Sabato 3 maggio: Giramenti pranza a Firenze!

Sappiamo quando e sappiamo dove: sabato 3 maggio a Firenze, al Ristorante Cafaggi.

Ecco il menù:

finocchiona
soprassata
crostini neri

risotto empolese
gnudi
ribollita 

peposo alla fornacina
arista con fagioli all’uccelletto
lampredotto in zimino 

torta con la zucca gialla 

vino di produzione propria

35 euro a persona

Giramenti farà Ferrara-Firenze in treno. Per questa volta eviteremo i regali libreschi – il viaggio in treno sconsiglia di spostare scatoloni – ma ci rifaremo col paccozzo commentozzo.

L’evento è su Facebook, aperto ad amici vecchi e nuovi.

AGGIORNAMENTO LIBRESCO:

Il Comitato Fiera accoglie con gioia la proposta libresca di Impossiball: ogni commensale porterà con sé un libro ORRENDO, à la paccozzo commentozzo.
Dopo pranzo ci scambieremo i libri: un libro portato a Firenze per un libro da riportare a casa. Uno che va, uno che viene. Tutto chiaro? Si fa? Daje!

Annunci

Tag:,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

69 responses to “Sabato 3 maggio: Giramenti pranza a Firenze!”

  1. minty says :

    Oh, meraviglia! *___*
    Bello, bello!
    Anche se il menù, solo a leggerlo, ha messo in allarme tutti i miei organi interni, che ora tremano di paura XD
    Ma ancor più bello…

    Giramenti farà Ferrara-Firenze in treno

    Che se si riesce a coordinarsi e a salire tutti sullo stesso convoglio, l’effetto gita scolastica goliardica potrebbe rivelarsi una gran cosa! ;D
    Me lo segno!

    Mi piace

  2. impossiball says :

    quando si dice “un pranzo senza esclusione di colpi”

    Mi piace

  3. impossiball says :

    fammi sapere a che stazione arrivate

    Mi piace

  4. mosco says :

    sono abbastanza cialtrona e simpatica (mica a tutti eh!), sto in culo ai lupi (bolzano) ma il lampredotto mi sta emozionando. 😛

    c’è tempo fino a quando per decidere? (no, gaia, non farmi iscrivere a facebook dai!)

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Tranquilla, abbiamo anche Gabriella da Trento, non sentirti abitante dell’ultimo avamposto! 😀
      Iscrizioni aperte fino al 27 aprile, così diamo modo a Leo Cafaggi di prepararsi (anche psicologicamente) al nostro arrivo.
      Ovviamente gli amici “no facebook” possono lasciar detto qui. Nella colonna accanto c’è il banner del pranzo, così il post lo si ritrova facilmente.
      Non avendo più il modulo contatti – graaaaaazie utenti anonimi! -, per avere il mio numero di telefono – servirà a ritrovarci quando saremo a Firenze – basta dirlo in un commento. Mi farò viva via email.

      Mi piace

  5. sedcetta says :

    C’è qualcuno che viene da Roma con me?

    Mi piace

  6. Mario Borghi says :

    Comunque non è da noi, che siamo gente di cultura, sganassare così. Noi dovremmo nutrirci di letteratura.

    Mi piace

  7. Gaia Conventi says :

    AGGIORNAMENTO TRENITAVOLA:

    Il Comitato Fiera di Giramenti prenderà il Frecciarossa 9563 delle 9.35 per Firenze. Si rientra da Firenze alle 18.30 col Frecciargento 9442.

    Mi piace

  8. giulyvolusia says :

    Quella cosa del comitato disposto ad azzoppare…se avessi difficoltà a cambiare il turno di lavoro potrei segretamente ingaggiarlo? 😉

    Mi piace

  9. ilcomizietto says :

    Perché non faccio girare quella cappero di rotellina del mouse così da vedere i commenti? Utontite galoppante? Troppo lavoro? Primavera?

    Questo per dire urbi et orbi, oltre a Giramenti, che ci sarò.

    Mi piace

  10. sedcetta says :

    Sto pensando (e questo è un male) che arriviamo con un libro orrendo e ce ne andiamo via con un altro libro orrendo. Triste sta cosa. E se regalassimo tutto in piazza? Salvaguardiamo la digestione.

    Mi piace

  11. ilcomizietto says :

    Io confido che quello che non piace agli altri piaccia a me. Anche io ho già 4 tomi da distribuire. Mi devo moderare, altrimenti mi toccherà arrivare con il carrello della spesa. (Al peggio li lascierò sul treno come paccozzo bookcrossing!)

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Inguaribile ottimista! 😀

      Mi piace

    • minty says :

      Anche io ho già 4 tomi da distribuire.

      Ordunque, io avevo stabilito di essere rispettosa delle regole e di limitarmi a un solo libro orrendo. Ma visto che mi par di capire ci sia chi non vuole osservare i limiti prescritti, toccherà punirlo seppellendolo di brutta editoria. Altri convitati, dico bene o dico male?! 😛

      Mi piace

      • ilcomizietto says :

        Anche io sono rispettoso delle regole. Io ne porto 4. Poi se il Capo Giramenti dice uno, io dalla borsa uno ne tiro fuori.
        Il problema comunque si risolve facilmente: bisogna tornare a casa con tanti libri quanti se ne è portati. Se io ne porto 4, 4 ritornano. Miei o non miei, visti o meno da altri.
        (Spero ci sia almeno un Fabio Volo, che mi manca, o una “sfumatura”.)

        Mi piace

        • Gaia Conventi says :

          Come dicevo sulla pagina dell’evento…

          Commensali, aNobii e liste desideri: se avete un account su aNobii e se vi va di lasciarci sbirciare nella vostra lista dei desideri, forse si può unire l’utile ai libridemmerda. E lo dico perché lo so. 😉

          Mi piace

          • Gaia Conventi says :

            Naturalmente ogni GirAmico è libero di portare quanti libri vuole. Noi ne chiediamo almeno uno.
            Sono quattro? Benissimo! 😀

            Mi piace

            • minty says :

              Ehi, ma eri stata tu, a febbraio scorso, a paventare (e scongiurare) casse di zavorra da cammellare in treno e a specificare di limitarsi per cotal motivo… 😉

              Possiamo fare una nuova regola: i libri brutti vanno tutti a chi viene con l’auto! XD XD XD

              Mi piace

          • minty says :

            Uff. Io la lista desideri non l’ho mai caricata su anobii. Tranne in un caso (e tu ne hai approfittato subito 😀 Grazie ancora, eh! Ci ho partecipato pure a un gruppo di lettura con quel libro!).
            Vedrò cosa riesco a organizzare da qui al 3 maggio, và…
            (Ché la lista desideri esiste eccome, eh! Solo che non è pubblica ^^;)

            Mi piace

  12. ilcomizietto says :

    Vedi, a non essere iscritti su FB? Per unire libribrutti (per altri) con i nostri desideri (perfetti):

    http://www.anobii.com/papi/wishlists

    Dove il mio alias papi è stato creato in tempi non sospetti, molto tempo fa. Poi è stato cambiato in ilcomizietto, ma aNobii mi ha lasciato il vecchio alias nell’url.

    La lista è serissima e la lascio tale, ma, come dicevo, l’anima cazzara (=masochista) mi porta a chiedere qualcosa di Volo e di Sfumature. Per chi vuole fare pulizia!

    Mi piace

  13. Gaia Conventi says :

    AGGIORNAMENTI, un bel copia e incolla da Facebook…

    STOP al televoto! Oggi si chiudono le iscrizioni al pranzo fiorentino.

    La lista dei commensali è questa:

    Gaia e Andrea Giramenti
    Mario C. Borghi e signora
    Susanna Tartari
    John Tevis
    Alberto Forni
    Pippo Russo e Barbara Mazzetti
    Giovanni Stoto e signora
    Valeria Massarotto + 1
    Tigli col moroso
    Rob N. Roll e signora
    Paolo Milanese
    Cetta De Luca
    Fabio Rosseti
    Isabel Zuniga
    Angela Catrani
    Andrea Sirotti
    Flora Marin
    Alessandra Parenti
    Silvia Pacchiarini
    Francesca Romana Calabrese
    Antonella Turchi
    Giuly Ishikawa III e Giovanna Martini
    Eleonora Falchi
    Gaia Cellini
    Minty e Il Comizietto.

    Siamo in 34.

    Mi piace

  14. Gaia Conventi says :

    Altro AGGIORNAMENTO!

    Come, dove, quando. Attenzione che poi interrogo!

    La Giramenti Band – abbiamo la maglietta gialla del blog, impossibile non notarci – arriverà A Firenze Santa Maria Novella alle 10.10. Verrà prelevata da Paolo Milanese – Paolo, punta la sveglia! – e condotta verso il centro. Seguono foto ricordo ai monumenti e, ovviamente, spritz.
    Il Comitato del Paccozzo assaggia lo spritz a ogni tappa del Giramenti Tour, dunque non possiamo esimerci.

    Molti di voi hanno già il mio numero di cellulare, se non l’avete potete mandarmi un messaggio privato e sarete subito accontentati. Ma solo se fate i bravi!

    Voi arriverete da ogni dove e a ogni orario. Qualcuno sarà già a Firenze, qualcuno ci vive – eh, tutte le fortune! – e quindi i ritrovi saranno diversi, diversificati, magari anche per caso. Se vedete dei soggetti con la maglietta gialla e la scritta Giramenti, non fatevi domande scomode: siamo noi.

    Il ritrovo finale, ufficiale, e guai a mancare, sarà al ristorante Cafaggi alle 12.30 (per Rob N. Roll facciamo le 13, sennò gli piglia la fretta…).
    Lì troveremo Leonardo Cafaggi, la tavola pronta, la cucina a pieno regime. Segue brindisi – diciamo uno, ecco – e cibo a volontà.

    Poi passeggiata per digerire, altre foto – così facciamo morire d’invidia i nostri commentatori anonimi -, amenità e dispetti ai turisti. Come al solito.

    Noi rientriamo nel tardissimo pomeriggio, voi potete tornare appena vi siete stancati di noi. Mi pare logico.

    LIBRIDEMMERDA: almeno uno a commensale. Almeno.
    So di amici che vogliono portarsi appresso l’opera omnia di Moccia e Volo. Ok, è consentito. Certa roba bisogna pur sbolognarla a qualcuno…
    Tutti i libri che non gradite scarrozzarvi fino a casa, li potrete liberare – à la bookcrossing, per intenderci – dove vi pare. Firenze vi odierà.

    Per dubbi e domande, non esitate a farvi vivi.

    Mi piace

    • mosco says :

      interroghi pure siora maestra, ho imparato tutto pure io che non posso venire. ho qui cari amici che non posso cacciar via anche se per il lampredotto quasi quasi… 😛

      strafogatevi e divertitevi accidentacci a voi :D. baci.

      Mi piace

    • minty says :

      abbiamo la maglietta gialla del blog, impossibile non notarci

      A tal proposito. Mentre poco fa sceglievo la mise più adatta al meeting giramentico, ravanando nel mio piuttosto scarso guardaroba presentabile (quello impresentabile, invece, è come al solito piuttosto nutrito XD), ho avuto come un’epifania: ma essendo voi provvisti di t-shirt giramentosa che indosserete in giornata (o la mettete solo per il viaggio? No, eh…), cosa che purtroppo io non ho (non ne fanno di così grandi :P), non posso però farmi notare pure io, mettendo su una t-shirt sgarzula con (anche) una battuta in puro toscano stampigliata sopra? Che dici? Saremo troppo o troppo poco riconoscibili, così? 😀

      Mi piace

      • Gaia Conventi says :

        Speravo nel bel tempo per sfruttare il giallo della maglietta come un richiamo. E invece…
        Comunque, avremo la maglietta e la sfoggeremo al ristorante.
        Tu metti quello che credi, e andrà benone. 🙂

        Mi piace

  15. mosco says :

    tutto bene? serve un chilo di bicarbonato? idraulico liquido?

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: