Archive by Author | Gaia Conventi

Hit Show 2018, il giornalista ci tratta come pazzi pericolosi ma gli vogliamo bene lo stesso

Ancora una volta mi faccio carico – ne sono lieta, sia chiaro – dei dubbi espressi sui social da più di un tiratore: perché i giornalisti non sanno eppure sproloquiano? Verrebbe da dire che è il loro mestiere, vengono pagati per mandare in redazione tot parole ad articolo. In redazione ne sanno quanto il giornalista e quindi non si avvedono delle cantonate prese. Forse in certi casi occorrerebbe almeno la supervisione di un giornalista sportivo, ma va bene pure una signora nessuno come me, che almeno il mondo del tiro lo vede. Lo frequenta. Lo fotografa.

Eccomi quindi a dire a Ernesto Milanesi, in forze a Il Manifesto, che il suo articolo denota livore e scarsa conoscenza dell’argomento. È la prima cosa che impari sulla tua pelle quando scrivi: se non sai si nota. Dunque andiamo con ordine e facciamogli presente gli scivoloni. La prossima volta ci starà più attento.

Continua a leggere…

Annunci

Antonella Fanelli (la Fanelli di “Giallo di zucca”…) ha letto “D’argine al male” e…

A volte capita che i personaggi di un libro si facciano vivi su Facebook, è il bello di sapersi scegliere i personaggi.
Qualcuno forse ricorderà la Fanelli dalle belle gambe, le più belle di Ferrara, stava in Giallo di zucca e aveva pure lavorato dai Girondi. Insomma, Antonella Fanelli per me è di famiglia, sulla carta e dal vivo. Dunque grazie ad Antonella per questo post, messaggio graditissimo che mi ricorda di dover finire ‘sto stramaledetto seguito di Giallo di zucca. Non manca molto, devo solo abbattere la pigrizia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: