Tramisti e muesli: la colazione dei campioni!

Ecco la colazione di Giramenti, quella che poi ti attacchi al tram(ismo) per digerirla. Ma va bene così, va benissimo… E dunque buongiorno e bentornati nel noto angolo del disagio: è venerdì, i tramisti incombono.

Non abbiate paura di chi vi torce il capello,

L’unico che avete. Chissà che riporto “a gomitolo”…

non può negarvi la vita eterna!

Anche i calvi vanno in paradiso.

Ok, adesso la Titanus mi farà causa.

Abbiate fede nel signore e porgete l’altra guancia!?

E fatevi torcere anche la barba, così abbiamo il sequel.
Bene, direi che abbiamo cominciato nel migliore dei modi. Non potrà che andare peggio.

Con la rabbia di non poter ordinare uno spritz, porco d’un cane!

Ehm…
Colgo l’occasione per presentarvi Wissam, il tramista allupato. Il nostro Wissam, tra una richiesta lupesca e l’altra, pone anche il seguente quesito:

Attenzione, attenzione! Il tramista lupaiolo abita a Mortara. Forse da quelle parti bere l’acqua del sindaco causa scompensi. Voi, nel dubbio, andate di spritz.

Il tramista Francesco vorrebbe «scrivere dei libbri piccoli del genere piccoli brividi» e chiede consiglio agli utenti rispondenti. Ecco allora il parere di Hopscotch: «Inizia con l’eliminare le consonanti superflue e le ripetizioni, avendo cura di aggiungere anche le virgole». Riassumendo: fai altro, dalle presine ai gargarismi, ma non scrivere «libbri piccoli».

Posso inviare un email?

A chiunque ma non a me.

ho inviato un email in argentina venerdì scorso, non lo posso più fare ?

No, in Argentina ricevono email un solo venerdì al mese.
*[Ma si potrà spartire l’ossigeno con ‘sta gente? Maledetti argentini, riaccendete i server che il tramista si sente solo!].

Da tempo leggo libri,ultimamente quelli di Camilleri relativi alle indagini di Montalbano,nonostante tutto i professori si lamentano ?

Di che?

Si lamentano del modo in cui parlo,

Be’, se parli come i personaggi dei libri di Montalbano…

in ultimo quella di Filosofia che mi ha ripreso svariate volte, dicendomi di essere confuso,

Confuso…

Ho detto confuso. Confuso. Non Confucio! Che comunque mi sembra un tantino sbarellato pure lui, oppure l’hanno fatto amministratore delegato dell’Anas e io non ne sapevo niente. Ma torniamo al nostro tramista: in tanti si lamentano di come parla.

mentre allo scritto vado un po meglio in materie come storia dell’ arte,

È già qualcosa.

leggo ad alta voce i libri,

e quando posso faccio degli schemi, non voglio essere eloquente, voglio solo poter parlare bene ed essere convincente che vorrà dire eloquente, comunque un eloquenza benigna

Mi sa che «quella di Filosofia» non ha sparato cazzate. Datemi un Confucio, grazie!

Ecco, bene, e se vedi un tramista dagli uno spigolo e insegnagli a prendere la rincorsa.

Qualcuno spieghi alla tramista Maristella che i libri non si leggono in questa maniera. E, visto che ci siamo, tentiamo di rispondere anche a questo suo strabiliante quesito…

Nella categoria “Dieta e fitness”, certo. Ma, non contenta, pone la stessa domanda anche in “Studi di genere”. Vai a capire di quale genere…

Con quante b di babbeo?

Comincia con quella lenta, e anche così la vedo dura.

Lui è Davide e ha una missione. Quale non si sa, ma magari leggendo le sue domande, come per magia…

weridalsferamagica

Allora, Davide ha problemi di oroscopo – Lei gemelli ascendente acquario io capricorno ascendente ariete; può andare? Secondo me può andarci e anche subito, dire dove mi pare superfluo –, ha dubbi su quale potrebbe essere il lavoro ideale per un capricorno ascendente ariete — un cortese utente rispondente azzarda «l’imbalsamatore» –, chiede se scienze politiche potrebbe fare di lui «un ottimo imprenditore» – Vorrei diventare un imprenditore però, in un secondo momento, dedicarmi alla politica, ché al peggio non c’è limite –, vorrebbe poi passare da un liceo tecnico a quello di scienze umane – anche se: Ho paura di non farcela. Ho paura di rinunciare a tutto. Non vorrei passare ogni giorno della mia giovinezza sui libri fino a tarda sera. Non voglio prendermi l esaurimento – e sarebbe seriamente intenzionato a fare fortuna in maniera moderna e costruttiva. Ecco come:

E quindi ci sentiamo di consigliare al nostro tramista il solo e unico libro che potrà fargli intendere quale sia la sua missione nell’universo…

Ci piace aiutare il prossimo. Ci viene naturale.

Sì, ok, stavo mentendo.

Per oggi è tutto, ci risentiamo venerdì per tastare il polso al tramismo. Se tutto va come spero, l’amico imbalsamatore ci tornerà utile.

Advertisements

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

8 responses to “Tramisti e muesli: la colazione dei campioni!”

  1. mozart2006 says :

    Ci mancava solo il tramista mistico. Speriamo che il Signore (con la maiuscola) lo fulmini 🙂

    Mi piace

  2. sandra says :

    Oggi, tra i tanti, abbiamo seri problemi con la B, libbri, publicare. Che statisticamente una in meno di qua, un a in più di là = sono corrette.

    Mi piace

  3. Alessandro Madeddu says :

    L’ultima gift mi ha messo angoscia 😄

    Mi piace

  4. sandra says :

    Ma no è quella roba lì freudiana, perché le consideri dei regali

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: