:, , , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

4 responses to “L’impiccione libresco: e sei!”

  1. Gaia Conventi says :

    Ok, mi butto. Ho chiesto aiuto al mio anobii e qualcosa ho trovato.
    Partiamo dal titolo lunghissimo, ve ne propongo due: “Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve” e “Come smettere di farsi le seghe mentali e godersi la vita“. Il secondo potrebbe anche essere un titolo strambo, ma magari “Breve storia dei trattori in lingua ucraina” lo surclassa in assurdità. Veniamo al titolo brutto, direi che “La signora che amava le toilette pulite” fa la sua porca figura.
    Per quanto riguarda il titolo che contiene il nome di un personaggio famoso, rispolvero “Hitch e io“. Dove Hitch sta per Hitchcock. E finiamo in bellezza col titolo che ricorda un altro titolo: “Il dottor Divago“. E mi sa che qui non occorre alcun chiarimento.

    Mi piace

    • sandra says :

      1.Un titolo lunghissimo Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (piaciuto molto)

      2.Un titolo strambo Va’, metti una sentinella (in lettura ora, molto bello)

      3.Un brutto titolo Ti prego, lasciati odiare

      4.Un titolo che contiene il nome di un personaggio famoso Jack Frusciante è
      uscito dal gruppo (piaciuto molto pure questo) anche se Frusciante magari non tutti sanno chi sia

      5.Un titolo che ricorda un altro titolo Ragione e pentimento

      Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: