RECEspiccia: “A che punto è la notte” di Fruttero & Lucentini

Buio pesto. Anche per gli autori.

In 136 pagine non succede niente, e guardate che non è facile. Dunque dopo 136 pagine mi sono arresa. Di arrivare alla fine non se ne parla proprio, non so a che punto sia la notte ma so che non mi occorre una cura per l’insonnia. Mamma mia, certi sbadigli…

Tag:, , , , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

6 responses to “RECEspiccia: “A che punto è la notte” di Fruttero & Lucentini”

  1. sandra says :

    CIAO GAIA! Passavo per un saluto agostano sperando – a parte gli sbadigli – di trovarti in forma.
    Baci e naturalmente Buon Ferragosto.

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Ciao Sandrina! Qui tutto bene, impegnatissimi come al solito – nonostante le ferie casalinghe – e pronti ad affrontare un ferragosto di tiro dinamico.
      Come state?

      Mi piace

  2. sandra says :

    Benone. Dopo la vacanza greca (super!) io sto lavorando con una strana forma di part time verticale, per cui è una sorta di staffetta tra Milano, e altri luoghi di villeggiatura più vicini a raggiungere mamma o sorella. Emanuele dice che una volta vorrebbe assistere a una gara di tiro dinamico. Non sto scrivendo più perchè il mio scazzo per l’editoria ha raggiunto livelli inimmiginabili, l’ultima prestazione è un racconto per una concorso dove si vince una cassa di grappa, fai te. Responso a fine estate.

    Mi piace

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: