L’è ‘n gran bel Proust! Oggi in compagnia di Vincenzo Valentini.

Arieccoci con ‘sto gran bel Proust! Oggi abbiamo con noi Vincenzo Valentini: «Nato a Civitavecchia nel 1953, Enzo Valentini vive e lavora nella città medievale di Tuscania, in provincia di Viterbo. Dal 1985 è socio della LARTI (Libera Associazione Ricercatori Templari Italiani), di cui ricopre la carica di Segretario Nazionale dal 1988. Nel 1992 crea la casa editrice Edizioni Penne & Papiri, specializzata in storia templare e medievale. Dal 2002 al 2015 ha ricoperto la carica di direttore responsabile del periodico “Cronache Medievali”, quadrimestrale di studi medievali (Edizioni Penne & Papiri), di cui è stato anche il fondatore. Ha scritto numerosi libri sulla storia templare, l’ultimo dei quali è “Storia segreta dei templari” (Newton Compton Editori, Roma 2014). Collabora con le riviste “Medioevo misterioso” e “BBC History Italia” (Sprea Editori, Milano)».
Un gran bel tipo, datemi retta. E vale la pena leggere le sue risposte al Questionario di Proust!

Il Questionario di Proust e Vincenzo Valentini

1. Qual è il colmo della miseria?
Cos’è la miseria?

2. Dove le piacerebbe vivere?
A casa mia, senza l’ICI (o comecavolosichiamaadesso).

3. Il suo ideale di felicità terrena?
Non dover compilare il questionario. No, seriamente, è brutto se dico che sto bene così?

4. Per quali errori ha più indulgenza?
Per i miei.

5. Qual è il suo personaggio storico preferito?
Vale l’Orso Yoghi ? Altrimenti scelgo Braccobaldo (Bau).

6. I suoi pittori preferiti?
Sapete se Woody Allen dipinge?

7. I suoi musicisti preferiti?
Woody Allen quando suona il clarinetto e non gira film.

8. I suoi registi preferiti?
Woody Allen quando gira film e non suona il clarinetto.

9. Quale qualità predilige in un uomo?
Saper apprezzare una donna al di là del suo aspetto fisico.

10. Quale qualità predilige in una donna?
Saper apprezzare un uomo nonostante il suo aspetto fisico.

11. Quale sport pratica?
È obbligatorio praticarne uno?

12.Sarebbe capace di uccidere qualcuno?
Non tentatemi.

13. Qual è la sua occupazione preferita?
Qualsiasi occupazione, escluso compilare questionari.

14. Chi le sarebbe piaciuto essere?
Quello che sono, però più bello, più alto, più ricco, più simpatico e più sopportabile (non vale, ha risposto mia moglie).

15. Qual è il tratto distintivo del suo carattere?
Non avere distintivo.

16. Che cosa apprezza di più nei suoi amici?
Che sono ancora miei amici.

17. Qual è il suo principale difetto?
Avere solo pregi.

18. Qual è la prima cosa che la colpisce in una donna? (“In un uomo” se vi aggrada maggiormente).
Donna: se dico occhi e capelli ci credete?
Uomo: se dico occhi e capelli non credeteci!!!

19. Qual è il colore che preferisce?
Il colore esprime la propria personalità, quindi scelgo il rosso… no, il giallo… no, il nero…, no, il verde…, vabbè, il rosso… però anche l’azzurro… e del viola che ne pensate?

20. Qual è il suo fiore preferito?
Di zucca, ripieno di mozzarella, alici e capperi, e fritto bello croccante.

21. Quali scrittori preferisce?
Quelli bravi, compresa Gaia Conventi.

22. Quali poeti?
«I poeti sono brutte creature, ogni volta che parlano è una truffa», cit. da Francesco De Gregori, “Le storie di ieri” (Album “Rimmel”, 1975).

23. Quali sono i suoi eroi nella vita reale?
Quelli che continuano a pensare che la vita è bella, nonostante tutto.

24. Quali sono i suoi nomi preferiti?
Quelli che sono su tutti i miei documenti contraffatti.

25. Che cosa, più di tutto, detesta?
I questionari (in particolare quello “di Proust”).

26. Quale talento naturale le piacerebbe possedere?
Saper fare molto meglio tutto quello che so già fare egregiamente.

27. Crede nella sopravvivenza dell’anima?
Ho già tanti problemi a far sopravvivere il corpo, non posso preoccuparmi anche dell’anima.

28. Di che morte vorrebbe morire?
Di una morte molto lontana nel tempo.

Grazie a Vincenzo Valentini, sempre spumeggiante. E giuro di non avere alcun colpa per quella ventunesima risposta, ma sarò bel lieta di pagare il primo giro d’alcolici.
Ci risentiamo sabato prossimo con un nuovo ospite a sorpresa. Se volete far parte della ciurma, candidatevi nei commenti.

Annunci

Tag:, ,

About Gaia Conventi

Scrivo, ma posso smettere quando voglio.

7 responses to “L’è ‘n gran bel Proust! Oggi in compagnia di Vincenzo Valentini.”

  1. mosco says :

    appunto, prima o poi ce la farò, porca puzzola! A vedere di persona i vostri brutti musi. Mi pare che potrebbe valer la pena 😛

    Mi piace

  2. Enzo Valentini says :

    Grazie Gaia per la tua benevolenza e temerarietà nell’aver voluto pubblicare le risposte al questionario.
    Nonostante nessuno me l’abbia chiesto (forse perché non interessa?) desidero precisare che la risposta numero 21 è frutto di un accordo extragiudiziale fra i nostri avvocati che prevedono il pagam…, la bust…, il bonif…, no, dai, come si chiama… ah, sì: il rispetto e la stima per una grande scrittrice.
    In fede (benché obnubilato dai fumi del Tevrnello),
    tuo Enzo

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: