RECEspiccia: “Il centodelitti” di Giorgio Scerbanenco (con prefazione di Oreste Del Buono)

E Giramenti ci mette il bollino blu!

Se non avete mai letto Scerbanenco, cominciate da qui. Se avete già letto tutto di Scerbanenco, spero non vi sia sfuggita questa raccolta. Se non conoscete Scerbanenco ma avete un debole per i racconti, questi qui fanno al caso vostro. Insomma: un libro che proprio dovete far accomodare sulle vostre mensole. Diciamo poi che la copertina – eh, bei tempi… – è di quel genio di Fulvio Bianconi e a curare il volume ci ha pensato quell’altro mostro sacro di Oreste Del Buono: «Tra i molti inediti lasciati dalla straordinaria macchina per scrivere storie, ho scelto questi cento racconti che parlano di delitti grossi e piccoli, riusciti e mancati, umani e disumani, naturali e divini».
I racconti brevissimi sono una chicca tra le chicche, così belli da strappare tutte le volte un porcocane.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: