Europei Handgun 2016: lotta nel fango in Ungheria!

Sono certa che al ritorno dei nostri campioni dall’Ungheria – dove dal 2 all’8 ottobre si tengono gli Europei Handgun 2016, nella ridente località di Felsotàrkàny – ne sentiremo delle belle, ma visto che già in giro se ne leggono tante, tutte molto pittoresche e ricche di gustosi particolari, ho valutato di anticiparvi qualche chicca. Il materiale è reperibile sui social, ho pensato di riportarvi i commenti dei tiratori senza cambiare una virgola, ho però coperto i nomi perché qui conta il cosa – cosa succede a questi Europei – e non il chi. Posso assicurarvi che nessuno mente e nessuno esagera, i tanti commenti, tutti molto simili, danno l’idea dell’esatta situazione in corso. Tenete quindi presente che foto, video e commenti si riferiscono ai primi due giorni di gara. Oggi è uscito il sole, ma dai video mandati in diretta su Facebook non ho visto grossi miglioramenti sui campi.

Ma partiamo dall’inizio, vediamo il fondo dei campi prima della pioggia…

Situazione interessante, gli organizzatori devono essersi trovati gli Europei tra capo e collo, giusto il giorno prima. Sì, insomma, non è che si possa pretendere… Ah, dite che si sapeva da tempo dove si sarebbero tenuti gli Europei Handgun 2016? E allora è evidente che gli ungheresi si erano distratti.

Ancora una foto asciutta – gulp! –, che sarà successo sotto la pioggia?

 

Ebbene sì, è successo questo: adesso il tiro dinamico è diventato lotta nel fango! Da notare che su Youtube il video è nella categoria “umorismo”.

Olè! Lo direi un cancan di tiratori trattati peggio d’un can.

Già, in queste condizioni – melma à gogo! – è difficile restare in piedi, si rischia di combinare un pasticcio. Insomma, è una questione di sicurezza, e noi dinamici alla sicurezza ci teniamo molto. Probabilmente ci tengono anche gli organizzatori ungheresi è che sono timidi e non sanno dimostrarlo.

Potrebbero risultare olimpiadi davvero interessanti! Ma pare che il problema non sia solo il meteo avverso e le relative condizioni del pantano di gara. Chiamarlo campo parrebbe esagerato.

Strutture fatiscenti. E mi dicevano che…

Ma che gioia! Anche i bagni impraticabili. Per saperne di più ne ho parlato con una tiratrice…

Perfetto! Tocca fare pipì nei prati, tanto due gocce d’acqua in più non possono fare danni. Altre storture ne abbiamo?

Eh, ma che meraviglia! Niente tettucci sulle carte – da noi si usa così, evidentemente siamo dei precisini – e si tappano le buste di plastica che preservano le carte dalla pioggia.

Guarda che cose moderne si inventano in Ungheria!

Strano non ci siamo i tettucci… Perché sono stati sostituiti dalle buste di plastica?

Si starà mica parlando di Mr Signor Big Presidente? Lui proprio lui? Il presidente di cosa vi sarà facile immaginarlo, vi sarà meno facile immaginare che sui campi di gara prediliga il minimalismo delle buste di plastica. Però, ehi, dei gusti non si discute! Soprattutto quando le gare sono al lume di candela…

In Ungheria, quando le cose vanno per le lunghe, le gare si finiscono alla luce dei fari. I fari delle auto.

E chissà come è andata, magari – magari! – esiste una commissione che ha stabilito che gli standard presenti in questo campo sono a livelli internazionali. Forse siamo noi che pretendiamo troppo. Eppure leggo da un commento che i tiratori in gara sono più di mille. Mille tiratori per trecentosessanta euro di iscrizione a cranio. Secondo me la ghiaia, la pulizia dei bagni, i tettucci sulle carte, le panche per i tiratori e tutto il resto potevano saltare fuori. Ma io che ne so? Mica faccio parte della Federazione Ungherese di tiro dinamico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tag:, , , ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

5 responses to “Europei Handgun 2016: lotta nel fango in Ungheria!”

  1. minty77 says :

    Mi sa che i soldi gli ungheresi se li sono scialati tutti per mettere su (e perdere) il referendum anti-immigrati…😛

    Mi piace

  2. mosco says :

    il ragionier Fantozzi era la guest star dei campionati? o era l’orgaizzatore?

    Mi piace

Che fai? Commenti?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: