Archivio tag | Fabio Volo

Ringraziando Fabio Volo che ci insegna a stare al mondo.

Tocca parlare ancora di Fabio Volo. Sì, lo so, se ne potrebbe fare a meno. Eppure, dall’alto delle puerilità che spara a casaccio, per Volo – e il suo seguito – occorrerebbe una disamina tecnica.
Cosa che non farò, non ho alcuna intenzione di prescrivere a lui e ai suoi fedeli lettori una cura ricostituente: leggere Volo non è il Male, ma dar retta a Volo e trovarlo latore di messaggi intelligenti è la cosa che più ci si avvicina. Il Male, per come la vedo io, sta nell’asinaggine compiaciuta, e può fare danni ovunque.

Continua a leggere…

Abbecediscolo: puntate 18 e 19.

Diciottesima puntata, siamo alla T.
Si parla di D’Orrico e della sua passione per Fabio Volo: meglio Volo di Margaret Mazzantini, Gianrico Carofiglio ed Erri De Luca. Lo dice Antonio D’Orrico, che Dio ce lo conservi a lungo!
Ma si parla anche di libri bluff, quelli fatti per il bene di qualcuno senza che quel qualcuno intaschi una lira. E poi titoli strambi e strane vicende: quella di Ostuni e Carofiglio, ma anche lo scambio d’opinioni tra Serino e la Lipperini.

Diciannovesima puntata, si va con la U.
Troviamo gli scrittori galeotti di Rebibbia – vengono citati Valerio Evangelisti, Giancarlo De Cataldo, Corrado Augias e Giordano Bruno Guerri, ma sono innocenti! –, l’università della felicità, la ricerca del “nuovo Baricco” e i forzati della scrittura. Tra i citati troviamo Andrea Camilleri e Mauro Corona.

Abbecediscolo: puntate 15, 16 e 17.

Avanti con le puntate dell’Abbecediscolo! Ormai siamo quasi al gran finale.

Quindicesima puntata con la lettera Q.
Facciamo qualche calcolo editoriale, roba da telequiz. Senza scordare di citare Fabio Volo, ovviamente. E poi raccontiamo dell’ISBN, questo sconosciuto! Gli editori a pagamento, gli scrittori paganti e Michela Murgia che proprio non li sopporta.

Sedicesima puntata, si va con la lettera R, come recensori.
Qualche consiglio su come scavalcare la fila, roba che fa sempre comodo. Nel post sono citati Gian Paolo Serino, Loredana Lipperini, Roberto R. Corsi, Mariarosa Mancuso, Antonio D’Orrico e Gilda Policastro.

Diciassettesima puntata, è tempo di raccontare qualche grindola facezia legata alla S.
Eccoci al Salone del Libro di Torino, senza scordare di dire due parole buone sul Premio Strega. Si parla anche di self-publishing (meglio Lulu, Youcanprint o Ilmiolibro.it?), citando, in chiusura, Alcide Pierantozzi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: