RECEspiccia: “Ellery Queen presenta Inverno Giallo 81-82”

Un Natale d’altri tempi con salme in salmì.

La copertina promette morti sotto l’albero, il Natale che da sempre preferisco. In quel lontano inverno ascoltavamo Amoureux solitaires di Lio, chissà come abbiamo fatto a uscirne illesi. I racconti presenti nel volume sono di buona qualità, qualcuno così vecchiotto che te lo immagini in bianco e nero.
Devo però segnalarvi una chicca – non me ne vogliano gli eredi e i lettori di Lawrence Treat e non si offenda la traduttrice Lidia Lax –, il racconto R come rapina (del 1966) sembra tratto da A testa in su di Alessandro Di Battista. E quindi, tanto per rendere l’idea…

E ora vediamo un estratto dai diari di Dibba:

Ci vedo delle somiglianze, lo stile è più o meno quello.

*Per approfondire la conoscenza del fenomeno editoriale del momento, fate un salto QUI.

Advertisements

Tag:, , , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: