Trame Tramortite: e Giampippo prende un granchio.

In astinenza da trame tramortite, sono andata a ripescarne una vecchiotta… ma sempre validissima.

Trama del mio “libro”?

Noto con piacere che anche tu hai qualche dubbio circa quel “libro”.

Come da titolo, questa trama è nata come scherzo tra me ed un mio amico.

E tale avrebbe potuto rimanere, invece…

Lui mi ha dato 4 elementi casuali e io dovevo costruirci sopra una trama.

Quando le seghe non erano mentali, il mondo era posto migliore.

Gli elementi —-> Croce, Panno, Granchio, Autunno.

Adesso sappiamo che il tuo amico ti odia.

Ed ecco ciò che è venuto fuori:

Tenetevi forte!

La croce (Differente da quella che conosciamo noi)

Una croce che non è fatta a croce, sennò era troppo facile.

è il simbolo della religione predominante che fonda le proprie origini su 4/5 spiriti originali,

Trattasi di religione un tanto al chilo, gli spiriti sono quattro o cinque.

legati ad animale

La zoofilia fa sempre la sua porca figura.

e a loro volta a degli elementi.

Da termo.

Esistono diversi monasteri dello stesso ordine, divisi apputo tra questi spiriti.

Ok, si sono spartiti il cartellone del Risiko. E quindi?

Ogniun di loro,

Poetico come un copertone, nevvero?

per salvaguardare la propria longevità e superiorità, andando contro ai canini principali della religione stessa

Una religione maligna e mordace, ha persino i canini.

sperimenta varie “tecniche” e crea dei SOLDATI PERFETTTI, in grado sia di aiutare che tenere a bada, uccidendo popolazione ed esponenti degli altri monasterie quindi religioni.

Gli spiriti con le guardie del corpo e i soldati perfetti che mostrano i muscoli e le maiuscole.

Sino a che un equinozio d’autunno,

Un equinozio a caso di un autunno a caso, i soldati sono perfetti ma il calendario è perfettibile.

il monastero legato allo spirito dell’acqua (Granchio)

E finalmente l’abbiamo preso. Il granchio, intendo.

non impianta all’interno di un bambino (Ha qualcosa di aprticolre,

Scrivere particolare è solo un particolare.

ma non legato a profezie-prescelto) una /sostanza/qualcosa che risveglia tutti i poteri primordiali dell’uomo.

E vuoi che non salti fuori l’eletto? Ah, no, che dico… in Italia le elezioni sono passate di moda. Quindi lui non è l’eletto, nemmeno il prescelto. Lui è Giampippo, bambino prodigio del… non fate i furbi… del granchio.

Passano TOT. anni

Anche gli anni sono un tanto al chilo.

e il bambino, oramai diventato uomo,

Ciao Giampippo, ohhh come sei cresciuto!

è scappato da qualche tempo dal monastero(motivo ancora da decidee)

Anche i motivi un tanto al chilo, così fanno pendant col resto.

vagando senza una metà precisa,

Una metà imprecisa. Un tanto al chilo ma metà, Giampippo è a dieta.

ma con l’obbiettivo di allenarsi.

A fare cosa? Non si sa, Giampippo si allena. Noi vogliamo immaginarlo in bragolini calcistici nel campetto dietro la parrocchia. Ovviamente quella del Granchio.

Porta sempre co se un panno

E immagino sarà l’unica copertina che riusciremo a dare a questo “libro”.

che a detta di uno dei Sensei del monastero dove viveva,

A detta del tizio, il più è crederci.

era appartenuto alla madre la quale per ultima si era asgiuta le lascrime di gioia e doloro

Ne avessi beccata una!

dopo il parto e prima della separazione dal figlio. E questo avrà un ruolo fondamentale in una apte della storia.

Che spero ci verrà risparmiata.

Arrivato in un villaggio,

Uno a caso. Sempre a caso. Pare le geografia dei Puffi.

si ritrova in mezzo ad una qualche scorribanda-casino

Una scorribanda-casino a caso. Avevate dubbi?

e decide di usare quelli che sono i suoi poteri, risolvendo la situazione e senza destare sospetti tra la gente.

Giampippo risolve a modo suo, nessuno sa come, noi nemmeno. Questo non desta sospetti nella gente – ahhh… la ggente, la ggente! – ma noi qualche sospetto l’abbiamo: questa trama sarà mica una cagata pazzesca?

(Ho deciso di mostrare i poteri perchè

Sul perchè non avevo dubbi. Non potevi beccarlo, nemmeno con l’oroscopo favorevole e il Cepu appollaiato in braccio.

voglio un protagonista già esperto, e non uno di quelli imranati

Pensavo che imbranati lo sapessi scrivere.

che diventano i più forti del mondo)

Hai ragione, meglio essere subito i più forti del mondo, così ci leviamo il pensiero.

Successivamente trova in qualche modo

Un modo a caso, sempre a caso.

una ragazza ec.ecc.ec.ecc.ecc.

Tieni presente che ec.ecc.ec.ecc.ecc. è la cosa migliore che hai scritto.

(La parte centrale è tutta da decidere, ma sarà legata alla madre di lui, alla scoperta dell’impianto

L’impianto dentale e la religione coi canini.

e ad una miglioria dei poteri,

Giampippo viene aggiornato come Windows, funzionando poi alla stessa maniera.

sempre co qualche colpo di scena che ho già in mente).

I colpi di scema non mancano mai.

Dopo qualche tempo

Ma TOT. anni rendeva meglio l’idea.

viene richiamato al Monastero, e su consiglio della ragazza

Lei è Maria Coibaffi, la ragazza dell’ec.ecc.ec.ecc.ecc.

accetta l’offerta e si reca da loro.

Impossibile dire di no a Maria Coibaffi, lo capite da voi.

Scopre di doverli aiutare contro gli altri monasteri

Ovviamente non poteva essere una visita di cortesia. Maria Coibaffi ne sa una più del granchio!

(Aveva intuito qualcosa nel corso del suo viaggio)

Ché Giampippo mica è scemo! Certo lo sembra, ma è tutta colpa della trama.

che hanno riproddotto

Di cosa è morta la tua maestra delle elementari? Immagino di crepacuore.

lo stesso metodo usato sul protagonista, ma con risultati negativi, e creando esseri che possono essere MOOOLtTO

Sì, ne sono certa. La povera maestra ha fatto una fine orrenda.

più pericolosi dell’originale se tentano di liberare i propri poteri.

Giampippo, qui comincia il bello della faccenda! E questi poteri… che saranno mai?

I poteri consistono prevalentemente in psichici e fisici, ovvero un incremento di forza, velocità e così via.

Ma noi preferiamo l’ec.ecc.ec.ecc.ecc. di prima.

Avevo in mente di creare qualche Gag sia in tutto il romanzo,

Gag sta per battuta, o magari è il codice ISO 639-3 della lingua gagauza.

sia nel monastero dove non sono amesse donne,

Figuriamoci le maestre delle elementari!

ma la compagna del protagonista entra

Maria Coibaffi non è una donna, e quel coibaffi già doveva insospettirci.

e riesce a battere la maggior parte degli allievi

Mai sottovalutare il potere delle donne baffute, mai!

per poi scontrarsi con il protagonista stesso (amichevolmente)

E lei lo mena.

ma liberando i poteri per sbaglio e mettendo leggermente in pericolo la ragazza O:

E poi lui mena lei.

Alla fine come si può immaginare,

Largo alle novità.

ci sarà una battaglia “finale” ma è ancora tutto da decidere.

Lo immaginiamo, certo. Alla fine ci sarà la battaglia finale.
Ma, aspetta… tra Giampippo e Maria Coibaffi o tra i monasteri che hanno pigliato un granchio?

Per adesso che ve ne pare?

Hai una domanda di riserva? Mi imbarazza dirti che questa trama fa schifo, ma possiamo sempre parlare del meteo… Piove lì?

Annunci

Tag:, ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

34 responses to “Trame Tramortite: e Giampippo prende un granchio.”

  1. impossiball says :

    Una via di mezzo tra dragon ball e i cavalieri dello zodiaco

    Mi piace

  2. 21 says :

    Non ho capito un cazzo, ma secondo me il protagonista è un popeye che diventa fortissimo con il surimi, e la ragazza è Olivia.

    Mi piace

  3. achiara84 says :

    M’è venuto un cerchio alla testa casualmente verso metà “trama”.
    Qui non è la trama a esser tramortita, è chi la legge.

    Mi piace

  4. Alessandro Madeddu says :

    Ma non poteva drogarsi come tutti gli altri giovinastri? Ah, be’, in effetti… forse si droga 😀

    Mi piace

  5. LFK says :

    Credo che questa volta sia la signora Giramenti ad aver preso un granchio. Questa non è una trama, è un TRAUMA!!!

    Mi piace

  6. sarapintonello says :

    Chiedo venia, mi sono fermata a “asgiuta le lascrime di gioia e doloro”. Volevo già mollare sui canini ma ho resistito un altro po’!

    Mi piace

  7. Ryo says :

    Spero che qualcuno abbia lavato quel panno!

    Mi piace

  8. giulyvolusia says :

    Qui ne abbiamo viste di tutti i colori e non ci schifa niente ma il fatto di non farci l’abitudine è già una prova di (in)sanità mentale.
    Comunque nella trama personalizzata avete dimenticato di inserire una strega con i poteri maggicci!

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: