Fiat lux! Lapo Elkann e la biografia (scritta con le formine)

Attenzione, attenzione! Roba grossa, la notizia è qui.

Tanto di cappello per il coraggio. (Di farsi vedere in giro). Dopo diversi ripensamenti, questa volta è ufficiale: Lapo Elkann ha deciso di prendere carta e penna e di raccontare la sua vita.(Quindi sa anche leggere e scrivere??) Senza censure. (Gli avete spiegato che razzo vuol dire “censure”?) Il rampollo (dove “ram” sta per memoria e “pollo” per… ehm…) di casa Agnelli, giura, metterà tutto nero su bianco (il bianco in comode pippate): successi professionali e numerose disavventure (ché a chiamarle cazzate si sciupa la poesia). Nessun timore per Lapo, insomma, che non ha intenzione di escludere dalla sua fatica i lavori più bui (lavori? quali lavori?). L’uscita dell’autobiografia di Elkann è prevista per il prossimo Natale. (Maya? Si può fare niente a riguardo?)

Ma chi è Lapo Elkann? È un tizio benedetto da un’immeritata buona sorte che gira con questa utilitaria da tamarro e di cui Nonciclopedia racconta cose pregevoli. Insomma, è un ometto che veste una camicia di forza ma dice che è di moda e la spaccia – la camicia, eh? – come tale. Se non costa qualche migliaio di euro, non è cool. Poi però gli dovete spiegare la differenza tra cool e cul.

Insomma, Lapo Elkann è più o meno un tizio così, vestito così.

Tra le pregevoli frasi ad effetto – allucinogeno – di Lapo Elkann, vale la pena citare queste:

Mio nonno ha fatto l’Italia. E’ difficile ora per noi nipoti. Ci tocca pedalare! Ma ne sono fiero, orgoglioso. (Fonte: qui).

I nipoti farebbero fallire persino l’Italia in Miniatura.

Amo la Fiat. Sarei tornato anche il primo giorno che sono uscito dalla clinica ma ho capito che avrei dovuto lasciar passare del tempo.(Fonte: qui).

In Fiat hanno acceso un cero.

La Fiat deve tornare a essere una macchina – mi si passi il termine – figa. (Fonte: qui).

A volte confonde Fiat e figa, entra in entrambe per meriti dinastici.

Gli italiani devono risentire la Fiat come una cosa loro. (Fonte: qui).

Difatti ha inventato le felpe con la scritta Fiat: gli italiani le comprano al costo di una Panda e lui a fine giornata sa dove farsi riaccompagnare.

L’America è un Paese in cui è concesso sbagliare, c’è sempre una seconda chance. (Fonte: qui).

E restarci?

Farei politica solo se facessimo un partito nuovo io, Lorenzo Cherubini e Valentino Rossi. (Fonte: qui).

I tre si sono conosciuti a una scuola di dizione.

Il futuro è comodo, piccolo. Non grande e burino. (Fonte: qui).

Parlando della Panda, o della taglia dei suoi boxer.

Ciò che pensano gli altri mi interessa fino a un certo punto. (Fonte: qui).

Viene voglia di recensire la sua biografia…

Ho massimo rispetto per le persone che lavorano. Mai mi permetterei di dar fastidio a chi lavora. (Fonte: qui).

Parlando del suo ghostwriter.

E vuoi non dare un’occhiata ai congiuntivi di Lapo? Ok, allora fate un salto qui. Tenendo presente che suo nonno ha fatto l’Italia ma Lapo ha fatto le elementari per corrispondenza.

Tag:

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

95 responses to “Fiat lux! Lapo Elkann e la biografia (scritta con le formine)”

  1. tigli&gelsominO says :

    mai più senza!!! mi prometti che la recensisci?! me lo prometti, eh??? perchè ho taaaaanto bisogno di ridere!!!
    ciao, tigli

  2. julka75 says :

    Ma il buon senso di stare zitto, invece, quando lo trova?

  3. Tales Teller says :

    E ci credo che non ha paura, siamo una società che rende omaggio all’imbecillità altrui invece di punirla. Sigh & Sob.

  4. Gaia Conventi says :

    Ecco, adesso tocca spiegare a Lapo la differenza tra berlina e berlina! :D

  5. Ad Sidera says :

    Che bamboccio,mio dio…diamogli sotto!!!!

  6. sarapintonello says :

    dopo questa notiziona…..sto rivalutanto i tramisti di yahoo…..

  7. spuriavida says :

    quando a proposito della sua biografia si dice “senza censura” immagino che il buon Lapo ci racconterà con garbo e senza alcuna volgarità di quando lo hanno trovato impecorato sotto ad un orribile travestito anziano, magari descrivendo le emozioni del momento…
    Comunque povero Lapo. E’ dura nascere da una famiglia del genere, chissà che cacchio gli hanno messo in testa da piccolo, se poi pensate che un altro nipote di Agnelli, Edoardo, si è suicidato buttandosi da un viadotto a poco più di quarant’anni e che Giovanni Alberto Agnelli è morto di cancro a 33 (e se ti viene il cancro a quell’età vuole dire che ti hanno fatto star male)…. poveri ragazzi.

  8. Iannozzi Giuseppe says :

    Se Lapo la scrive, anch’io e mi firmerò Lapo II. AH AH AH

  9. Gaia Conventi says :

    Sessanta e passa commenti. La cosa appare inesplicabile.
    C’è da (af)fondare un fan club!

  10. Gaia Conventi says :

    Il Lapo va trattato coi guanti, anche perché senza guanti… be’, ecco, mica mi degnerei poi tanto, eh?

  11. Mihaela says :

    Meglio a puttane che in libreria!

    Mi ritiro, promesso.

  12. giulyvolusia says :

    Ne ho bisogno…non scherzo, è un desiderio che nasce dalle mie viscere…questa promessa autobiografia potrebbe “illuminarmi”…avete presente quei momenti in cui sei nella casa di montagna dei genitori, a qualche km dal primo centro abitato (dalla civiltà), finisce la diavolina e non si trovano i vecchi giornali che sei sicura erano lì da qualche parte? Cosa c’è di meglio di una ottima aiutobiografia di un Lapo per scaldare le membra? Ffffffffh!

Che fai? Commenti?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 4.477 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: