L’impicciaBOOK n°13

Buongiorno a tutti e bentrovati, stamattina l’impicciaBOOK s’impiccia di cattivi soggetti. La letteratura è zeppa di cattivi affascinanti o di buoni ma mica poi tanto. Che sia il protagonista o l’antagonista, a voi l’arduo compito di consigliarci il libro di oggi: quel bel libro con quel brutto soggetto

E noi torniamo domenica prossima con la penultima puntata dell’impicciaBOOK.

Annunci

Tag:, , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

8 responses to “L’impicciaBOOK n°13”

  1. mosco says :

    così al volo senza pensarci:
    Lehane, la morte non dimentica.
    http://goo.gl/qfuaKH

    bello bello.

    DOpo che ho finito di piantare i peperoni, prima che ripiova, magari ci penso eh, forse ne esce qualcos’altro

    Mi piace

  2. Alessandro C. says :

    “Come una belva feroce” di E. Bunker.
    Più stronzo di lui non si può, davvero

    Mi piace

  3. mosco says :

    rieccomi, peperoni piantati.
    Thompson,”L’assassino che è in me”. Bel libro!
    McCarthy, “figlio di dio”. Cormac, sempre un bel po’ sopra la media.
    Carrère, “l’avversario”. GASP!

    Bulgakov, “il maestro e margherita”
    Nabokov, “Lolita”.
    …..

    basta valà che di brutti soggetti è piena la letteratura, qui facciamo notte 😀

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: