Tramestio di tramisti e trame tarmate.

Bentornati nel magico mondo dei tramisti, speriamo che il viaggio sia di vostro gradimento e che non dobbiate subire alcun disagio. Soprattutto mentale. Allacciate la camicia di forza e seguiteci in questa gita del venerdì!


Incredibile, stamattina cominciamo in maniera intelligente.

Quando leggo cominciò a piangere, secondo voi è normale??

A me succede leggendo Il Libraio.

Ultimamente quando leggo un libro, un quaderno, o qualsiasi cosa che no sia so telefono o sulla TV, comincio a piangere senza motivi ,ma non piangere come un “pazzo” ,ma escono le lacrime.

Magari è colpa di quello che leggi.

Caro Fabio, sei sempre nei nostri pensieri!
Ma dicevamo: il tramista piange quando legge. Certo è già molto che un tramista legga, ne converrete.

Se proteste aiutarmi sarebbe bellissimo. Già che non lo so se è grave(per la lingua non sono Italiano e faccio un po fatica a scrivere)

Non ti preoccupare, i tramisti nemmeno se ne sono accorti.
Ma vediamo che ne pensa il nostro utente rispondente…

Un problema di lacrimazione credo,

L’oftalmologia su Yahoo Answers va alla grande, soprattutto nella sezione “Libri ed autori”.
Prima o poi quella d eufonica mi farà uscire di senno.

oppure se usi il telefono per andare su ask fm o la tv per vedere Beautiful è normale,se leggi libri come l’oroscopo di paolo fox anche in quel caso è normale

Chissà, magari anche l’utente rispondente è straniero.

Mi sa che le sentinelle in piedi si sono sedute davanti alla tastiera.


Già, perché il nick della poverina è in tema.

Beati voi che vi siete trovati!

Tirarli su tramisti, fin da piccoli.

Ciao a tutti! Se siete scrittori, fotografi, disegnatori, illustratori, o altro?

O altro, quindi anche tramisti va bene.

Qualunque cosa voi facciate,

dallo scrivere al disegnare, ecc. e vi piacerebbe vedere pubblicate le vostre opere potete contattarmi! Anche se siete esordienti o lo fate solo per hobby! Io sono nel campo dell’editoria

e cerco collaboratori e scrittori/artisti/ecc… da pubblicare sulla mia rivista!

E arriva l’utentessa rispondente.

sono illustratrice e grafica ma però ho partecipato ad un concorso per scrittori di poesie

Ma però… è brava da tutto!

ed era una truffa non è bello essere presi in giro poi è necessario essere pagati

Tutto vero, ma quel ma però mi è rimasto sullo stomaco.

Non so come potresti trovare collaboratori bisogna dare sempre garanzie

E soldi.


Da usare come fermaporta?

E l’utente rispondente…

Ciao, se puoi dirci anche il titolo ti aiuto sennò così non so cosa fare. La differenza tra quale libro e quale film?

Sì, vabbe’, ma così sono capaci tutti.

Salve. Per le vacanze natalizie avrei dovuto leggere un libro intitolato Piccoli passi di felicità , scritto da Lucy Dillon ma non mi sono potuta permettere di comprarlo. Qualcuno può riassumerlo e spiegarmi un po che succede?

Furbissima, la piccola fiammiferaia!

Suvvia, moderiamo i termini: le feste sono finite.

Leggerlo in italiano gli sembrava troppo semplice. O forse no, visto che qui il titolo torna in italico idioma. E ho detto idioma, mi raccomando.

Sento che sto per sentirmi male…
Se mi ripiglio, ci leggiamo venerdì con le nuove avventure dei tramisti.

Annunci

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

23 responses to “Tramestio di tramisti e trame tarmate.”

  1. Fabio says :

    Non so se sia peggio il Mathias Pascal o il “ma però”, anche se va detto, lei scrive poesia…licenza poetica?!

    Mi piace

  2. mosco says :

    e il tizio della libreria… forse pensa che quelli esposti siano libri

    Mi piace

  3. Daniele says :

    Ma quella del delirio estatico, da dove è uscita?
    PREGATEEEE! PREGATE PER LE LIBRERIE SENZA LIBRI!!1! 😛

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Ho sempre scordato di dirvi che, a parecchie richieste di pdf a scrocco, c’è un tale che risponde postando un santino e una preghiera. Mi sfugge il nesso, ma è anche vero che il tale sfugge all’ASL. Siamo pari.

      Mi piace

  4. 17lastella says :

    Mathias Pascal… ho le lacrime !! ahahahaha meraviglia!!
    “Ma e però fanno a botte insieme” mia figlia 6 anni 😀

    Mi piace

  5. mozart2006 says :

    Forse il tizio crede che Mathias Pascal sia un attaccante del Paris Saint Germain 😀

    Mi piace

  6. Bia says :

    Per “La regina degli unicorni” posso prestare mia figlia, LEI all’età di otto anni, LEI, lo ha letto tutto da sola! Magia! Illuminazione! Bambina prodigio! Incredibbbbbbbile!

    Mi piace

  7. minty77 says :

    Quella che non si può permettere di comprare un cactus di brossurato Garzanti a 9,90€ (lo so perché ho un suo libro fratello – stessa autrice, cane diverso in copertina: libro cialtrone preso in prestito dalle zie), quanto ha speso in ricariche dello smartphone, a dicembre?
    (Che a pensar male si fa peccato, ma ecc.)

    Che poi, una volta per le vacanze di Natale davano da leggere qualche libro serio, questa è schiuma letteraria ad andare bene, e i bambascioni degli anni ’10 neanche ‘sta roba qui si prendono la briga di leggere.
    Giusto perché chi avesse ancora una minima speranza per il futuro, se la facesse passare in fretta… -__-

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Si era più o meno alla terza puntata della caccia al tramista e avevo già perso le speranze. E adesso, tra tramisti e trame tramortite, direi che abbiamo agevolmente passato il traguardo dei cento post. Dovessi ritrovare in me un ultimo lampo di fiducia nelle nuove generazioni, lo scambierei per un accenno di maltempo. 😉

      Mi piace

  8. alessandrap says :

    La madre che chiede il riassunto del libro per conto del figlio di 8 anni per me è la peggiore. Passi il bambino, ma neanche lei sa leggere?

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Mamme così spiegano il fenomeno – e i fenomeni – del tramismo. I tramisti non nascondo sotto i cavoli, loro nascono da genitori teste di cavolo. Ovviamente i giovani tramisti, diventando tramisti adulti, daranno vita ad altri tramisti. Ecco perché gli alieni ci scansato, vuoi mai che dandoci amicizia gli sciupiamo la genetica. 😉

      Mi piace

  9. MLA says :

    “Furbissima, la piccola fiammiferaia!” mi ha fatto morire dal ridere.
    “Ma però”, invece, mi ha commosso. Mi ricorda il mio bimbo a due anni, era la sua frase preferita 😄

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      La piccola fiammiferaia crescerà, diventando una grande fiammiferaia. Una di quelle che scroccano anche il caffè, giocando la carta del poverinismo.
      Peccato che gente così la si possa bannare solo su Facebook. 😉

      *Un bacio e un “ma però” al tuo bambino.

      Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: