Quella cosa chiamata tramismo…

La settimana si chiude in bellezza. O quasi.


Perché gli scrittori?

Attimo di panico.

Non sono così scandalosi come lo sono i cantanti?

Be’, ecco…

Perché è quasi assente il gissip sugli scrittori?

Ovviamente gli utenti rispondenti gli fanno presente che il «gissip» è anche libresco. Pagine e pagine d’incazzatissimo «gissip» libresco, persino più interessante del «gissip» cantato e cantante.

Volevo chiedervi pure quanto può essere utile il gissip

Lui è convinto di ‘sto «gissip», convintissimo.

e lo scandalo per promuovere la propria fama di scrittori?

Il «gissip» farà bene o male a uno scrittore? Dipende dal «gissip» e dallo scrittore, c’è «gissip» e «gissip»… e temo non riuscirò mai più a scrivere gossip.

Se un giorno esisterebbe

Ahia!

uno scrittore con lo stesso alo e di scandalo ed egocentrismo di lady Gaga non sarebbe una grande novità?

E la Santacroce dove la mettiamo, eh?

Secondo me il gissip

Aridaje!

potrebbe essere anche una parte fondamentale per promuoversi,

Guarda, non ci aveva pensato nessuno.

ma riguardo all’ultima domanda su gaga, credo che lo scrittore in questione deve essere davvero bravo a creare dei testi talmente forti da accompagnare il personaggio.

Attendiamo con ansia il corso di scrittura creativa della siora Gaga. Nel frattempo vediamo d’esplorare gli orizzonti artistici del nostro Leonardo.


Ma ci credete che mi sto evolvendo in nuovi orizzonti artistici?

Probabilmente ispirato dalla siora Gaga.

Partendo dal presupposto che per ora l’unica cosa che m’interessa è la celebrità.

Che profondità d’animo!

Ho capito, è un argomento che piace a tutti, vale la pena soffermarmi un attimo su questo concetto e magari farmi conoscere da voi sotto questo profilo.

Devi proprio?

Ma io sento il bisogno di dirvi che non sono solo il ragazzo strano che si vuole fare notare, l’avido che pretende di governare il mondo.

Sono fatto di altro.

Lo dici per evitare il TSO, ammettilo.

Ora voglio farvi capire che io non vivo per questo, non posso vivere in questo modo vedendo così tanta gente che soffre, che arriva a preferire la morte. Intanto godetevi ciò che sto scrivendo anche per voi.

Grazie per il gentile pensiero.

Passeranno mesi, ma quando mi vedrete la prima volta non potrete rinnegarmi.

Amico, non ti adotterei nemmeno a distanza. Lascia perdere.

Sperando che il mio lavoro alla fine vi piaccia, vi chiedo di considerarmi per quello che sono. Dopo ” SuperStar ” arriverà qualcosa di magnifico. Sarà allora che mi capirete realmente.

È lecito chiedersi chi cazzo sia ‘sto tizio. Fatelo pure, non vergognatevi. Ma sappiate che già lo conosciamo, ci siamo inciampati qui.

Questo discorso non è indirizzato solo a voi ma l’ho scritto in ogni gruppo, in ogni blog in cui sono ecc..

Spammando allegramente!

So che non vi conosco, ma vi voglio bene, è gente come voi che mi ha fatto uscire dal mio periodo buio. Vi amo. Siete la mia vita.

Non ti adotto e non ti sposo, non provarci.

Il nostro Leonardo, lo scopro solo ora, è un personaggio da tenere d’occhio. Lui è un tizio che sogna in grande!

Se avreste

Sig!

il controllo mentale non di una persona, ma di un popolo che ne fareste?

Io farei praticare loro atti osceni, in modo da staccarli dai loro ideali. Appena saranno tutti omogenei implicherei la loro autodistruzione.

Allegria!

Oppure più positivamente.

E di più non è difficile.

Farei un mondo di pace e armonia, dove ognuno sia libro di esprimersi e abbia un proprio pensiero che viene accettato da tutti.

Gli fanno notare che scrive da cani, e lui: «Ha hahahahahah. Non mi ero neanche accorto degli errori. Scusatemi ma non me ne frega nulla. Con tutto rispetto dell’italiano no di generale coso». Eh?

Annunci

Tag:, ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

17 responses to “Quella cosa chiamata tramismo…”

  1. dacqu says :

    Ho un sogno… Prendere quel Leonardo e marchiarlo a fuoco con la scritta “l’italiano è importante”; ovviamente, lo marchierei a fuoco in testa, possibilmente sul cervello >:-)

    Mi piace

  2. sandra says :

    No di generale coso. Ah, Gli spigoli oggi a quanto li fate? Ne avrei bisogno un paio di chilate. Bacioni

    Mi piace

    • Gaia Conventi says :

      Oggi spigoli a metà prezzo. Ma è roba di qualità!
      (Che fai il 20 marzo? Noi andiamo a cena… a Milano). 😀

      Mi piace

      • sandra says :

        L’ho già appuntato nella testa, attendo dettagli, ho già visto che il luogo non è nel mio quartiere, ma neppure dall’altra parte della città, più verso di me ecco. Insomma fattibile. Salvo telefonate che hanno caratterizzato gli ultimi mesi “sandra vieni subito!” ci sarei/sarò/saremo (vado di là a dirlo al marito)

        Mi piace

        • Gaia Conventi says :

          Non è più quella presentazione, quella presentazione è saltata. E quando ti spiegherò perché… 😉
          Pensiamo d’andare a cena, con la siora Beretta Mazzotta e qualche amico. Zona stazione centrale.
          Ti scrivo in mail? Mi scrivi tu? Baci

          Mi piace

  3. minty says :

    dell’italiano no di generale coso

    E la supercazzola prematurata come se fosse Antani.
    Sì sì…

    Oh, io ‘sto tipo non riesco a sfangarlo. Dopo due frasi la sua prosa (?) mi addormenta, mi distraggo e non capisco più una mina… °_°
    (Che non ci sia nulla da capire? :P)

    Mi piace

  4. Alessandro Madeddu says :

    Generale Coso. Fulgenzio Facundo Coso: ufficiale golpista argentino dell’inizio del ‘900: fucilato dai suoi stessi soldati, esasperati dal suo delirio d’onnipotenza e dalla sua megalomania.

    Leonardo, hai inteso? Stai in campana.

    Mi piace

  5. tibi says :

    Se esisterebbe. Due spigoli anche per me, grazie. T_T

    Mi piace

  6. Ryo says :

    Non era il caso di tirar fuori la Bomba Fine Di Mondo?

    Mi piace

  7. impossiball says :

    Se un giorno esisterebbe uno scrittore con lo stesso alo

    Madeddu? 😀

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: