Gli appunti del fotografo dinamico: le condizioni meteo in gara

Più frequento i campi di tiro, più fotografo gare di tiro e più mi dico che bisogna uscire dal guscio: e dunque ben vengano gli articoli sulle riviste di settore, ma la gente che non conosce il nostro ambiente non compra di certo Armi Magazine. E si badi che non ho niente contro Armi Magazine e stampa similare, semplicemente non è raccontando lì il tiro dinamico che la casalinga di Voghera — ho grande rispetto per le casalinghe, Dio le abbia in gloria! — deciderà di venirci a trovare in gara, immaginerà di prendere il maneggio armi e via andare fino a conseguire il Livello Bronzo, passo necessario per diventare agonista.

Per fortuna qualcosa si può fare, perché anche la casalinga di Voghera — ma pure quella di Voghiera, qui dalle mie parti — sta online, usa i social e come ormai abbiamo capito potrebbe pure essere iscritta a Linkedin.
Ebbene sì, anche su Linkedin ci sono le casalinghe. Mi pare giusto, è un social per professionisti e chi manda avanti la casa, gestisce la famiglia e fa quadrare i conti se la gioca alla pari con un amministratore delegato. Ma magari — tenere botta tra casa e famiglia non è faccenda semplice — non legge giornali di armi e non conosce il tiro dinamico. Be’, per questa casalinga — che spero davvero di poter incontrare sui campi di tiro — e per tutti i curiosi e gli appassionati della mia disciplina sportiva, ho deciso di scrivere qualche notarella su Linkedin. Ovviamente niente di tecnico, io mi limito a fare il fotografo dinamico e di questo racconto.

Cosa fotografo, come e perché. Quel che vedo e quel che tento di farvi vedere in foto. La prima nota è dedicata alle condizioni meteo in gara, croce e delizia del tiro dinamico. La trovate QUI.

Annunci

Tag:, ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: